Ultime notizie:

Estaing

    Giscard, l'europeista che sottovalutò il fantasma dell'idraulico polacco

    Valéry Giscard d'Estaing, presidente della Repubblica francese dal 1974 al 1981, scomparso all'età di 94 anni, ha lasciato un segno indelebile nella storia della Quinta Repubblica e della costruzione europea. Ma chi era davvero Valery Giscard d'Estaing? Lo statista che inventò il motore franco-tedesco nella piccola Europa dei sei paesi fondatori con l'Italia e il Benelux. Oggi sembra prassi normale che i due paesi siano considerati il motore dell'Unione a 27, ma allora c'era ancora molta diffide...

    – Vittorio Da Rold

    Il privilegio esorbitante delle valute di riserva

    Negli anni 60 Valéry Giscard d'Estaing, allora ministro delle Finanze francese, coniò il termine per sottolineare il ruolo unico del dollaro nel sistema di Bretton Woods che permetteva agli Stati Uniti di ridurre i costi di finanziamento esterno, dato che il debito degli Stati Uniti proteggeva (e

    Addio a Jacques Chirac, camaleonte della politica

    E' morto a 86 anni Jacques Chirac, ex presidente della Repubblica francese e sindaco di Parigi. Era ammalato da anni e si era ritirato dalla scena politica, apparendo sempre meno in pubblico. Lo hanno confermato fonti della famiglia

    – di R.Sor.

    Conte e il linguaggio mite contro la deriva dell'uomo solo al comando

    La lingua mite è il corollario naturale della forza tranquilla. Forse il segno di maggiore discontinuità rispetto alla stagione social e muscolare, popolare ma divisiva, che ha caratterizzato la discussione pubblica a cura del vecchio governo giallo verde

    – di Alberto Orioli

    L'Italia e il G7, una storia che viene da lontano tra crisi e presidenti dimissionari

    Era dimissionario anche Aldo Moro al vertice di Portorico del '76. Poi il primo G7 a presidenza italiana dell'80 a Venezia (anno del Dc 9 Itavia e della strage di Bologna) con Francesco Cossiga presidente del Consiglio prima del regime change dell'anno successivo con il primo repubblicano a Palazzo Chigi, Giovanni Spadolini dopo lo scandalo P2

    – dal nostro inviato Gerardo Pelosi

    Il «G7» ai tempi di Leonardo e i due primati della Cina e dell'Italia

    Alla vigilia del summit dei sette grandi, se giriamo all'indietro la bobina della Storia nella ricorrenza del cinquecentesimo di Leonardo, morto in Francia il 2 maggio 1519 nel castello di Cloux, presso Amboise sulle rive della Loira, possiamo chiederci come sarebbe stato un immaginario G7 di allora

    – di Piero Fornara

1-10 di 125 risultati