Persone

Ennio Morricone

Ennio Morricone è nato il 10 novembre del 1928 a Roma ed è un compositore, musicista e direttore d'orchestra italiano, è vincitore del premio Oscar 2016 per la miglior colonna sonora.

Figlio di un musicista, suonatore di tromba, ha ricevuto la sua formazione presso il prestigioso Conservatorio di musica "Santa Cecilia" di Roma, dove si è diplomato in tromba, strumentazione per banda e sotto la guida del grande maestro Goffredo Petrassi in composizione.

A partire dagli anni '50 ha iniziato a scrivere musiche per film svolgendo parallelamente l'attività di arrangiatore di musica leggera per orchestre e per i dischi della RCA italiana.

Nel 1966 compose e arrangiò insieme a Ghigo De Chiara e Maurizio Costanzo (autori del testo) il famoso brano "Se telefonando", affidato poi alla magistrale interpretazione della nota cantante Mina.

La notorietà di Morricone tuttavia si accrebbe notevolmente soltanto quando cominciò a collaborare con registi del calibro di Sergio Leone e Bernardo Bertolucci.

Per Sergio Leone scrisse colonne sonore memorabili quali quelle per i films "Per un pugno di dollari" (1964), " Per qualche dollaro in più" (1965), "Il buono, il brutto, il cattivo" (1966), "C'era una volta il West" (1968) e "C'era una volta in America " (1984), per Bertolucci, invece ha composto le musiche del famoso film "Novecento" (1976).

Ennio Morricone ha ottenuto numerosi riconoscimenti tra i quali, per citarne soltanto alcuni:

— Nastro d'Argento per "Per un pugno di dollari" (1965);

— Nastro d'Argento per "Metti, una sera a cena" (1970);

— Nastro d'Argento per "Sacco e Vanzetti" (1971);

— Nastro d'argento e BAFTA per "C'era una volta in America" (1985);

— David di Donatello "Nuovo Cinema Paradiso", migliore colonna sonora (1989);

— Golden Globe e David di Donatello per "La leggenda del pianista sull'oceano" (1999);

— Premio Oscar alla carriera (2007);

— David di Donatello ed European Film Awards per "La migliore offerta" (2013);

— Golden Globe, BAFTA e Critics' Choice Movie Awards per "The Hateful Eight" (2016);

— Oscar per la miglior colonna sonora di "The Hateful Eight" (2016).

Insignito delle onorificienze di Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (1995), Medaglia d'oro ai benemeriti della cultura e dell'arte (2000) e Grande ufficiale dell'Ordine al merito della Repubblica italiana (2005), Ennio Morricone è sposato ed è padre di quattro figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Cinema | Colonna sonora | Ennio Morricone | Nastro d'argento | Santa Cecilia | Roma | Goffredo Petrassi | Bernardo Bertolucci | Maurizio Costanzo | Sacco e Vanzetti | Sergio Leone | Ghigo De Chiara | David di Donatello |

Ultime notizie su Ennio Morricone

    Trent'anni senza Sergio Leone. Il western secondo Omero

    Prima cosa, via le donne dalle finestre; seconda, pensare sempre alla scena come fosse un quadro di Yves Tanguy o di Magritte; terza: orchestrare le musiche con le immagini, in perenne dialogo con il tempo e lo spazio; quarta, ritornare alla Commedia dell'Arte, guardando ai personaggi come maschere

    – di Cristina Battocletti

    30 anni senza Sergio Leone: l'autore de «La trilogia del dollaro» e di «C'era una volta in America» nel libro-intervista di Noël Simsolo, che racconta l'uomo e il professionista

    Prima cosa, via le donne dalle finestre; seconda, pensare sempre alla scena come fosse un quadro di Yves Tanguy o di Magritte; terza: orchestrare le musiche con le immagini, in perenne dialogo con il tempo e lo spazio; quarta, ritornare alla Commedia dell'Arte, guardando ai personaggi come maschere di Goldoni. Su queste chiare regole di ingaggio, osservate scrupolosamente, Sergio Leone è diventato uno dei rinnovatori del cinema e non solo del western, che, a detta dello stesso regista, era già ...

    – Cristina Battocletti

    La flat tax di Orban attira in Ungheria una nuova impresa italiana al giorno

    Passeggiare per le strade di Budapest è un tuffo nell'italianità. Ovunque ti giri vedi un ristorante o un marchio italiano nei negozi. Se alzi un po' la testa è un fiorire di manifesti e locandine che annunciano i concerti degli artisti di casa nostra: Ennio Morricone, Toto Cutugno, Guido e

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    Aperte le candidature per l'edizione 2019 del Premio "America"

    Nell'immagine: le opere d'arte orafa consegnate per il Premio America. Dal 2009, c'è un Premio che viene dato a persone che si siano distinte nel loro lavoro ed abbiano contribuito a creare un legame positivo tra Italia e Stati Uniti. Si tratta del Premio America: il riconoscimento ideato e gestito dalla Fondazione Italia USA (sede a Roma). Nel corso degli anni sono stati premiati, tra gli altri, Andrea Bocelli (musicista), Carla Fendi (esperta di moda, 1937 - 2017), Alberto Angela (divulgato...

    – Gabriele Caramellino

    Siae, Mogol e Blandini lanciano la campagna per la riforma del copyright: «E' guerra»

    Si insedia mentre là fuori ci sono fin troppi fronti aperti. Debutta con parole di fuoco: «Domani a Strasburgo sarà la guerra tra i soldi e la cultura. Speriamo che vinca la cultura». Nette le prime dichiarazioni di Giulio Rapetti in arte Mogol, lunedì scorso nominato nuovo presidente di Siae dal consiglio di Sorveglianza della Società autori ed editori. E' lui la figura di garanzia e prestigio su cui hanno scelto di far convergere i propri voti la Fem, associazione di editori guidata dal preside...

    – Francesco Prisco

    Da Morricone a Muti: «Il diritto d'autore non è mercato». Trenta big a sostegno di Siae

    «La logica di puro mercato non deve distruggere una cultura di civiltà preziosa come la protezione del Diritto d'autore: Diritto di tutti gli Autori». Si conclude così la lettera firmata da oltre 30 big della cultura e dello spettacolo, da Roberto Benigni (nella foto Ansa) a Riccardo Muti, da Andrea Bocelli a Fiorello, da Ennio Morricone a Carlo Verdone, che la Siae ha presentato oggi in audizione all'Antitrust, nell'ambito dell'istruttoria aperta dall'Autorità nel 2017 per verificare se la Soci...

    – Francesco Prisco

    Pearl Jam, l'eterno ritorno del grunge

    Volete il rock? Ne avrete eccome: l'estate 2018 è pronta a offrirvelo in dosi massicce. E di pregiatissima qualità: A cominciare dai Pearl Jam, punta di diamante e insieme ultimi grandi testimoni della stagione aurea del grunge. Eddie Vedder e compagnia non hanno perso il vizio di girare il mondo

    – di Francesco Prisco

    A Roma nasce Videocittà: set, realtà virtuale e un «drive in» al Colosseo

    I mestieri vecchi e nuovi del cinema e dell'audiovisivo con un viaggio nei set. Ma anche realtà virtuale, una maratona di serie tv, competizioni nei videogames (gli E-sports) e videomapping (la rilettura attraverso potenti proiettori delle facciate di palazzi e monumenti romani scansionati

    – di Marzio Bartoloni

1-10 di 185 risultati