Ultime notizie:

En marche

    Divieto di cellulare in classe per prof e studenti: la proposta di Lega e Fi

    Cellulare vietato «nei luoghi e negli orari dell'attività didattica». E' l'ipotesi avanzata da due proposte di legge, una firmata da Giorgia Latini della Lega e l'altra dall'ex ministro dell'Istruzione, Mariastella Gelmini (Fi), che sanciscono il divieto di smartphone in classe anche per gli

    – di Alessia Tripodi

    I gilet gialli si candidano alle Europee. Macron in risalita

    E' ufficiale: un gruppo di gilet gialli ha costituito una lista per le elezionieuropee di maggio 2019, che vedrà come capolista l'infermiera ed ex portavoce Ingrid Levavasseur. Lo riferisce l'emittente Bfm-Tv citando un comunicato del movimento. Levavasseur, 31 anni, sarà alla testa di «lista

    Gilet gialli, Macron scrive ai francesi e apre il «Grande dibattito»

    Emmanuel Macron cerca di riprendere l'iniziativa. Senza cedimenti sulla politica svolta finora. Martedì 15, insieme a 80 sindaci della Normandia, lancerà a Grand Bourgtheroulde il grande dibattito nazionale, che poi sarà concretamente guidato dalla ministra della Transizione ecologica Emmanuelle

    – di Riccardo Sorrentino

    Gilet gialli, chi sono e cosa pensano i leader della protesta

    I Gilets Jaunes non si arrendono. Ridimensionati di numero nelle manifestazioni di piazza, un po' radicalizzati e concentrati ormai su temi soprattutto politici come il Référendum d'initiative citoyenne, si sono fatti notare anche per un crescendo di atti violenti: i deputati del partito di Macron,

    – di Riccardo Sorrentino

    L'Europa della politica fragile: sono 14 i governi di minoranza

    La scena politica europea è diventata un mosaico terribilmente confuso e fragile. Accanto ai paesi ormai governati dai partiti più radicali ed estremisti o dove lo stato di diritto è addirittura messo in dubbio, si stanno moltiplicando i paesi guidati da governi di minoranza. La tendenza non è

    – di Beda Romano

    Gilet gialli, Brexit, Andalusia: perché la mano di Bannon non è decisiva

    Il lunedì di dicembre in cui a Londra la premier Theresa May è costretta ad ammettere che dopo mesi di negoziati, Brexit non è ancora una soluzione ma il dirupo verso una crisi di governo (il suo), e il presidente Emmanuel Macron decide di parlare ai francesi dopo un'altra prova di forza dei Gilet

    – di Angela Manganaro

    Parigi, Macron pronto a parlare ai francesi: «Annunci importanti»

    Mentre a Parigi sono proseguite per tutto il giorno kle operazioni per ripulire le strade dopo gli scontri di ieri, l'Eliseo ha fatto sapere che il presidente Emmanuel Macron «si rivolgerà alla nazione» domani, lunedì, alle ore 20. Una risposta diretta del presidente alle richieste era proprio una

    Scissione Pd al via, Renzi prepara la candidatura a Strasburgo

    Doveva essere - almeno nelle intenzioni dei renziani - un congresso chiarificatore tra due linee contrapposte: quella di chi guarda a sinistra, e al futuro dialogo con una parte del M5S o almeno con gli elettori del M5s che hanno abbandonato il Pd alle ultime elezioni, e quella di chi si oppone

    – di Emilia Patta

    La partita coperta della Merkel verso i vertici di Bruxelles

    I lettori di queste colonne hanno saputo in anticipo, il 19 settembre scorso, che Angela Merkel sarebbe uscita prima del previsto dalla scena politica tedesca. L'annuncio della cancelliera, il 29 ottobre, di un addio al ruolo di presidente del partito cristiano-democratico (Cdu) e di un addio alla

    – di Carlo Bastasin

1-10 di 138 risultati