Enti e organizzazioni

Bankitalia

La Banca d'Italia ( o Bankitalia) è la banca centrale della Repubblica italiana istituita nel 1893. E’ un istituto di diritto pubblico, regolato da norme nazionali ed europee. È parte integrante dell'Eurosistema, composto dalle banche centrali nazionali dell'area dell'euro e dalla BCE. Il suo scopo è quello di mantenere la stabilità dei prezzi e la stabilità e l'efficienza del sistema finanziario, in attuazione del principio della tutela del risparmio sancito dal’articolo 47 della Costituzione. La Banca d'Italia è anche l'autorità nazionale competente nell'ambito del Meccanismo di vigilanza unico (Single Supervisory Mechanism, SSM) sulle banche. In qualità di autorità nazionale di risoluzione delle crisi, la Banca svolge compiti di istruttoria e operativi nell'ambito del Meccanismo di risoluzione unico europeo delle banche in crisi con l'obiettivo di preservare la stabilità finanziaria dell'area dell'euro.

Altre funzioni:
gestisce le riserve valutarie proprie; gestisce, inoltre, una quota-parte di quelle della BCE;
è responsabile della produzione delle banconote in euro, in base alla quota definita nell'ambito dell'Eurosistema, della gestione della circolazione e dell'azione di contrasto alla contraffazione;
promuove il regolare funzionamento del sistema dei pagamenti attraverso la gestione diretta dei principali circuiti ed esercitando poteri di indirizzo, regolamentazione e controllo propri della funzione di sorveglianza;
espleta servizi per conto dello Stato quale gestore dei compiti di tesoreria, per gli incassi e pagamenti del settore pubblico, nel comparto del debito pubblico, nell'attività di contrasto dell'usura.

La sede centrale è a Palazzo Koch in Via Nazionale a Roma e la rete territoriale è articolata in 39 filiali, di cui 20 sono insediate nei capoluoghi regionali. Dal 2011 dopo Mario Draghi il governatore dell’Istituto è Ignazio Visco.

Ultimo aggiornamento 18 ottobre 2017

Ultime notizie su Bankitalia

    Bankitalia: stima Pil in calo del 9,2% nel 2020, rimbalzo del 4,8% nel 2021

    Nella proiezione di base Bankitalia ipotizza che la domanda estera per i beni prodotti nel nostro paese si riduca del 13,5 per cento nel 2020 e torni a espandersi nel prossimo biennio. ... Le misure della politica di bilancio di sostegno diretto alla domanda, incluse nei decreti legge "Cura Italia" e "Rilancio", per Bankitalia fornirebbero un contributo significativo nel mitigare la contrazione del PIL nell'anno in corso, valutabile secondo i moltiplicatori tradizionali in...

    – di Davide Colombo e Carlo Marroni

    Allarme caduta delle nascite, il calo aumenta sempre di più

    L'Italia è tra i Paesi che maggiormente rischiano di peggiorare le possibilità di crescita e le condizioni di benessere delle famiglie rispetto alla situazione pre-covid. Prospettiva ancor più preoccupante se si considera che già prima della Pandemia il quadro sociale ed economico era tra i meno

    – di Alessandro Rosina

    Per l'Europa è ancora recupero, Piazza Affari +1,8% con effetto Del Vecchio e spread sotto 190

    Sospiro di sollievo tra gli investitori dopo che Trump ha abbassato i toni con la Cina sul caso Hong Kong, mentre proseguono le proteste negli Usa. Wall Street positiva grazie ai dati macro dopo un avvio in rosso. A Milano tiene banco la mossa del patron di EssilorLuxottica per salire al 20% della banca d'affari. Crollo di Cattolica dopo la richiesta dell'Ivass per un aumento di capitale da mezzo miliardo. Attesa per il vertice Bce di giovedì, che potrebbe rafforzare il programma di acquisti Pe...

    – di Paolo Paronetto e Andrea Fontana

    La svolta digitale delle banche e l'impegno per Milano capitale del fintech

    «Intendiamo valorizzare - ha annunciato il Governatore Visco - la principale piazza finanziaria del Paese, quella di Milano, quale centro di innovazione digitale di respiro europeo». L'arretratezza di alcune piccole banche e le economie di scala degli investimenti digitali

    – di Alessandro Graziani

    Nell'incertezza della pandemia, Visco invoca riforme e giustizia sociale

    Quest'anno assistere in diretta video alle Considerazioni finali del governatore della Banca d'Italia è sembrata un'esperienza distopica: l'unico a viso scoperto era Ignazio Visco, mentre tutto il Direttorio e i pochi presenti distanziati indossavano la mascherina. Che tempi! Fin dalle prime righe delle Considerazioni finali - la summa del pensiero della Banca d'Italia - il linguaggio tipicamente felpato di Via Nazionale assume toni preoccupati: "E' una crisi senza precedenti nella storia recent...

    – Beniamino Piccone

1-10 di 5836 risultati