Aziende

Esprinet

Esprinet è una società italiana che opera nella distribuzione all’ingrosso di informatica ed elettronica di consumo, in Italia e Spagna, utilizzando una rete di 40.000 rivenditori clienti e oltre 600 brand in portafoglio. Posizionata ai primi posti nei mercati italiano e spagnolo della distribuzione all'ingrosso di consumer technology, oltre che al settimo posto nel mercato europeo globale, Esprinet è presente anche in altri settori di business elettronico attraverso alcuni marchi, come Comprel, che si occupa di distribuzione di componenti micro-elettronici, Monclick, attiva nella vendita via e-commerce di tecnologia ai privati consumatori, e Nilox, azienda produttrice di oggetti di consumer technology.

Grazie al suo modello di vendita basato su internet (col portale www.esprinet.com), Esprinet è particolarmente focalizzata nella distribuzione di tecnologia a rivenditori che servono la piccola-media impresa. Fondata negli anni Settanta nell’hinterland milanese, Esprinet ha assunto l’attuale assetto a seguito della fusione, avvenuta nel 2000, dei tre distributori di informatica Comprel, Celo e Micromax.

Quotata l’anno successivo nel segmento del Nuovo Mercato, Esprinet fa oggi parte del listino Star di Borsa Italiana. Alla fine del 2005 Esprinet ha fatto il suo ingresso nel mercato spagnolo della distribuzione b2b di tecnologia, acquisendo la società Memory Set, secondo player nel mercato iberico. Due anni dopo Esprinet ha poi acquisito la filiale italiana del Gruppo Actebis e Umd (quarto operatore spagnolo): successivamente quest’ultima società è stata fusa con Memory Set per creare Esprinet Iberica. Nel 2008 e nel 2009 Esprinet si è focalizzata sull’integrazione della consociata spagnola e sul consolidamento della sua leadership di mercato in Italia.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Consumatori | Esprinet | Consumer technology | Gruppo Actebis | Borsa Italiana | Italia | Memory Set | Nilox |

Ultime notizie su Esprinet

    Medie imprese al contrattacco con l'arma dello shopping

    C'è un M&A di cui colpevolmente non si parla. E' quello delle piccole e medie imprese italiane. Certo: negli ultimi tempi l'Italia, dopo avere visto troppi suoi marchi finire in mani straniere, ha iniziato a battere qualche colpo con le sue big (le poche rimaste). Così: Prysmian ha acquisito la nord

    – di Vittorio Carlini

    L'euro forte frena l'Europa, nuovi record per Wall Street

    Chiusura contrastata per le Borse europee (qui l'andamento degli indici), intimorite dal rafforzamento dell'euro che ha di nuovo superato la soglia di 1,19 dollari. I listini, ben impostati per gran parte della seduta, hanno rallentato il passo sul finale, nonostante Wall Street abbia aggiornato

    – di Eleonora Micheli

    Europa guarda la Fed, a Milano (+0,61%) Tim alla riscossa

    Chiusura in rialzo per le Borse europee (vedi qui i principali indici), mentre sale l'attesa per la due giorni di riunione del Fomc, il braccio operativo della Federal Reserve. Anche se eventuali annunci arriveranno mercoledì sera, gli analisti danno per scontato che l'istituto centrale Usa opterà

    – di Eleonora Micheli

    Esprinet sceglie la via dello smart working

    Magazzinieri ed altri ruoli operativi diretti sono esclusi, la presenza fisica in questo caso è una necessità. Ma per tutte le altre funzioni Esprinet avvia una piccola rivoluzione, con l'avvio di un progetto pilota di smart working che coinvolge l'intera popolazione aziendale. Ad accettare la

    – di Luca Orlando

    Le priorità di Esprinet: integrare le neoacquisite e rilanciare la redditività

    Integrare le società neoacquisite e rilanciare la redditività. Poi: spingere sulla diversificazione del business, e dei prodotti, anche grazie alla maggiore presenza nella cosiddetta Value added distribution (Vad). Sono queste alcune delle priorità di Esprinet a sostegno della propria attività.

    – di Vittorio Carlini

    Domande & risposte

    Quali le indicazioni dell'analisi tecnica sul titolo Esprinet?

    Itway balza ai massimi dopo la cessione di asset a Esprinet

    Azione Itway al galoppo a Piazza Affari dopo l'annuncio della cessione di asset al gruppo Esprinet per 10,8 milioni di euro. Il titolo viene scambiato sui massimi dell'anno, e in chiusura ha segnato un ultimo prezzo di 2,01 euro. Prima dell'avvio delle contrattazioni alla Borsa di Milano, Itway e

    – di Tiziana Montrasio

    Banche e macchinari i target preferiti

    Una su cinque è una partecipazione bancaria. E quasi un'altra ogni cinque è un'impresa che produce macchinari: guarda caso, la prima voce delle esportazioni

1-10 di 63 risultati