Ultime notizie:

Equita Sim

    Borse Ue positive ma Stellantis ruba la scena: esordio boom a Milano e Parigi

    Fuori dal Ftse Mib, invece, termina sulla parità esatta Ascopiave dopo la presentazione del piano strategico al 2024 fatto di investimenti per quasi 500 milioni e la previsione di un ebitda a 87 milioni a fine periodo: gli analisti di Equita Sim hanno confermato la raccomandazione "buy" alzando il target di prezzo a 4,5 euro.

    – di Cheo Condina e Enrico Miele

    Braccio di ferro Banco Bpm-Cattolica su jv, mercato teme lunga disputa legale

    "In attesa di conoscere gli sviluppi della situazione, riteniamo che l'avvio di un lungo contenzioso legale possa essere negativo per entrambe le società - commenta Equita Sim - Rimane da valutare la disponibilità di Banco Bpm di trovare un accordo sul prezzo delle quote delle jv con Cattolica".

    – di Andrea Fontana

    Da Pirelli a Saipem, febbre da convertibili a Piazza Affari

    Il titolo non paga interessi e serve ad allungare la duration del debito Pirelli - che a fine settembre era circa 3 anni - ricorda Equita Sim - oltre che a ridurre il costo medio del debito (1,99% a fine settembre indica lo stesso broker).

    – Carlo Festa

    Forte domanda dall'Asia per il convertibile Pirelli

    Il titolo non paga interessi e serve ad allungare la duration del debito Pirelli - che a fine settembre era circa 3 anni - ricorda Equita Sim - oltre che a ridurre il costo medio del debito (1,99% a fine settembre indica lo stesso broker).

    – Carlo Festa

    Pirelli "inciampa" sul bond convertibile da 500 milioni

    Il titolo non paga interessi e serve ad allungare la duration del debito Pirelli - che a fine settembre era circa 3 anni - ricorda Equita Sim - oltre che a ridurre il costo medio del debito (1,99% a fine settembre indica lo stesso broker).

    – di Andrea Fontana

    Analisti scettici sui benefici della fusione Unicredit-Mps (se non a certe condizioni)

    Scetticismo tra gli analisti sulla possibile acquisizione di Mps da parte di Unicredit. Alle condizioni prospettate, potrebbe essere uno svantaggio per Unicredit, tranne che non si venga maggiormente incontro alle esigenze di piazza Gae Aulenti. Insomma, la pressione del Governo sul management del gruppo bancario, non sembra piacere più di tanto al mercato e agli investitori istituzionali, che rappresentano la base dei soci di Unicredit. Dall'altro lato c'è da ricordare che Mps si trova a dover...

    – Carlo Festa

1-10 di 433 risultati