Enti e organizzazioni

Inps

L'Istituto nazionale della previdenza sociale (INPS) è il principale ente previdenziale del sistema pensionistico pubblico italiano, dove sono obbligatoriamente iscritti tutti i lavoratori dipendenti pubblici o privati e la maggior parte dei lavoratori autonomi priivi di una propria cassa previdenziale autonoma.

Il primo ente previdenziale, la Cassa nazionale di previdenza per l'invalidità e la vecchiaia degli operai, risale al 1898 ed era di natura volontaria.

Nel 1919 la previdenza sociale diventa obbligatoria e nasce la Cassa nazionale per le assicurazioni sociali.

Col governo Mussolini nasce l'Istituto nazionale fascista della previdenza sociale (INFPS) che nel 1943 diventa l'attuale INPS, ente di diritto pubblico dotato di personalità giuridica ed avente lo scopo di garantire la previdenza sociale ai lavoratori.

Le principali attività dell'INPS sono:

— previdenziale (pensioni di vecchiaia, di anzianità, di reversibilità ecc.);

— gestione delle prestazioni a sostegno del reddito (indennità di malattia, di maternità, assegno al nucleo familiare ecc.);

— assistenziale (pensioni d'invalidità civile, assegno sociale ecc.);

— ispettiva (collabora con gl'Ispettori del Lavoro, con le Direzioni regionali del lavoro (DRL), con i carabinieri e con L'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (l'INAIL).

Presidente dell'INPS è il prof. Tito Boeri, mentre direttore generale è il dott. Massimo Cioffi.

Ultimo aggiornamento 14 ottobre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Previdenza complementare | Inps | Ente previdenziale | Massimo Cioffi | Inail | Tito Boeri | L'Istituto |

Ultime notizie su Inps

    Settore turismo (slitta a lunedì 1° giugno 2020)

    Adempimento: Versamento dei contributi previdenziali, ritenute e premi assicurativi, sospesi dal 2 marzo al 30 aprile 2020, per l'emergenza Covid19, su tutto il territorio nazionale Soggetti: Aziende del settore turistico, alberghiero e agenzie di viaggio Modalità: Agenzia Entrate, Inps ed altri

    – Scadenziario

    Denuncia contributiva (slitta a lunedì 1° giugno 2020)

    Adempimento: Presentazione del flusso dei dati relativi alla retribuzione e alla contribuzione del mese precedente Soggetti: Datori di lavoro e consulenti intermediari Modalità: INPS a mezzo del Flusso Uniemens individuale in via telematica Normativa di riferimento: Inps msg.25.5.2009 n. 11903

    – Scadenziario

    Differimento ferie (slitta a lunedì 1° giugno 2020)

    Adempimento: Presentazione della domanda di differimento degli adempimenti contributivi in caso di chiusura per ferie collettive Soggetti: Generalità dei datori di lavoro Modalità: INPS - Comitato provinciale Normativa di riferimento: D.M. 24.2.1984Ministero delle Finanze: Decreto ministeriale

    – Scadenziario

    Cassa integrazione (slitta a lunedì 1° giugno 2020)

    Adempimento: Termine per presentare le domande di CIGO per eventi oggettivamente non evitabili verificatisi nel mese precedente Soggetti: Generalità datori di lavoro Modalità: INPS in via telematica Normativa di riferimento: Art. 15 D.Lgs. 148/2015D.Lgs. 185/2016Decreto legislativo 24/09/2016, n.

    – Scadenziario

    Colf, badanti, agricoli: dal 1° giugno le domande per la regolarizzazione. Ecco come fare

    I datori che intendono dichiarare la sussistenza di un rapporto di lavoro irregolare con cittadini italiani o comunitari, presenteranno istanza telematica all'Inps, sempre dal 1° giugno al 15 luglio 2020, sull'apposita pagina presente... ...dal portale Inps; comunicazione di posta elettronica e/o di short message service (Sms) e MyInps, relative allo svolgimento della prestazione di lavoro occasionale in ambito domestico e, infine, qualsiasi corrispondenza cartacea tra le...

    – di Marco Noci

    Cassa integrazione, in aprile autorizzate le stesse ore dell'intero 2009. Come andrà con il Covid?

    Nel solo mese di aprile Inps ha autorizzato un numero di ore di cassa integrazione pari a quello dell'intero 2009, l'anno in cui il Pil in volume crollò del 5,2% (-3,1% a prezzi di mercato). ... Alle 9 settimane iniziali ne sono state rese disponibili altre 9 e si è inoltre stabilito che per la cassa in deroga riconosciuta alle micro-aziende basterà ora rivolgersi all'Inps per ottenere in un paio di settimane un anticipo del 40%, saltando così il passaggio più lento di autorizzazione regionale.

    – Infodata

    Bonus 600 euro, ecco chi lo avrà in automatico e chi dovrà fare la domanda

    L'Inps ha infatti emanato le circolari n. 66 e 67 che chiariscono le modalità di erogazione di tali contributi per il mese di aprile. ... Vengono quindi superate le criticità che avevano caratterizzato la gestione delle istanze del mese di marzo, dove nella fase di avvio della procedura l'accesso al sito internet dell'Inps era risultato assai difficoltoso. ...dell'Inps; lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell'Ago (artigiani e commercianti);...

    – di Andrea Dili

    Come sta andando il contagio in Umbria? L'indicatore Rt, i focolai temporanei e i dati spiegati bene

    Con il nuovo rapporto pubblicato dall'istituto superiore di sanità (ISS), l'Umbria è tornata sotto soglia per un indicatore importante che misura l'espansione dei contagi per COVID-19. Aveva destato qualche attenzione la prima versione del monitoraggio settimanale dell'istituto, in cui la regione dell'Italia centrale era fra le uniche tre (insieme a Lombardia e Molise) classificata come "moderata", mentre le altre 18 regioni e province autonome erano state incluse - in base a una serie di criter...

    – Davide Mancino

1-10 di 12461 risultati