Ultime notizie:

Esaurito

    UN INEDITO (quasi tutto) DI BARKS!

    A completare l'albo a fumetti, in inglese per conservare le parole e lo spirito di Barks, vi è anche un quadro a olio che Alessandro ha fatto ispirandosi a quelli con i Paperi che l'Autore realizzava a partire dagli anni Settanta e il resoconto fedele, con foto e documenti inediti, anche di Barks, del lungo percorso che ha portato alla stampa dell'albo, a tiratura limitata (200 copie) e già quasi esaurito dopo la presentazione a Lucca Collezionando dello scorso marzo.

    – Luca Boschi

    Tap, il Tar del Lazio sblocca anche il cantiere del microtunnel

    In particolare c’era stata un’ordinanza di stop il 24 luglio e una successiva il 29 ottobre, entrambe impugnate, ma «l’atto del 29 ottobre 2018, impugnato con motivi aggiunti - dice il Tar -, ha esaurito la propria efficacia il 27 novembre 2018 non vincolando dunque ulteriormente la parte ricorrente».

    – di Domenico Palmiotti

    Picco di prenotazioni natalizie sulle rotte di Flixbus

    Il weekend lungo del 21, 22 e 23 dicembre farà registrare il picco di passeggeri in viaggio con FlixBus, con alcune corse hanno già registrato il tutto esaurito in anticipo di due settimane.

    – di Matteo Meneghello

    Addobbi di Natale e calendari: negli Usa i supermercati battono l'ecommerce

    Esaurito il discorso sui calendari dell'Avvento, che anche in Italia hanno fatto la loro comparsa già dallo scorso fine settimana, i numeri raccolti da Statista permettono di valutare anche la spesa e i comportamenti di acquisto relativi alle decorazioni natalizie.

    – Riccardo Saporiti

    Di Maio sotto assedio, dal padre alla Tav. Tutti i tormenti del M5S

    Mentre la trattativa con l'Europa (con annesse le eventuali retromarce sul deficit e sulle misure bandiera) viene consegnata dai due vicepremier al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il momento più difficile lo vive Luigi Di Maio, che stasera affiderà a Porta a Porta la sua difesa. E con lui

    – di Manuela Perrone

    Il miglior rosé del mondo? Quello di Bon Jovi

    Il Diving into Hampton Water 2017 di Bon Jovi è il miglior rosé dell'anno. Lo ha consacrato Wine Spectator, che lo ha inserito (insieme solo ad un altro rosé) nella lista dei migliori cento vini 2018. Con un punteggio di 90 il vino del cantante ha ottenuto l'83mo posto della pregiatissima lista. Blend di "Un onore incredibile essere nella Top 100 Wine 2018 - ha detto il cantante - un riconoscimento per il nostro duro lavoro". Il vino prende ispirazione dai "lazy Summer days" (pigre giornate est...

    – Fernanda Roggero

    Come è cambiato il mercato del lavoro in Europa e negli Usa

    Contributo a cura di Prometeia Associazione, think tank macro della società di consulenza La disoccupazione ai minimi in Germania e Stati Uniti suggerisce una situazione di pieno impiego che potrebbe condurre agli attesi aumenti salariali. Considerando però il dato sulla partecipazione al mercato del lavoro e non solo il numero dei disoccupati, la possibilità di aumenti salariali in realtà si attenua per gli Usa, si conferma per la Germania mentre non è all'orizzonte per gli altri principal...

    – Infodata

    Usa vs Europa: il reale gap occupazionale e i possibili aumenti di salario

    Contributo a cura di Prometeia Associazione, think tank macro della società di consulenza La disoccupazione ai minimi in Germania e Stati Uniti suggerisce una situazione di pieno impiego che potrebbe condurre agli attesi aumenti salariali. Considerando però il dato sulla partecipazione al mercato del lavoro e non solo il numero dei disoccupati, la possibilità di aumenti salariali in realtà si attenua per gli Usa, si conferma per la Germania mentre non è all'orizzonte per gli altri principal...

    – Infodata

    La parabola di @Dio: «Così conquisto seguaci su Twitter»

    Lo incontriamo in un bar: è un giovane un po' timido ma molto appassionato di comunicazione e decisamente divertente. Che per il suo account da 800mila follower ha scelto un nome impegnativo: @dio. Intervistarlo è parsa subito una necessità professionale ineludibile.

    – di Marco lo Conte

    Il mobile italiano meglio di D&G: ecco il made in Italy che vince in Cina

    Terminato un evento ne inizia un altro. Il terzo Salone del Mobile di Milano a Shanghai aveva appena chiuso i battenti (20mila visitatori selezionati per 123 brand italiani), ma molti imprenditori del settore erano già su un aereo per Shenzen, dove sabato scorso ha inaugurato l'International Art

    – di Giovanna Mancini

1-10 di 2420 risultati