Ultime notizie:

Ermanno Cavazzoni

    Vie di «non-uscita»

    Dopo il romanzo fantascientifico-cavalleresco, lo scrittore si cimenta in un giallo, dissezionandolo a colpi d'ironia e rendendolo poetica metafora di un'epoca complottista

    – di Lara Ricci

    Valutazione alla ricerca della meritocrazia etica

    La meritocrazia produce caste, la meritorietà le disinnesca. Si può riassumere così la querelle sul destino del valore morale dei meccanismi meritocratici. Nel suo "Le tentazioni di Girolamo", Ermanno Cavazzoni discute sul fatto che l'andare avanti a tutti i costi è ormai una pratica

    – di Antonio Bisaccia*

    100 anni di Fellini

    Il 20 gennaio del 1920 nasceva il regista, sceneggiatore, illustratore riminese. Il ritratto dell'uomo, dei suoi film e degli attori feticcio

    – di Cristina Battocletti

    Quando vincevo i premi letterari

    Anticipiamo un brano di «Storie vere e verissime» di Ermanno Cavazzoni, raccolta di testi esilaranti, alcuni dei quali pubblicati sulla «Domenica». Tutte storie vere - «se fanno ridere non è colpa mia» - ha detto

    – di Ermanno Cavazzoni

    Jules e (robotico) Jim

    Attraverso il triangolo amoroso tra un ragazzo, una ragazza e l'androide, l'autore esplora i confini dell'umano e le scelte morali

    – di Lara Ricci

    Il naso di Pinocchio

    In Pinocchio sono state trovate tante simbologie; ci si è messo anche il cardinale Biffi, che ci ha visto una metafora della Redenzione, ma ha sorvolato sul naso, che in un progetto divino non si sa dove e come infilare. Il naso di Pinocchio è un straordinaria invenzione originale di Collodi, che

    – di Ermanno Cavazzoni

    Dieci voci di oggi per dieci classici: riparte Scrittori raccontano Scrittori

    La voce dei narratori di oggi per raccontare e far rivivere quelli del passato. Giunta alla terza edizione, riparte sabato 12 gennaio "Scrittori raccontano Scrittori", la rassegna ideata dal Gabinetto Vieusseux come percorso di avvicinamento ai 200 anni dell'istituzione fiorentina. Anche quest'anno

    – di Serena Uccello

    Ecco i «magnifici cinque» del Campiello 2018

    Helena Janeczek, Ermanno Cavazzoni, Davide Orecchio, Francesco Targhetta e Rosella Postorino: questi i "magnifici cinque" del Campiello 2018. E' stata votata questa mattina a Padova, nell'aula magna dell'Università, la cinquina del premio organizzato e finanziato dagli industriali del Veneto, giunto

    – di Roberto Carnero

1-10 di 56 risultati