Enti e organizzazioni

Bankitalia

La Banca d'Italia ( o Bankitalia) è la banca centrale della Repubblica italiana istituita nel 1893. E’ un istituto di diritto pubblico, regolato da norme nazionali ed europee. È parte integrante dell'Eurosistema, composto dalle banche centrali nazionali dell'area dell'euro e dalla BCE. Il suo scopo è quello di mantenere la stabilità dei prezzi e la stabilità e l'efficienza del sistema finanziario, in attuazione del principio della tutela del risparmio sancito dal’articolo 47 della Costituzione. La Banca d'Italia è anche l'autorità nazionale competente nell'ambito del Meccanismo di vigilanza unico (Single Supervisory Mechanism, SSM) sulle banche. In qualità di autorità nazionale di risoluzione delle crisi, la Banca svolge compiti di istruttoria e operativi nell'ambito del Meccanismo di risoluzione unico europeo delle banche in crisi con l'obiettivo di preservare la stabilità finanziaria dell'area dell'euro.

Altre funzioni:
gestisce le riserve valutarie proprie; gestisce, inoltre, una quota-parte di quelle della BCE;
è responsabile della produzione delle banconote in euro, in base alla quota definita nell'ambito dell'Eurosistema, della gestione della circolazione e dell'azione di contrasto alla contraffazione;
promuove il regolare funzionamento del sistema dei pagamenti attraverso la gestione diretta dei principali circuiti ed esercitando poteri di indirizzo, regolamentazione e controllo propri della funzione di sorveglianza;
espleta servizi per conto dello Stato quale gestore dei compiti di tesoreria, per gli incassi e pagamenti del settore pubblico, nel comparto del debito pubblico, nell'attività di contrasto dell'usura.

La sede centrale è a Palazzo Koch in Via Nazionale a Roma e la rete territoriale è articolata in 39 filiali, di cui 20 sono insediate nei capoluoghi regionali. Dal 2011 dopo Mario Draghi il governatore dell’Istituto è Ignazio Visco.

Ultimo aggiornamento 18 ottobre 2017

Ultime notizie su Bankitalia

    Popolare Bari: via libera al bilancio ed eletto il nuovo Cda

    La doppia deliberazione dell'assemblea adottata per ricostituire e conservare il capitale, è però al vaglio di Bankitalia che ha sospeso i termini della decisione perché è in corso una ispezione della Vigilanza.

    – di Vincenzo Rutigliano

    Economia in stagnazione, UpBilancio vede un Pil piatto nel 2019

    Se ci sarà una lieve variazione in positivo del Pil quest'anno sarà solo grazie alle migliori dinamiche congiunturali del secondo semestre. L'Ufficio parlamentare di Bilancio con una previsione di crescita dello 0,1% sul 2019 e dello 0,7% nel 2020 (+0,4% senza la disattivazione delle clausole Iva)

    – di Davide Colombo

    Le Pmi trainano l'economia della Puglia

    Gli investimenti in Ricerca e sviluppo hanno cambiato volto al tessuto produttivo della regione. Meccanica, aerospazio, calzaturiero e agroalimentare hanno conquistato quote sui mercati internazionali

    – di Vincenzo Rutigliano

    In Toscana è stagnazione. Cresce il turismo ma resta il gap tecnologico

    La macchina dell'economia toscana ormai marcia a singhiozzo, e il rischio è che si stia ingolfando. «Sostanziale stagnazione», certifica la sede fiorentina della Banca d'Italia nel report annuale relativo al 2018 e all'inizio del 2019, nel quale esprime preoccupazioni per i segnali di peggioramento

    – di Silvia Pieraccini

    Carige, nella gara contro il tempo è giallo sui nuovi soci

    E' una gara contro il tempo per arrivare alla definizione di un piano per la messa in sicurezza di Carige. Entro il 25 luglio, a meno di un nuovo rinvio, serve infatti portare in Bce il piano definitivo. Ed al più tardi entro il prossimo 23 luglio si dovrà arrivare a una chiara suddivisione degli

    – di Luca Davi

    Sardegna, torna a crescere solo l'occupazione

    Una regione che cresce. Moderatamente ma cresce anche se con segni di rallentamento rispetto all'anno precedente. Si può riassumere così il quadro economico della Sardegna per il 2018 leggendo la relazione dedicata all'economia dell'isola da Banca d'Italia. Certo non mancano le contraddizioni come

    – di Nino Amadore

    La Libra di Facebook al vaglio del G7. Bankitalia: tanti i rischi da valutare

    Il governatore Visco: nuovi rischi da valutare con attenzione. Sull'uso delle banconote per i pagamenti: non vediamo tempi brevi per un suo drastico abbandono. Il ministro dell'Economia Tria: le banconote continueranno ad essere utilizzate. Bitcoin in picchiata sui timori di una repressione

    – di Davide Colombo

    Realisti e prudenti sì, ma crescita "zero-virgola" no

    E la crescita? Dobbiamo accontentarci, se tutto va bene nell'anno che il premier Giuseppe Conte pronosticò come "bellissimo", di un aumento del Prodotto interno lordo (Pil) pari allo 0,1-0,2% nel 2019 e dello 0,7-0,8% nel 2020?

    – di Guido Gentili

1-10 di 5569 risultati