Enti e organizzazioni

Cgil


La Confederazione generale italiana del lavoro (Cgil) è un'associazione di rappresentanza dei lavoratori e del lavoro. È l'organizzazione sindacale italiana più antica e quella maggiormente rappresentativa, vantando oltre 5 milioni di iscritti, tra lavoratori, pensionati e giovani che entrano nel mondo del lavoro.

La Cgil ha un importante ruolo di protezione del lavoro e dei lavoratori ed opera attraverso una capillare azione di rappresentanza e di contrattazione.

Nata nel 1906, con circa duecentomila aderenti, ha assunto fin dall'inizio una doppia struttura: verticale, con le varie Federazioni di categoria ed orizzontale attraverso le Camere del lavoro. Oggi su tutto il territorio nazionale le categorie nazionali sono 12, mentre le Camere del lavoro sono 115.

Attraverso le organizzazioni di categoria la Cgil stipula i contratti di lavoro ed offre un'azione di tutela e di difesa dei diritti sia in ambito lavorativo che previdenziale.

La Cgil è affiliata alla Confederazione europea dei sindacati (Ces) ed alla Confederazione internazionale dei sindacati (Ituc-Csi).

La sua sede storica è a Roma, in Corso d'italia 25 ed il suo segratario generale è dal 3 novembre del 2010 Susanna Camusso.

Ultimo aggiornamento 25 novembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Attività sindacale | CGIL | Lavoratore | Camera del Lavoro | Susanna Camusso | Confederazione europea dei sindacati | Ces |

Ultime notizie su Cgil

    Plastica: le imprese contro la supertassa sugli imballaggi

    Già nei giorni scorsi si erano espressi contro l'ipotesi le organizzazioni del riciclo (il consorzio Corepla, ma anche i consorzi volontari Conip e Coripet), il sindacato Filctem Cgil, le associazioni delle imprese di settore Plastic Europe Italia (le aziende chimiche che sintetizzano i polimeri) e l'Unionplast (le imprese che lavorano la plastica per produrre beni finiti).

    – di Jacopo Giliberto

    Alitalia, Lufthansa vede Fs e Atlantia. Rinvio per l'offerta

    La preoccupazione di Filt-Cgil ... Lo afferma il segretario nazionale della Filt Cgil Fabrizio Cuscito su Alitalia, spiegando che "è allarmante dopo tutto questo tempo ancora non aver scelto in quale grande alleanza mondiale stare perché sottintende una mancanza di visione strategica rispetto al futuro della compagnia".

    – di Gianni Dragoni

    Cnh, partono gli scioperi dei lavoratori a Modena

    Il nostro sciopero non vuole essere solo di solidarietà con i colleghi ma mira ad aprire un confronto sul futuro industriale e occupazionale del gruppo Cnhi in Italia», sottolinea il segretario provinciale della Fiom Cgil, Cesare Pizzolla.

    – di Ilaria Vesentini

    Mille euro l'anno in più per 4,5 milioni di lavoratori

    Le retribuzioni cresceranno di circa mille euro l'anno per 4 milioni e mezzo di lavoratori grazie all'estensione del taglio al cuneo fiscale alle fasce di reddito tra 26.600 euro e 35mila euro

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

    Da Articolo 1 alla commemorazione dell'ex Dc Sullo, tutte le kermesse del Conte Due

    Con la nascita dell'esecutivo M5S-Pd-LeU-Italia Viva e la fine dell'esperienza alla guida dell'esecutivo targato M5S-Lega, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha messo al centro della sua strategia politica la promozione di un dialogo tra tutti gli attori politici, anche quelli apparentemente più lontani dalla sua linea. Una scelta che si è manifestata in concreto in una partecipazione più assidua da parte del capo di governo a una serie di kermesse

    – di An.C.

    Alitalia, Lufthansa vede Fs e Atlantia. Rinvio per l'offerta

    Lufthansa tenta l'affondo con una visita a Roma. Il numero due della compagnia tedesca, Harry Hohmeister, incontrerà a Roma i vertici di Ferrovie dello Stato e poi di Atlantia. Due incontri separati per spiegare la proposta di "partnership commerciale" di Lufthansa con Alitalia, inviata nei giorni scorsi con una lettera a Fs e al Mise

    – di Gianni Dragoni

    Pensioni, il governo apre su mini-rivalutazione degli assegni fino a 2mila euro

    Entro la mezzanotte del 15 ottobre, il Conte due dovrà inviare a Bruxelles il Documento programmatico di bilancio, ovvero l'ossatura della manovra. Il governo avrebbe aperto a uno sblocco, seppure minimo, dell'indicizzazione delle pensioni. La rivalutazione sarebbe piena per gli assegni da 1.500 a 2.000 mila euro mensili

    – di An.C.

1-10 di 7871 risultati