Ultime notizie:

Etty Hillesum

    Jan Palach, un corpo per svelare la «fragilità» del totalitarismo

    Nel tardo pomeriggio del 16 gennaio 1969 Jan Palach (21 anni, era nato nell'agosto 1948) si reca in Piazza San Venceslao, al centro di Praga, si ferma ai piedi della scalinata del Museo Nazionale, si cosparge il corpo di benzina e si appicca il fuoco con un accendino. Rimane lucido per tre giorni

    – di David Bidussa

    L'accoglienza "laica" della Casa della carità

    Partiamo da qui: da un piccolo ma prezioso libro di Gabriella Caramore e Maurizio Ciampa pubblicato due anni fa dal Mulino, "La vita non è il male", che invita a riflettere sulle modalità di manifestazione del bene e del male. La Storia è colma dell'uno ma anche dell'altro, per il semplice motivo

    – di Niccolò Nisivoccia

    Le farfalle di seta della nostalgia

    Scrivere di nostalgia su un inserto dell'innovazione, rimane un ossimoro non da poco anche in tempi di flat tax scaglionata. A scrivere di Nostalgia, anzi di Nostagia ferita   è però Eugenio Borgna, il quale a sua volta cita scrittori, (ma non solo, anche il Freud di Caducità) di prima grandezza da Dostojevski a Rilke, a Celan, a Bernanos che, con approcci e sfumature diverse, hanno vissuto, evocato e fatto rivivere in noi la malinconia. A partire da Leopardi, che nello Zibaldone scrive " Da fan...

    – Giuliano Castigliego

    #Le stelle

    Quando avete un peso nell'animo, guardate le stelle o l'azzurro del cielo. Quando vi sentite tristi, quando vi offendono, quando qualcosa non vi riesce, quando la tempesta si scatena nel vostro animo, uscite all'aria aperta e intrattenetevi da soli col cielo. Allora la vostra anima troverà quiete.

    – Gianfranco Ravasi

    La Giornata dei Giusti contro la paura del "nemico" e del "diverso"

    Chi sono i Giusti del dialogo? E' l'incontro delle diversità per superare l'odio: questo il tema scelto per la Giornata europea dei Giusti istituita dal Parlamento europeo su proposta di Gariwo nel 2012. La Giornata sarà celebrata in oltre cinquanta città italiane e nel mondo a partire da Milano il

    – di Alberto Negri

    L'ultima camicia dell'umanità

    «Nel concerto delle riflessioni su cosa ne è dell'uomo sospinto sul baratro del male estremo, nessuna è andata in profondità come quella di Etty Hillesum»: così Giancarlo Gaeta in Il privilegio di giudicare, un prezioso libretto che raccoglie i suoi saggi sulla ventinovenne olandese morta nel 1943

    – Matteo Marchesini

    Vite sante ma un po' esagerate

    Eccesso di amore: questo l'elemento che accomuna le biografie e le vicende esistenziali di alcuni personaggi celebri al centro di altrettanti narrazioni romanzate in una nuova collana della San Paolo. La collana, diretta da Davide Rondoni, si intitola Vite esagerate, proprio perché la cifra che le

    – Roberto Carnero

    L'indicibile tenerezza di Eugenio Borgna

    Enrico Pozzi dedica un'intensa, potente e molto critica recensione all'ultimo libro di Eugenio Borgna "L'indicibile tenerezza", cui avevo già accennato in un altro contesto. Il commento di Pozzi è esemplare per capacità d'analisi critica, rigore logico, forza espressiva, libertà di pensiero. "Il libro di Eugenio Borgna su Simone Weil" sarebbe secondo Pozzi "generoso, ma fallito e inutile" essendo Borgna "costretto [dalla sua identificazione accecante con la Weil] a mutilarla della sua anoressia ...

    – Giuliano Castigliego

    Riportare l'etica nella politica

    «Dire no è un'affermazione», ha scritto quella gran donna che è stata Germaine Tillion, una delle protagoniste della raccolta di scritti che Tzvetan Todorov ha riunito per esaltare lo spirito di resistenza di individui portati ad esempio di fronte al peso nefasto della storia, o meglio di

    – Goffredo Fofi

    L'indicibile tenerezza della sofferenza

    Come raccontare il manicomio alla generazione dei nativi digitali? The town of light, di cui riferiva ampiamente @lucatremolada su Nòva  sceglie la strada del "romanzo storico" tecnologicamente arricchito per raccontare, attraverso i ricordi di una paziente, "quanto è accaduto nel famigerato manicomio di Volterra negli anni Trenta". Ma l'innovazione tecnologica coincide in questo caso con l'innovazione culturale? A detta della società italiana di psichiatria no, tanto che il suo presidente, Clau...

    – Giuliano Castigliego

1-10 di 23 risultati