Persone

Enrico Mentana

Nato a Milano il 15 gennaio 1955, Enrico Mentana ha iniziato la carriera da giornalista come direttore di “Giovane Sinistra”, la rivista della federazione giovanile socialista. Entrato in Rai presso la redazione esteri del Tg1 nel 1980, ha fatto il suo esordio in video l’anno dopo. Dopo esser stato inviato del Tg1, Enrico Mentana viene nominato capo dei servizi e poi vicedirettore del Tg2. Dopo 11 anni in Rai, nel 1992 passa a Mediaset, dove gli sono affidati la direzione e il varo del telegiornale di Canale 5, il Tg5. Negli anni passati a Mediaset Enrico Mentana ha condotto e curato anche altri spazi di approfondimento, tra i quali “Braccio di ferro" e “Terra!”. Nel 2004 è lui stesso ad annunciare in diretta le dimissioni da direttore: l’anno dopo debutta con il programma di approfondimento “Matrix”. Nel febbraio del 2009, in seguito alla morte di Eluana Englaro - caso mediatico di una ragazza deceduta dopo essere rimasta in stato vegetativo per 17 anni - Enrico Mentana, in aperta polemica con l’azienda, ha abbandonato definitivamente Mediaset. Dal luglio 2010 è il direttore del Tg di La7.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Società dell'informazione | Enrico Mentana | Mediaset | Eluana Englaro | Canale 5 | Matrix | La Sette | RAI |

Ultime notizie su Enrico Mentana

    La cordata Cdp per Aspi? Con assicurazioni, Fondazioni, casse e fondi sovrani

    Come sarà la nuova Autostrade per l'Italia che nascerà attorno alla regia di Cdp? Assieme agli advisor Citigroup e l'italiana UniCredit, la Cassa sta valutando la futura compagine azionaria. La cassaforte del risparmio postale degli italiani dovrebbe sottoscrivere un aumento di capitale riservato da almeno 3 miliardi di euro per guadagnare l'immediato controllo di Aspi. Sarebbe, di fatto, il 33% della società concessionaria, il che farebbe diventare Cdp l'azionista di maggioranza. Con un modell...

    – Carlo Festa

    Conte: Renzi? Sorpreso dai tempi, ma il governo resta sostenibile

    Il premier intervistato da Enrico Mentana alla festa di Articolo1: «Se avessi saputo che la scissione sarebbe arrivata di lì a poco avrei pretesto un'interlocuzione diretta con Renzi». «No all'infinito» a un possibile nuovo incrocio con la Lega

    A Verdelli e Tamburini il Premio Ischia

    Giornalisti e comunicatori sotto i riflettori nella due giorni del Premio Ischia Internazionale di giornalismo, giunto alla 40a edizione. Dopo una intensa programmazione di tavole rotonde - su ruolo della comunicazione, social network, deontologia professionale, attenzione della stampa sui temi

    – di Vera Viola

    Paolo Bricco del Sole 24 Ore tra i vincitori del Premiolino

    Paolo Bricco, inviato speciale del Sole 24 Ore, è tra i vincitori del «Premiolino», uno dei più antichi e prestigiosi riconoscimenti di settore. Bricco è tra i vincitori della 59° edizione per la sua rubrica quindicinale, pubblicata ogni 15 giorni (la domenica) nella pagina di Commenti e nella

    – di Stefano Salis

    Tg del servizio pubblico, nessuno degli ultimi Governi ha avuto spazio come l'attuale

    Nessuno dei governi, negli ultimi anni, ha trovato tanto spazio nei TG del servizio pubblico quanto l'attuale. Ogni volta che un soggetto politico o istituzionale è comparso a parlare direttamente in video nei notiziari Rai, durante i primi sei mesi dell'attuale esecutivo, circa una volta su tre si è trattato proprio di un membro dell'esecutivo. Lo mostrano le ultime rilevazioni dell'autorità garante per le comunicazioni (AGCOM), che cataloga le apparizioni di politici, istituzioni e altre figu...

    – Infodata

    Quali sono i Tg che fanno parlare di più il Governo? E quali l'opposizione

    Secondo gli ultimi dati dell'Autorità garante per le comunicazioni (AGCOM) nei primi sei mesi del Governo di Giuseppe Conte oltre metà del tempo totale dedicato a politici che parlano in video nei Tg Rai è stato dedicato o a membri del governo, o al presidente del consiglio, oppure a esponenti di Movimento 5 Stelle e Lega. Si tratta di una misura nota come appunto come "tempo di parola", un indicatore utile per capire in che modo i telegiornali gestiscono istituzioni e partiti politici. Il temp...

    – Davide Mancino

    Tg Rai, nessuno degli ultimi Governi ha avuto spazio come l'attuale

    Nessuno dei governi, negli ultimi anni, ha trovato tanto spazio nei TG del servizio pubblico quanto l'attuale. Ogni volta che un soggetto politico o istituzionale è comparso a parlare direttamente in video nei notiziari Rai, durante i primi sei mesi dell'attuale esecutivo, circa una volta su tre si è trattato proprio di un membro dell'esecutivo. Lo mostrano le ultime rilevazioni dell'autorità garante per le comunicazioni (AGCOM), che cataloga le apparizioni di politici, istituzioni e altre figu...

    – Davide Mancino

1-10 di 260 risultati