Ultime notizie:

Euklid

    Talenti Italo Globali, tra algoritmi, finanza e intelligenza artificiale

    26 persone, selezionate tra oltre mille. Ecco il gruppo che compone Fatti di Algos: associazione, con sede a Roma, che riunisce talenti Italo Globali under 40 specializzati nel lavorare con algoritmi e intelligenza artificiale. A coordinare l'associazione, Antonio Simeone, co-fondatore del fondo di investimento Euklid (Londra - Roma). «Nell'associazione - spiega Simeone - si trovano alcuni tra i migliori ricercatori italiani, che per motivi di lavoro e di ricerca si ritrovano sparsi per il mo...

    – Gabriele Caramellino

    Savona alla Consob? Tutti gli ostacoli per la sua nomina

    Il ministro per gli Affari europei Paolo Savona sarebbe il nuovo nome individuato dalla presidenza del Consiglio per ricoprire l'incarico di presidente della Consob, vacante dal settembre scorso. L'indiscrezione è stata rilanciata nel pomeriggio di ieri dal sito Dagospia e non ha trovato smentite.

    – di Laura Serafini

    Grecia, la Commissione Ue dà una mano a Tsipras, populista pentito

    La Commissione Ue tende una mano al "populista pentito" Alexis Tsipras, diventato nel frattempo un allievo modello di Bruxelles, ma che deve affrontare un malessere crescente da parte della popolazione e dei sindacati dopo otto anni di cura di dura austerità.

    – di Vittorio Da Rold

    La Grecia sarà in grado di reggersi da sola?

    Atene è uscita dal terzo piano di aiuti il 20 agosto scorso, ma cosa è cambiato rispetto agli otto anni di austerità precedenti? Non certo il controllo della Troika, visto che  la riunione dell'Eurogruppo del giugno 2018, che ha allungato i termini del debito, ha anche pubblicato un lungo elenco di riforme prioritarie da rispettare "nell'ambito del programma Esm". Se Atene non dovesse rispettare gli impegni si tornerebbe alla casella di partenza senza benefici sul debito né aiuti concessi. L'us...

    – Vittorio Da Rold

    Troika, scioperi e riforme: 10 anni di Grecia tra crisi e ripartenza

    Tutto ha inizio con la voragine del deficit pubblico. La Grecia nell'ottobre 2009 ammette di aver sottostimato per anni il deficit, che il nuovo governo Papandreou rivede al 12,5% del Pil dalla precedente stima del 3,7 per cento. Successivamente il deficit arriverà al 15% del Pil. Seguono i primi

    – di Vittorio Da Rold

1-10 di 26 risultati