Aziende

Enel

Enel S.p.A. è una società per azioni, in parte privatizzata dal 1992. Fino al 1999 Enel era monopolista statale del settore e tuttora il Ministero dell'Economia e delle Finanze italiano è l'azionista di riferimento, con una quota diretta ed indiretta del 31%. L' Enel è la maggiore azienda fornitrice di energia elettrica in Italia e la seconda utility quotata in Europa per capacità installata.

Nel 2007 Enel procede all’acquisizione di Endesa, società elettrica spagnola. Grazie a questa manovra Enel è ora presente in 23 paesi con 60,5 milioni di clienti nell’elettricità e nel gas.

Enel è quotata dal 1999 alla Borsa di Milano ed è a marzo 2010 la società italiana con il più alto numero di azionisti, circa 1,2 milioni tra retail e istituzionali nel 2008. Oltre all’energia elettrica, Enel è anche il secondo operatore nel mercato del gas naturale in Italia.

Gli sviluppi societari messi in atto dopo la parziale privatizzazione hanno reso una delle società più attive nel campo delle innovazioni per la clientela: per prima al mondo ha iniziato il processo di sostituzione presso tutti i suoi clienti dei tradizionali contatori elettromeccanici con i contatori elettronici, dispositivi che consentono una lettura la lettura a distanza e in tempo reale dei consumi. Sempre in ottica consumer, Enel è stata una delle prime compagnie fornitrici di energia a offrire tariffe differenziate a seconda delle fasce orarie, in modo da sensibilizzare il pubblico al risparmio energetico, sia da un punto di vista economico che ecologico.

In quest’ottica di rinnovamento di immagine e sulla scia delle nuove sfide alle quali sono state chiamate le società produttrici di energia, Enel si impegna da anni nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie amiche dell'ambiente con molti progetti in Italia e all'estero, utilizzando anche fonti di energia rinnovabili.

A questo scopo il 17 settembre 2008 Enel ha costituito Enel Green Power, la società del Gruppo dedicata allo sviluppo e alla gestione della produzione elettrica da fonti rinnovabili, con impianti idrici, eolici, geotermici, fotovoltaici e a biomasse dislocati in varie parti del mondo.

Il gruppo Enel opera in 30 Paesi di 4 continenti, la sua forza lavoro è di 67mila unità, Nel 2015 Enel ha conseguito ricavi per 75,7 miliardi di euro e il margine operativo lordo si è attestato a 15,3 miliardi di euro. L'amminstratore delegato da maggio 2014 è Francesco Starace.

Ultimo aggiornamento 22 novembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Dati di bilancio annuali | Fusioni e Acquisizioni | Enel | Italia | Società per Azioni | Ministero dell'economia e delle finanze | Borsa di Milano | Francesco Starace | Green Power | Endesa |

Ultime notizie su Enel

    Il piano di Tim per le aree grigie: entro il 2022 connetterà con l'Fwa le aree dove non arriverà FiberCop

    Il nodo Enel nell'iter per la creazione di una rete unica Tim ha siglato l'accordo su FiberCop il 31 agosto scorso, in concomitanza con il memorandum of understanding firmato con la Cassa depositi e prestiti per la creazione di un'ulteriore società, AccessCo, dove confluirebbero la stessa FiberCop e gli asset di Open Fiber, controllata al 50% dalla Cassa e al 50 da Enel. ...quota in mano ad Enel.

    – di Simona Rossitto

    Enel in uscita da Open Fiber: su il titolo e anche Tim apprezza

    Si avvicina l'uscita di Enel da Open Fiber e lo scenario premia in Borsa sia il titolo del gruppo dell'energia sia quello di Telecom Italia che aspetta di accelerare il progetto della rete unica di banda larga. A Piazza Affari è una seduta positiva per Enel dopo che, secondo quanto riportato nel fine settimana da Il Sole 24 Ore, il consiglio di amministrazione del gruppo avrebbe giudicato interessante l'offerta presentata dagli australiani di Macquarie per il 50% di Open Fiber: il cda sarebbe...

    – di Stefania Arcudi

    Padoan, UniCredit, Mps e gli esami che attendono l'Italia

    Non sono materie d'esame per le agenzie di rating, ma in compenso potrebbe giovare all'umore qualche passo in avanti su due partite industrial-finanziarie decisive: il riassetto di Autostrade, dove lunedì potrebbe (potrebbe) arrivare il doppio via libera dai cda di Atlantia e Cdp, la rete unica tlc, dove Enel sembra intenzionata a far cadere gli ultimi ostacoli.

    – Marco Ferrando

    Open Fiber, Enel è pronta a vendere: l'ok entro fine anno

    Il consiglio di amministrazione di Enel potrebbe deliberare il via libera alla cessione del 50 per cento di Open Fiber prima della fine dell'anno. ... Contatti tra Enel e Cdp in questo senso non sarebbero ancora stati formalmente avviati, ma è evidente che la porta è stata lasciata aperta. ... Non è da escludere che il cda di Enel possa essere chiamato a deliberare l'avvio del processo di vendita già in occasione della riunione del board di novembre (non è previsto che siano convocati...

    – di Laura Serafini

    Ex Alcoa, l'alluminio italiano riparte da Portovesme

    L'azienda ha siglato un contratto di cinque anni più cinque con l'Enel per la fornitura a 49,24 euro a megawattora, una cifra che dovrebbe calare, in virtù di una serie di abbattimenti legati alla cosiddetta interrompibilità e agli oneri indiretti per l'abbattimento della CO2.

    – di Davide Madeddu

    Diamo un'aggiustatina al capitalismo

    ENEL, FAAC, ... Anche ENEL ha partecipato come impresa capace di generare bene comune al business panel della conferenza. Ernesto Ciorra, direttore dell'area Innovability di ENEL, ha sottolineato che per coniugare bene comune e business bisogna sempre partire dai bisogni delle persone. ... Lo dimostra la storia di Enel Green Power, fondata nel 2009, che ha permesso ad Enel di raddoppiare il suo valore in borsa in pochi anni.

    – Alberto Di Minin

1-10 di 6139 risultati