Aziende

Exor

Exor S.p.A. è una delle principali società d’investimento italiane ed europee. È quotata alla Borsa di Milano ed ha sede a Torino, ma è presente anche a New York e a Hong Kong, ad esempio.

Exor nasce nel 2009 dalla fusione di Ifi e Ifil, due società storiche nel panorama finanziario italiano.

Come già Ifi e Ifil, anche Exor è controllata dalla famiglia Agnelli.

Exor è il maggior azionista del gruppo Fiat, ma realizza anche altri importanti investimenti, soprattutto con un orizzonte temporale di medio-lungo termine: le sue attività spaziano in diversi settori e in diversi mercati, prevalentemente in Europa, negli Stati Uniti e nelle economie emergenti come la Cina e l’India.

La storia di Exor comincia nel lontano 1927 quando il senatore Giovanni Agnelli decide di fondare IFI - Istituto Finanziario Italiano per riunire tutte le partecipazioni che aveva acquisito. Negli anni Ifi diventa un operatore strategico nel panorama finanziario e industriale italiano, realizzando importanti investimenti.

Tra le principali partecipazioni e le collaborazioni si possono ricordare quella con Cinzano, sin dalla fondazione nel 1927, quella con Danone, la 3M, il gruppo editoriale Fabbri, il gruppo Galbani, Alpitour, Unicem, Sangemini, Peroni e tanti altri, in Italia ed all’estero.

Ifi è stata anche protagonista della privatizzazione di Telecom voluta negli anni Novanta dal governo italiano.

Nel 2001 Ifi colloca sul mercato una partecipazione di minoranza di Juventus FC, facendo della vecchia signora una delle prime squadre italiane a quotarsi in borsa.

La filosofia di investimento di Exor unisce l’ottica imprenditoriale alla disciplina finanziaria, mettendo la finanza al servizio dello sviluppo delle società in cui decide d'investire.

Exor ha circa 300 mila dipendenti, vantava nel 2015 un fatturato di 136 miliardi di euro ed ha, quale presidente ed amministratore delegato, John Elkann.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Fusioni e Acquisizioni | Partecipazioni societarie | Exor S.p.A. | Ifi | Istituto Finanziario Italiano | Juventus | Telecom | Giovanni Agnelli | Alpitour | Torino | John Elkann | Stati Uniti d'America | Fabbri | Borsa di Milano | Cina | Galbani | Borsa Valori | Fiat | Associazione Calcio |

Ultime notizie su Exor

    Gedi, ok alla vendita di 4 testate locali

    La società passata nella galassia Exor firma il preliminare di vendita per Il Tirreno e le Gazzette di Modena e Reggio Emilia e La Nuova Ferrara. ... Firma avvenuta per la vendita di quattro testate da parte di Gedi, la società della galassia Exor che edita, fra gli altri, Repubblica, La Stampa, Il Secolo XIX.

    – di Andrea Biondi

    Fca in apnea, ma per Equita è ora di passare da Exor a Fiat

    Per questo il broker sostituisce nel proprio portafoglio principale Exor con Fiat Chrysler su cui alza il target di prezzo a 15,1 euro (dai 10,5 attuali). ... Intanto Fca e Peugeot hanno annunciato la composizione del cda di Stellantis: il consiglio sarà composto da 11 membri, con la maggioranza degli amministratori non esecutivi che saranno indipendenti; Fca e il suo azionista di riferimento Exor hanno nominato 5 membri (tra cui John Elkann in qualità di presidente) e Groupe PSA e due dei suoi...

    – di Andrea Fontana

    Psa-Fca, da Andrea Agnelli a Robert Peugeot: chi sono i membri del cda di Stellantis

    Per Exor John Elkann presidente ... Fca e il suo azionista Exor hanno nominato cinque membri (tra cui John Elkann presidente) e Groupe Psa e due suoi azionisti di riferimento Epf/Ffp e BPIfrance hanno nominato cinque membri (tra cui l'amministratore senior indipendente e il vice presidente). ... I 5 consiglieri scelti da Fca nel cda di Stellantis sono dunque John Elkann, Andrea Agnelli (dal 2014 siede già nel cda di Fca ed è anche consigliere della controllante Exor), Fiona Clare Cicconi (manager...

    Fusione Fca-Psa, come cambiano le condizioni per gli azionisti

    A Exor 400 milioni in meno ... Lo schema dell'operazione, di fatto, subisce poche modifiche, quello che cambia sono i termini finanziari pre fusione sia per i soci di Fca, partendo da Exor a cui fa capo il 29%, sia per gli azionisti della casa francese, nel cui libro soci compaiono la famiglia Peugeot al 13,6%, lo Stato Francese (Bpifrance) e il socio cinese Dongfeng al 12% ciascuno. ...5,5 miliardi e per Exor, che di Fca ha il 28,9%, la parte di competenza era pari a un dividendo...

    – di Marigia Mangano

    Fca scatta in Borsa, nei nuovi termini della fusione con Psa sinergie a oltre 5mld

    Scatto di Fca ed Exor a Piazza Affari dopo l'annuncio della revisione dei termini della fusione con Psa, che darà vita a Stellantis, il quarto più grande costruttore automobilistico al mondo in termini di volumi. ... Quanto ad Exor, Equita ritiene che «l'attuale sconto sul Nav, salito al 34%, incorpori già questo newsflow negativo sullo swap ratio della fusione Fca-Psa».

    – di Paolo Paronetto

    Juventus, i debiti finanziari salgono a quota 385 milioni

    Il dato è contenuto nella relazione sui conti semestrali di Exor, la holding che controlla il 63,77% della società di calcio. ... Pertanto i dati anticipati nel documento di Exor potrebbero subire variazioni. ... A fine 2019 la società ha fatto un aumento di capitale di 300 milioni, sottoscritto da Exor per la propria quota (191 milioni), di conseguenza a fine 2019 i debiti netti erano scesi a 327 milioni. Stando ai dati appena pubblicati da Exor, da gennaio a giugno 2020 però i debiti hanno...

    – di Gianni Dragoni

1-10 di 1238 risultati