Persone

Euclid Tsakalotos

Euclid Tsakalotos, nato nel 1960 a Rotterdam, è il nuovo ministro delle Finanze greco.

Tsakalotos è un economista che ha studiato principalmente all'estero, in particolare a Oxford.

Membro del comitato centrale di Syriza, deputato dal 2012, è docente di economia all'Università di Atene.

Tsakalotos, al pari del suo predecessore Varoufakis, usa molto twitter, e ritiene che il debito greco - da ristrutturare - sia al cuore della crisi ellenica. Presenta i suoi argomenti in maniera meno effervescente del dimissionario Yanis, ma non è meno drastico e radicale nella critica delle ricette economiche che hanno contribuito a generare la crisi finanziaria mondiale.

Tasakalos è un economista noto all'elite politica di Westminster, infatti i quotidiani britannici lo descrivono come «il ministro ombra» sino ad oggi.

La sua nomina sarebbe un'ufficializzazione di una realtà già rodata nelle settimane scorse, da quando - era fine aprile - Varoufakis era stato de facto commissariato dal premier Tsipras, che gli aveva affiancato l'allora viceministro per le Relazioni Economiche Internazionali, che oggi assume le redini delle Finanze.
Contrariamente al suo predecessore, Tasakalos non è un outsider rispetto a Syriza, nelle cui fila milita da quasi un decennio.

È stato deputato nel parlamento di Atene dal 2012, tuttavia viene considerato più un accademico prestato alla politica che un politico al lavoro in economia.

Tasakalos ha conseguito un dottorato ad Oxford ed ha avuto diversi incarichi alle università del Kent e di Atene, è autore o co-autore di sei libri, l'ultimo l'ha pubblicato nel 2012.

Nell'ultimo libro il neo ministro delle finanze greche sembra già essere alla ricerca del bandolo della matassa nella complicatissima crisi greca, con il suggestivo titolo «Il crogiuolo della resistenza: Grecia, Eurozona e la Crisi economica mondiale».
Secondo Euclid Tsakalos il suo Paese sta pagando non solo il prezzo di turbolenze economiche, ma di una crisi di democrazia nell'eurozona.

Il nuovo ministro greco è un convinto difensore della necessità di tenere la Grecia nella moneta unica.

Sarà lui, quindi, a dover gestire la nuova trattativa con i creditori.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Scuola e Università | Euclid Tsakalotos | Crisi economica | Tasakalos | Comitato centrale | Atene | Università di Oxford | Syriza |

Ultime notizie su Euclid Tsakalotos

    Juncker, il mea culpa sulla Grecia dimentica che l'Fmi voleva tagliare il debito ma le banche tedesche e francesi si opposero ?

    Le parole del presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker sulla vicenda del debito sovrano greco sono un pesante atto di accusa al Fondo monetario internazionale reo di aver chiesto troppa austerità e di aver quindi colpito la popolazione con disoccupazione e riduzione del tenore di vita. Circa 500mila giovani, il 5% della popolazione, secondo dati della Banca di Grecia avrebbero fatto le valigie dall'inizio della crisi provocando cuna fuga di massa dei migliori cervelli del paese. "C'è ...

    – Vittorio Da Rold

    La capriola di Tsipras e la lezione per l'Italia

    Cosa accadde nel luglio 2015 in Grecia a un passo dall'uscita dall'euro e cosa ci possono insegnare quegli eventi rispetto ai recenti sviluppi politici italiani? A dicembre del 2014 Il governo Samaras era in una situazione di moderata ripresa economica trascinata da investimenti ed export, ma la troika chiese un aumento dell'Iva per aumentare il surplus di bilancio primario. Samaras, conservatore di Nea Dimokratia, invece di mediare si impuntò e decise di andare al voto anticipato sfidando ...

    – Vittorio Da Rold

    Il debito greco, una lunga storia di errori

    Dopo otto anni di assistenza finanziaria - che hanno comportato enormi sacrifici per il popolo greco - l'Eurogruppo il 21 giugno 2018 ha dato il via libera alle misure utili per consentire ad Atene di concludere positivamente il terzo programma di aiuti. Il che significa che Atene dal 20 agosto

    – di Vittorio Da Rold

    Il debito greco, una lunga storia di errori lastricata di lacrime e sangue

    Dopo otto anni di assistenza finanziaria - che hanno comportato enormi sacrifici per il popolo greco - l'Eurogruppo il 21 giugno 2018 ha dato il via libera alle misure utili per consentire ad Atene di concludere positivamente il terzo programma di aiuti. Il che significa che Atene dal 20 agosto 2018 potrà finanziarsi da sola e aprire un nuovo capitolo. La tappa è un passo storico per la zona euro, la fine della crisi dei debiti sovrani. Ma quanti errori è costato questo traguardo lastricato di l...

    – Vittorio Da Rold

    Atene colloca titoli per 3 miliardi

    La Grecia prepara il suo rientro sui mercati con un'emissione obbligazionaria di successo. Ieri Atene ha lanciato tramite un pool di banche un nuovo bond a sette anni - il primo dal 2010 - con l'obiettivo di raccogliere tre miliardi a un rendimento del 3,75%; nel pomeriggio il rendimento finale era

    Contrordine: la Grecia non è in recessione ma torna a crescere

    Sorpresa. Il Pil greco torna a crescere con un aumento dello 0,4% congiunturale nel periodo che va da gennaio a marzo 2017, rispetto al trimestre precedente secondo le stime appena pubblicate dall'istituto di statistica greco Elstat. «Secondo i dati attuali il Pil è salito dello 0,4% nel primo

    – di Vittorio Da Rold

    «Non fu complotto». Assolto l'ex numero uno dell'Istat greco che innescò la crisi

    Un tribunale greco di appelllo ha assolto l'ex capo dell'agenzia di statistica del paese mediterraneo accusato di aver gonfiato artificialmente la dimensione del disavanzo di bilancio greco nel 2009, una decisione che potrebbe finalmente mettere a tacere per sempre una lunga teoria cospirativa

    – di Vittorio Da Rold

    La Grecia raggiunge l'accordo con la troika (Fmi compreso)

    La Grecia e i suoi creditori dell'area-euro e del Fondo monetario internazionale hanno concluso mesi di negoziati relativi alla seconda revisione del programma di salvataggio del paese mediterraneo dopo ore di discussioni finali che sono durate fino a martedì mattina ad Atene, sbloccando le

    – di Vittorio Da Rold

1-10 di 73 risultati