Aziende

Eni

Eni, Ente Nazionale Idrocarburi, è una società per azioni attiva nel settore del petrolio, del gas e dell'elettricità.

È una delle più grandi aziende italiane per fatturato e capitalizzazione di borsa, ed è inoltre una delle più grandi compagnie petrolifere al mondo. È quotata alla borsa di Milano ed alla borsa di New York.

Eni è stata fondata nel 1953 come ente statale, per dare un nuovo assetto all'intervento statale nel settore degli idrocarburi, precedentemente affidato all'Agip.

I primi anni di Eni sono stati all'insegna dello storico presidente Enrico Mattei, che le ha dato un dinamismo insolito per un ente statale e l'ha portata a competere sui mercati internazionali affrontando le cosiddette “sette sorelle”, fino alla sua misteriosa morte.

La storia dell'Eni è legata a filo doppio a quella del nostro paese, in particolare nei primi anni, quelli del boom economico e dell'esplosione del mercato delle auto.

Basti pensare ai motel Agip, punto di riferimento in molte città italiane per generazioni di automobilisti. O all'inconfondibile simbolo delcane a seizampe, che secondo le intenzioni dell'autore rappresenta l'unione delle quattro ruote dell'auto e delle due gambe del conducente.

Anche alcune sedi dell'Eni hanno lasciato una traccia indelebile nel paesaggio italiano, come quella all'Eur di Roma o a San Donato Milanese, accanto alla quale è sorta una cittadella soprannominata “Metanopoli”.

Oggi Eni è un'azienda su scala globale che opera in 73 Paesi, impiega 33mila persone, conclude importanti accordi di investimento, ricerca e sfruttamento con diversi paesi produttori.

Presidente di Eni è Emma Marcegaglia, mentre amministratore delegato è Claudio Descalzi.

Ultimo aggiornamento 11 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Eni | Enrico Mattei | Società per Azioni | Wall Street | Milano | Emma Marcegaglia | Borsa Valori | Claudio Descalzi | Agip | Oggi |

Ultime notizie su Eni

    Descalzi: sostenibilità garantisce successo al business, cammino irreversibile

    "Siamo ancora più determinati dopo il Covid-19" dice l'ad di Eni, Claudio Descalzi, nel suo intervento per il primo numero di SustainEconomy24, report di Radiocor e Luiss Business School. ... L'amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi non ha mai nascosto il valore che attribuisce alle sostenibilità nella strategia e nel futuro del gruppo. ... «E' con questo spirito che in Eni sei anni fa abbiamo iniziato una trasformazione che ci porterà a una profonda evoluzione delle nostre attività e a...

    – di Alessandra Capozzi

    Startup, ecco come reagisce l'ecosistema alla crisi Covid-19

    Altre exit di rilievo registrate nel periodo, che confermano la tendenza delle grandi imprese ad investire in startup consolidate per scalare il loro business, sono quella di Tate che ha ceduto il 20% delle quote a Eni Gas e Luce, della scaleup Beintoo acquisita da Publitalia '80 e quelle di Lybra Tech e Wash Out, acquisite rispettivamente al 51% dal gruppo Zucchetti al 51% e al 70% da Telepass.

    – di Gianni Rusconi

    La grande chance dell'idrogeno: così l'Italia si gioca il futuro dell'industria pulita

    L'industria del gas&oil (che in Europa si è raggruppata in un'alleanza di 33 aziende, tra cui Equinor, ExxonMobil ed Eni, ma anche associazioni industriali) chiede però un maggiore ruolo per la fonte blu, il che significa maggiori... Alleanze con case automobilistiche come la Toyota sono state fatte anche dall'Eni, che negli ultimi tempi ha rifocalizzato la sua strategia verso fonti meno inquinanti puntando anche su idrogeno e su tecnologie che consentano la cattura...

    – di Laura Serafini

    Scattano i realizzi in Europa. Piazza Affari regge (-0,1%) con Moncler e Diasorin

    Ben impostate Eni ed Enel Eni sul finale ha guadagnato lo 0,7%, nonostante la società abbia preannunciato svalutazioni dei propri attivi dell'ordine di circa 3,5 miliardi in modo da riflettere le nuove stime sul valore del greggio, riviste al ribasso rispetto al passato (il Brent nel medio termine è visto attorno a 60 dollari e non a 70 dollari al barile).

    – di Eleonora Micheli e Andrea Fontana

    La strada impervia dell'acciaio green all'idrogeno

    L'alleanza NextChem ed Eni per decarbonizzare il siderurgico E in un'ottica di decarbonizzazione e di riduzione delle emissioni si muove anche il recente accordo tra Eni e NextChem, controllata di Maire Tecnimont per la chimica verde, per l'avvio di uno studio per realizzare nella raffineria di Taranto un nuovo impianto che servirà sia alla raffineria che al siderurgico. ...alla raffineria Eni per alimentare i processi di idrodesolforazione dei carburanti, e un gas ricco di...

    – di Domenico Palmiotti

    Superbonus 110%, banche in manovra per rilevare il credito d'imposta

    Un veterano in questo settore è Alessandro Ponti, fondatore di Harley&Dikkinson (la partnership con Eni gas e luce ha già portato nel 2019 a grossi risultati con le formule di cessione del credito precedenti al 110%: 130 cantieri,110 milioni di lavori e crediti ceduti per 70 milioni), che da mesi sta lavorando al suo progetto coinvolgendo parecchie banche.

    – di Saverio Fossati

    Il rebus della CO2: il prezzo corre anche se inquiniamo meno

    E a breve l'offerta aumenterà ancora: la Commissione europea metterà in vendita 50 milioni di diritti in più quest'anno per finanziare il Fondo per l'innovazione, dedicato allo sviluppo di tecnologie verdi: è appena stato pubblicato il primo bando da 1 miliardo di euro, al quale spera di accedere anche Eni per finanziare un impianto di sequestro e stoccaggio della CO2 a Ravenna, come anticipato al Sole 24 Ore dal ceo Claudio Descalzi.

    – di Sissi Bellomo

1-10 di 6784 risultati