Ultime notizie:

Errol Morris

    Something about the drones...

    Randy Scott Slavin ci crede davvero? i droni possono essere una vera e propria nuova frontiera del linguaggio cinematografico. Ha fondato un festival per dimostrarlo, il New York City Drone Film Festival (qui) e una società, la Yeah Drones (qui) di cui è CEO e che si occupa di riprese aere con i droni. Al di là della evidente spettacolarità di queste riprese, c'è anche da sottolineare un impatto nuovo e diverso delle riprese dall'alto? che tra l'altro già affascinavano tanto il cinema delle ...

    – Simone Arcagni

    Kowalski, schermo ribelle

    Da decenni il Festival Filmmaker di Milano, oltre ad aver promosso e scovato il meglio del cinema indipendente milanese, ha portato in Italia con largo

    Le anteprime della mostra di Venezia/1: Lo scioccante documentario di Oppenheimer

    Faccia a faccia con l'omicida di un fratello mai conosciuto. Dopo lo scioccante The act of killing (2012), Joshua Oppenheimer torna a parlare del massacro in Indonesia in cui nel 1965 morirono oltre un milione di persone appartenenti a minoranze etniche, oppositori politici e comunisti. E porta in concorso il 28 agosto alla 71esima Mostra del cinema di Venezia The look of silence (uscirà nelle sale per "I Wonder Pictures", che aveva distribuito anche The act of killing), l'altra faccia, non men...

    – Cristina Battocletti

    L'eredità di un genocidio

    In gara lo scioccante «The look of silence»: il confronto tra i killer di Suharto e il fratello di una vittima del massacro indonesiano

    – Cristina Battocletti

    Parla con lo sconosciuto

    Quello che segue potrebbe essere letto come un lungo spoiler di The Unknown Known, il documentario di Errol Morris sull'ex segretario alla Difesa Donald

    – di Antonio Sgobba

    Genocidio show: è nelle sale l'impressionante doc di Oppenheimer

    The act of killing di Joshua Oppenheimer dovrebbe iniziare dai titoli di coda. Da quella sequela impressionante di "anonymous" - a partire da uno dei due assistenti alla regia -, che si snocciola sullo sfondo nero, si comprende quanto sia ancora intoccabile l'argomento del genocidio avvenuto in Indonesia nel 1965.     Il titolo, L'atto di uccidere, spiega perfettamente il cuore del documentario. Il trentanovenne regista texano, dal cognome pesante, che immediatamente ci riporta al deadly toy di ...

    – Cristina Battocletti

1-10 di 19 risultati