Ultime notizie:

Emmanuelle Charpentier

    Facebook può essere al di sopra della legge?

    La storia di Jennifer Doudna, la scienziata che con Emmanuelle Charpentier ha vinto nel 2020 il premio Nobel per la chimica per aver trasformato la scoperta del Crispr - un meccanismo tipicamente usato dai batteri per combattere i virus - in una tecnologia utile per modificare facilmente il Dna, ha passato gran parte del suo tempo a lavorare per contenere gli effetti più pericolosi della sua innovazione.

    – Luca De Biase

    Facebook sceglie di essere fuori legge: strani rapporti tra innovazione e regole

    La storia di Jennifer Doudna, la scienziata che con Emmanuelle Charpentier ha vinto nel 2020 il premio Nobel per la chimica per aver trasformato la scoperta del Crispr - un meccanismo tipicamente usato dai batteri per combattere i virus - in una tecnologia utile per modificare facilmente il Dna, ha passato gran parte del suo tempo a lavorare per contenere gli effetti più pericolosi della sua innovazione.

    – di Luca De Biase

    Vecchio e sano? Più facile sei hai i geni giusti. E per gli altri ci sarà il "taglia e incolla"

    Sarà possibile invecchiare bene, senza patologie croniche e con una mente sempre lucida, a patto che nel nostro dna ci siano le varianti genetiche giuste. Dopo otto anni di studi, e l'analisi dell'intero genoma di un gruppo di centinaia di persone anziane in buona salute - definiti "wellderly",  - una ricerca ha infatti rivelato la presenza superiore al normale di alcune varianti genetiche protettive contro il declino cognitivo. I ricercatori dello Scripps Translational Science Institute, il cui...

    – Luisanna Benfatto

    La scienza corre, la politica perde colpi

    Qualche giorno fa, a seguito della diffusione dei risultati di esperimenti condotti su embrioni nelle primissime fasi di sviluppo con la tecnica CRISPR-Cas9 e degli appelli sottoscritti da numerosi esponenti della comunità scientifica per riflettere sul "potenziale senza paragoni" delle nuove tecniche e "sui rischi sconosciuti per la salute", la rivista Nature Biotechnology ha consultato alcuni dei maggiori esperti del settore: ricercatori, bioeticisti, imprenditori. La risposta di molti di lor...

    – Massimiano Bucchi

    Davos: lei è moglie di...?

    "Lei è la moglie di??" "No, sono un amministratore delegato" La scena non è inusuale ai consessi internazionali di business e si è ripetuta anche a Davos (a raccontarlo lo scorso anno era stata Barri Rafferty, ceo di Ketchum). D'altra parte le donne, seppure in lieve aumento, restano una rarità fra le delegazioni che partecipano al ritrovo annuale. Continuano, infatti, a prevalere le cravatte e conta poco se da anni si rendono noti i numeri e si chiede un cambiamento. Le donne restano solo l...

    – Monica D'Ascenzo