Persone

Enrico Letta

Enrico Letta è nato il 20 agosto del 1966 a Pisa ed è un politico italiano.

Dal 28 Aprile del 2013 al 22 febbraio del 2014, è' stato Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica italiana.

Dopo la laurea in scienze politiche ed il dottorato in Diritto delle Comunità Europee, Letta inizia la sua carriera politica al fianco di Beniamino Andreatta, grazie al quale ottiene incarichi di governo rilevanti già durante il governo Ciampi. Proprio Ciampi nel 1996 lo nomina segretario generale del Comitato per l’euro del Ministero del Tesoro, successivamente ricopre importanti incarichi istituzionali.

Nel 1998 Enrico Letta sale alla guida del Ministero per le politiche comunitarie nel primo governo D'Alema, risultando così il più giovane ministro della storia della repubblica italiana.

Dal 2000 al 2001 è stato Ministro dell'Industria, del Commercio e dell'Artigianato nel secondo governo D'Alema e nel governo Amato.

Nel 2001 Enrico Letta diventa per la prima volta deputato e si iscrive al gruppo della Margherita.

Nel giugno 2004 si dimette dalla Camera e, da capolista dell’Ulivo, viene eletto deputato europeo al Parlamento Europeo.

Durante il governo Prodi, ricopre l’incarico di sottosegretario alla Presidenza del Consiglio.

Nel 2007 si candida alle primarie del Partito Democratico, vinte però da Walter Veltroni. In quell’occasione comunque Letta ottiene l’incarico di “ministro ombra” del Welfare.

Nel 2008 viene eletto alla Camera dei Deputati.

Dalla fine del 2009 al 2013 è stato vicesegretario unico del Partito Democratico.

Il 24 Aprile del 2013 il Presidente della Repubblica Napolitano gli conferisce l'incarico di Presidente del Consiglio dei Ministri, incarico che Letta accetta in un primo tempo con riserva. Il 27 Aprile del 2013, sciolta la riserva, forma il 62° governo della Repubblica italiana, il giorno successivo giura fedeltà alla Costituzione davanti al Presidente della Repubblica.

Il 14 febbraio del 2014, su richiesta della Direzione Nazionale del Partito Democratico, Letta rassegna le dimissioni dalla carica di Presidente del Consiglio, in favore dell'attuale Premier Matteo Renzi.

Il 9 giugno del 2015 si dimette dall'incarico di parlamentare per assumere, a decorrere dal mese di settembre, la direzione della Scuola di affari internazionali presso l'Istituto di studi politici parigino.

Enrico Letta è sposato in seconde nozze con la giornalista Gianna Fregonara, i due hanno tre figli, Giacomo, Lorenzo e Francesco.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Enrico Letta | Matteo Renzi | Gianna Fregonara | Walter Veltroni | Beniamino Andreatta | Ministero del Tesoro | Comunità Europea | L'Ulivo | Camera dei deputati | Ministro dell'industria | Presidente del Consiglio dei ministri | Pd |

Ultime notizie su Enrico Letta

    Caso Lega-Russia, la democrazia non ama le scorciatoie

    Esponenti tra i più attendibilii del partito democratico, ex capi di governo come Enrico Letta e Gentiloni, chiedono in queste ore che il ministro dell'interno Salvini rimetta il suo incarico.

    – di Montesquieu

    I rischi della Marina in azione contro gli sbarchi: il caso Sibilla

    L'8 marzo 1997 nel canale d'Otranto la corvetta Sibilla entrò in collisione con la nave "Kater i Rades" albanese carica di un centinaio di profughi. La Kater affondò, il bilancio fu terribile: 81 cadaveri recuperati, quasi una trentina di dispersi, 34 superstiti. A distanza di ventidue anni, sembra che la lezione non sia servita

    – di Marco Ludovico

    Calcio italiano: la grande bolla delle plusvalenze

    Si gonfia la bolla nei bilanci del calcio italiano. La bolla costituita dalle plusvalenze del calciomercato è aumentata da 749 a 777 milioni di euro per l'intero calcio professionistico (serie A, B e C) nella stagione sportiva chiusa al 30 giugno 2018. E' in grandissima parte costituita dalla serie

    – di Gianni Dragoni

    Voto ai 18enni anche per il Senato: primo sì alla riforma M5s-Pd

    Primo sì unanime in commissione Affari costituzionali della Camera alla modifica costituzionale che abbassa da 25 a 18 anni l'età per votare per il Senato. In questo modo si uniformano le platee elettorali dei due rami del Parlamento riducendo al minimo il rischio di maggioranze diverse. Primi firmatari della riforma Stefano Ceccanti del Pd e Valentina Corneli del M5s: prove di dialogo?

    – di Emilia Patta

    Letta e Tremonti Forum di Business Diplomacy

    Un Paese che per il suo sistema economico e sociale non può fare a meno dell'Unione europea ma accettando la sfida della globalizzazione e giocando a Bruxelles nel campionato di serie A come quello sulle prossime nomine per i posti chiave delle istituzioni europee. E' questa l'Italia che immaginano

    – di Gerardo Pelosi

    Garavaglia (Lega): «Tav? I no devono diventare sì»

    «La Lega ha legittimamente diritto a un commissario economico perché finora abbiamo visto non era così strategico avere la Mogherini. Meglio avere qualcuno in materie economiche», ha detto il viceministro all'Economia Massimo Garavaglia a 24Mattino su Radio 24 di Maria Latella su Radio 24,

    Editoria e politica, le scelte dei leader per i loro libri

    Non è la prima volta che la scelta dell'editore da parte di un leader politico per pubblicare il proprio libro solleva polemiche. Ma il caso di Matteo Salvini che, tra le quasi cinquemila case editrici attive sul mercato italiano, per il suo volume-intervista con la giornalista Chiara Giannini ha

    – di Riccardo Ferrazza

    Tremonti: «Troppa consulenza per i big della revisione. Indaghi l'Antitrust Ue»

    L'Antitrust europeo farebbe bene a occuparsi dello strapotere e della posizione dominante dei 4 grandi colossi internazionali della revisione che - avendo esteso a dismisura il loro business anche alla consulenza finanziaria e industriale, legale e fiscale - minano la concorrenza. Spiazzando le

    – di Alessandro Graziani

1-10 di 3497 risultati