Ultime notizie:

F 24

    Con il 730 rimborsi sprint agli eredi

    I successori potranno presentare il modello (anche precompilato) entro il 23 luglio ottenendo eventuali crediti entro 6 mesi a patto che il defunto non avesse la partita Iva

    – di Luca De Stefani

    Prelievo erariale unico apparecchi da intrattenimento

    Adempimento: Termine ultimo per il versamento del prelievo erariale unico (PREU) sugli apparecchi da intrattenimento. Il versamento riguarda la quarta rata del VI periodo contabile (novembre-dicembre) dell'anno precedente, pari al PREU dovuto per il periodo contabile al netto di quanto versato per

    – Scadenziario

    Imposta di bollo su E-fattura - versamento

    Adempimento: Termine ultimo per il pagamento dell'imposta relativa alle fatture elettroniche emesse nel IV° trimestre 2019.Come disposto dall'art. 17, D.L. 124/2019, in caso di omesso, insufficiente o tardivo versamento dell'imposta di bollo dovuta sulle fatture elettroniche, l'Agenzia delle

    – Scadenziario

    La stretta sulle compensazioni/Il limite dei 5mila euro

    Per la determinazione del limite di 5mila euro, che fa scattare il nuovo vincolo di preventiva presentazione della dichiarazione fiscale, non si considerano le compensazioni orizzontali. Si tratta delle compensazioni dei crediti utilizzati in pagamento di debiti della medesima imposta, relativi a

    La stretta sulle compensazioni/Il canale delle Entrate

    Il decreto fiscale ha introdotto per tutti, e non solo per i titolari di partita Iva, l'obbligo di passare dai canali telematici delle Entrate (F24 web o F24 Online, oppure F24 presentato da intermediario) per chi ha un credito da portare in compensazione, che quindi non si potrà più usare con

    La stretta sulle compensazioni/Le agevolazioni

    I crediti d'imposta derivanti da agevolazioni (quadro RU della dichiarazione dei redditi) non rientrano nel nuovo obbligo di compensazione dopo la presentazione della dichiarazione (risoluzione 110/E/2019) e possono essere compensati nel modello F24 già dal primo giorno successivo all'anno di

    La stretta sulle compensazioni/Le voci esclusi

    Le compensazioni in F24 di crediti per importi fino a 5mila euro possono tuttora essere effettuate dal 1° giorno del periodo di imposta successivo a quello di maturazione del credito. Nel modello F24 del 16 gennaio 2020, si sono potuti ad esempio utilizzare in compensazione un credito Irpef, Ires o

    La stretta sulle compensazioni/La prima applicazione

    Le compensazioni di crediti in F24, per importi superiori a 5mila euro, possono essere effettuate solo dal decimo giorno successivo alla presentazione della dichiarazione da cui emerge il credito. Per i crediti maturati dal 2019, la norma (fino allo scorso anno riguardante solo i crediti Iva) viene

1-10 di 11627 risultati