Enti e organizzazioni

Onu

Fondata il 24 giugno 1945, all’indomani della fine della seconda guerra mondiale con lo scopo di promuovere la cooperazione tra gli stati del mondo per evitare il proliferare di nuovi scontri militari, l’Onu è l’organizzazione intergovernativa più importante ed estesa al mondo. Nota anche come Nazioni Unite poiché la sua sigla è l’acronimo di Organizzazione delle Nazioni Unite, l’Onu ha sede a New York negli Stati Uniti nel grattacielo noto come Palazzo di Vetro disegnato dall'architetto Oscar Neiemeyer. Riunisce attualmente ben 193 stati del mondo ed ha uffici di rappresentanza distribuiti in tutti i continenti e nelle principali città del pianeta. Operante quotidianamente per tutelare lo sviluppo della cooperazione internazionale in tema di giurisprudenza, sicurezza, sviluppo economico, progresso sociale, difesa dei diritti umani e della pace, l’Onu si è data una struttura che riunisce cinque principali organi.

L’Assemblea Generale, che è formata dai rappresentanti di tutti gli stati aderenti e che si occupa di questioni inerenti alle dispute internazionali e alla sospensione o espulsione di membri.

Il Consiglio di Sicurezza, che ha il compito di decidere sanzioni o azioni contro i paesi che si macchiano di atti di aggressione militare o di minaccia della pace. È costituito da 15 membri, dieci dei quali sono eletti ogni due anni, mentre i restanti cinque sono “permanenti” (si tratta di Cina, Russia, Regno Unito, Stati Uniti e Francia, ovvero i paesi che hanno vinto la guerra contro la Germania nazista) e hanno diritto di veto, ossia di bloccare qualsiasi decisione ritengano sgradita.

Il Segretariato delle Nazioni Unite, che è organizzato in un insieme di uffici e dipartimenti che guidano la gestione amministrativa dell’Onu. Dal 2007 al 31 dicembre 2016 è presieduto dal politico sudcoreano Ban Ki-Moon con la carica di Segretario Generale. Il 6 ottobre del 2016 l'ex primo ministro portoghese ed ex alto commissario Onu per i rifugiati Antonio Guterres è stato indicato come suo sostituto al Palazzo di Vetro.

La Corte Internazionale di Giustizia, che è il principale organo giudiziario dell’organizzazione e che ha la funzione di dirimere le dispute internazionali sorte tra gli stati aderenti.

Il Consiglio Economico e Sociale, che è composto da 54 membri, nominati ogni tre anni, e che ha la funzione di coordinare le attività economiche e di politica sociale attuate sotto l’egida dell’Onu (tra le quali quelle portate avanti dalla Fao e dall’Unicef).

Ultimo aggiornamento 19 ottobre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Misure di sicurezza | Onu | Fao | UNICEF | Ban Ki-Moon | Consiglio Economico e Sociale | Oscar Neiemeyer | Consiglio di sicurezza | Corte Internazionale di Giustizia | Stati Uniti d'America |

Ultime notizie su Onu

    I voli aerei stanno diventando sempre più verdi

    Contro la crescente «vergogna di volare» che tiene sempre più persone a terra, le compagnie aeree reagiscono proponendo ai passeggeri aerei, hub e servizi sempre più sostenibili

    – di Chiara Beghelli

    A cento secondi dalla mezzanotte nucleare

    Non occorre essere diplomatici, esperti di questioni internazionali, frequentare think-tank, parlare l'inglese e leggere il mensile "Foreign Affairs" per sapere che le cose nel mondo non vanno un granché bene. Trump, Putin, Erdogan, la Libia, l'Iran, la UE e le democrazie impacciate; il coronavirus che in un attimo potrebbe passare dalla dimensione medica a quella politico-globale. E poi i mutamenti climatici che sono politica dal loro insorgere; la questione migranti, l'ingiusta distribuzione...

    – Ugo Tramballi

    "Thought Leadership is Dead. It's only about Action." Cronache da Davos 2020

    Ho avuto quest'anno il privilegio di essere a Davos in occasione della 50esima edizione del World Economic Forum. "Azionisti responsabili per un mondo coeso e sostenibile", il titolo di questa edizione che a detta dei "veterani" del WEF, ha rappresentato un vero "cambiamento epocale del paradigma del capitalismo"; un modello obbligato oggi a prendere provvedimenti immediati che possano contrastare l'accelerazione della crisi climatica in atto, facilitando la transizione verso un modello di vita ...

    – Sara Roversi

    L'antidoto della memoria

    Dal 2005 l'assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 27 gennaio - giorno dell'arrivo de

    Fuga degli ebrei dall'Europa dell'antisemitismo

    Nel 2019 circa 33mila persone hanno deciso di lasciare il Vecchio continente per Israele. I dati della Jewish Agency potrebbero segnare il nuovo picco da 10 anni

    – di Carlo Andrea Finotto

1-10 di 7112 risultati