Aziende

Expedia

La web company americana Expedia è una società quotata sul listino Nasdaq e che opera nel settore della vendita di viaggi aerei, pacchetti turistici, prenotazioni alberghiere e di auto a noleggio, crociere e diversi altre offerte di vacanza. Il sistema di vendita di Expedia è basato su servizi raggiungibili via internet: sono attivi infatti 18 siti web che servono oltre 60 nazioni nelle quali è attivo il servizio Expedia e tramite i quali è possibile acquistare l’offerta prescelta, pagandola poi sempre online tramite carta di credito. Per fornire il servizio di ricerca e presentazione delle offerte di viaggio e di vacanza agli utenti che si collegano via rete, Expedia ha creato un sistema che incrocia le offerte proposte da diversi sistemi di distribuzione globale dei servizi turistici, come Amadeus, Sabre e Worldspan.

Fondata nel 1995 da Barry Diller come una divisione della multinazionale americana Microsoft, la web company è stata quindi acquistata nel 2001 dalla TicketMaster, società che ha quindi preso il nome di InterActiveCorp e dalla quale nel 2005 è uscita la attuale versione di Expedia. Nel 2008 Expedia è stata dichiarata la più conosciuta tra le web company americane da un sondaggio condotto dalla rivista Fortune. Oltre ai siti targati Expedia (quello italiano è expedia.it, quello internazionale è expedia.com) la società americana ha dato vita ad altri due portali di vendita online di offerte e pacchetti legati al turismo: sono hotels.com, che si occupa solo di prenotazioni alberghiere, e hotwire.com, sul quale sono proposti solo viaggi scontati o a prezzi fortemente ribassati come il “last minute”. Del network Expedia fa parte anche il sito tripadvisor.com, che è una guida turistica gratuita e virtuale, redatta direttamente dagli utenti-viaggiatori.

Ultimo aggiornamento 09 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Expedia | Web company | Microsoft | Barry Diller | Nasdaq |

Ultime notizie su Expedia

    Turismo: Airbnb, Booking, Expedia e Tripadvisor, ecco perché è importante studiare i dati delle prenotazioni in Europa

    Sono oltre 53 milioni le prenotazioni effettuate nel 2019 in tutta Europa attraverso le piattaforme Airbnb, Booking, Expedia e Tripadvisor. A voler essere precisi, 53 milioni e 136mila. Certo, era l'anno precedente la pandemia, che non solo ha sconvolto il settore turistico, ma ha anche cambiato profondamente le modalità con cui si fa turismo. Sempre, ovviamente, che ci si possa permettere di farlo. Ma i numeri rilasciati in questi giorni da Eurostat, per quanto riferiti a quella che al moment...

    – Infodata

    Turismo, nel 2019 in Europa 53 milioni di prenotazioni grazie alle piattaforme

    Sono oltre 53 milioni le prenotazioni effettuate nel 2019 in tutta Europa attraverso le piattaforme Airbnb, Booking, Expedia e Tripadvisor. A voler essere precisi, 53 milioni e 136mila. Certo, era l'anno precedente la pandemia, che non solo ha sconvolto il settore turistico, ma ha anche cambiato profondamente le modalità con cui si fa turismo. Sempre, ovviamente, che ci si possa permettere di farlo. Ma i numeri rilasciati in questi giorni da Eurostat, per quanto riferiti a quella che al moment...

    – Riccardo Saporiti

    La startup veronese Ciaobooking al premio per l'innovazione nel turismo

    Una startup veronese, sostenuta dal Pid della Camera di Commercio di Verona, è in finale tra le 10 imprese italiane che hanno sviluppato soluzioni innovative per il turismo durante la pandemia da Covid-19: si chiama Ciaobooking ed è una soluzione pensata per i "Gestori Smart" che vogliono aumentare le performance del loro business e ridurre drasticamente il tempo dedicato ad operazioni ripetitive. Mirabilia Top of the PID è l'iniziativa che consentirà di premiare le imprese che, in questo lun...

    – Barbara Ganz

    Smart Destination. Il nuovo turismo passa dagli algoritmi

    Post del professor Carlo Bagnoli, fondatore e direttore scientifico di Strategy Innovation Srl, spin-off dell'Università Ca' Foscari Venezia -  Mai come oggi l'introduzione delle nuove tecnologie nel turismo può cambiare radicalmente la user experience dal punto di vista cognitivo ed emozionale. La realtà aumentata, insieme all'intelligenza artificiale (IA), può portare il turista in una nuova dimensione senza abbandonare il contatto con la realtà. La contestualizzazione spaziale di elementi 3D...

    – Econopoly

1-10 di 230 risultati