Ultime notizie:

Enrico IV

    Vittorio Emanuele II in posa da "re Galantuomo"

    Nel bicentenario della nascita dell'ultimo re di Sardegna e primo d'Italia riemerge l'uso propagandistico e moderno che il sovrano fece della fotografia

    – di Andrea Merlotti

    Statue da mettere in vetrina

    Voleva vederli tutti e immaginarsi avvolta da quegli abiti meravigliosi, e lui, per accontentarla e stuzzicare la fantasia, aveva promesso di inviarle una collezione di bambole vestite all'ultima moda e soprattutto un sarto francese, che avrebbe adattato ogni modello alle misure della futura sposa.

    – di Laura Leonelli

    Le Allegre madame di Shakespeare

    Dante e Shakespeare si dividono il mondo moderno, dicevano Ezra Pound e T.S. Eliot, coloro che lanciarono il Modernismo un secolo fa. Il fatto è, però, che Dante e Shakespeare creano il mondo moderno, creano noi quali ancora siamo. Shakespeare, per esempio, che insegue la felicità terrena, ne

    – di Piero Boitani

    Finale senza catastrofe

    «Sei un testo troppo difficile, davvero non ti capisco». La battuta appartiene al primo testo teatrale di Pirandello (Perché?, anno 1892) e basta a segnare ironicamente un destino distorto: ancora oggi, dopo 125 anni, suona infatti paradossale indicare ai lettori la semplicità e la coerenza che

    – di Domenico Scarpa

    Mattatore anarchico

    Quando viene a mancare un artista importante e noto sono molte le immagini che si affollano nella mente di chi ha seguito la sua carriera da vicino o soltanto per frammenti. E nel caso di Giorgio Albertazzi, scomparso ieri all'età di novantadue anni, sembrano riemergere dalla memoria tanti profili

    – Antonio Audino

    Albertazzi divo e ribelle, baciato dagli dei del palcoscenico

    Talentuoso, contraddittorio, geniale, affascinante, Giorgio Albertazzi ha avuto in dono dagli dei del palcoscenico una carriera sfaccettata, multiforme e una personalità tra le più complesse e difficili da etichettare del teatro italiano del secondo Novecento. E' stato un divo ed è stato a suo modo

    – di Renato Palazzi

    Addio a Giorgio Albertazzi, il maestro del teatro

    Non solo un attore, ma un vero e proprio monumento del teatro e del cinema italiano. Giorgio Albertazzi è morto questa notte 92 anni mentre si trovava in Toscana nella casa di Pia De' Tolomei. Era nato a Fiesole il 20 agosto 1923. La sua ultima apparizione in teatro era stata nel Mercante di

1-10 di 47 risultati