Persone

Emmanuel Macron

Emmanuel Macron è un politico francese nato ad Amiens il 21 dicembre 1977. E’ stato eletto presidente della Repubblica francese il 7 maggio 2017. E’ il più giovane della storia del Paese.

Al ballottaggio ha ottenuto il 66,06% dei voti , mentre la sua avversaria Marine Le Pen il 33,94%.

Dal 26 agosto del 2014 al 30 agosto 2016 ha ricoperto il ruolo di Ministro dell'Economia, dell'Industria e del Digitale nel Governo Valls. Figlio di medici, il padre neurologo e la madre pediatra, ha studiato dai gesuiti, e frequentato le migliori scuole di Parigi: il liceo Henri IV, il Sciences Po (Istituto di studi politici) e l'Ena (Ecole Nationale de l'Administration). Oltre alla laurea ha ottenuto anche un master e un Dea (Diplôme d'études approfondies) in filosofia all'università di Parigi-X Nanterre.

Ha iniziato la carriera presso l'Ispettorato delle Finanze e a 30 anni è entrato nella banca d'affari Rothschild dove dopo soli due anni ha assunto il ruolo di managing partner occupandosi di fusioni e acquisizioni. Nel maggio 2012 è diventato vice segretario generale della presidenza su incarico di François Hollande dopo essere stato suo consigliere. Ha posizioni liberali, vuole riformare e rottamare i vecchi gruppi di interesse ed è stato definito dal quotidiano Le Figaro: "l'emisfero destro dell'Eliseo".

E' membro del partito socialista francese ma nel 2016 ha fondato il suo movimento politico "En marche" che lui definisce né di destra, né di sinistra. A otto mesi dalle elezioni presidenziali del 2017 Macron ha lasciato l'incarico nel dicastero dell'Economia e si è candidato per la conquista dell'Eliseo. Il 7 maggio 2017 è stato eletto presidente. Il 18 giugno il suo partito La République en marche” (Lrem) alle elezioni legislative ha conquistato la maggioranaza al Parlamento.

Macron, suona il pianoforte (lo chiamano il Mozart della finanza), ama la boxe, parla tedesco, ed è sposato dal 2007 con l'insegnante di francese Brigitte Trogneux che ha ventiquattro anni più di lui e tre figli da un precedente matrimonio.

Ultimo aggiornamento 07 maggio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Formazione | Emmanuel Macron | Brigitte Trogneux | François Hollande | Henri IV | Partito Socialista | Digitale | Parigi | En marche | Governo Valls | Eliseo | Ena | Sciences Po |

Ultime notizie su Emmanuel Macron

    Piattaforma con Pechino per il dopo virus

    Ed è certamente nel segno della partnership sino-europea la richiesta congiunta di Emmanuel Macron e Xi Jinping della convocazione di un G20 straordinario con l'obiettivo di definire un programma comune delle maggiori economie del pianeta sia... Il G20, che si è tenuto giovedì in video conferenza, ha dato una prima risposta nella direzione indicata da Macron e Xi.

    – di Corrado Clini

    I guardiani del rigore Ue: così è cresciuto il soft power olandese

    Il fatto sorprendente è che spesso la spunta, come è accaduto nei mesi di trattative non ancora concluse sulla riforma dell'Eurozona, in cui - forgiando una coalizione informale di Paesi con posizioni affini, la cosiddetta Nuova lega anseatica – è riuscita a depotenziare le ambizioni del presidente francese Emmanuel Macron, che chiedeva più Europa; oppure è in grado di farsi ascoltare con autorevolezza: è il caso, più recente, della proposta in materia di concorrenza e aiuti di...

    – di Michele Pignatelli

    Immaginare l'impensabile

    E se è vero come è vero che in questi giorni molti autorevoli leader, a partire dal presidente francese Emmanuel Macron, hanno parlato di una vera e propria "guerra contro il Coronavirus", quella degli autori del libro viene definita nientemeno che "una chiamata alle armi" ("a call to arms at a moment of mass, destabilising turbolence of us all").

    – Alberto Di Minin

    Il tempo del virus

    D'altra parte il presidente francese, Emmanuel Macron, lo ha detto ai connazionali: «Siamo in guerra».

    – a cura di Sara Deganello

    La pandemia Covid-19, il tempo della consapevolezza

    Ma niente lascia presagire una reazione rapida e coordinata dei principali governi: Berlino è paralizzata dalla crisi della Cdu, il partito della cancelliera Angela Merkel; in Francia il presidente Emmanuel Macron deve gestire l'impopolarità dell'intervento sulle pensioni; a Roma invece la maggioranza sembra ogni settimana sul punto di disfarsi, dunque è concentrata solo su se stessa.

    – TEDxUNICATT

    Coronavirus, Trump dichiara emergenza nazionale: contro la crisi sanitaria 50 miliardi di dollari

    Trump ha parlato al telefono con il presidente francese Emmanuel Macron sulla pandemia e si è detto d'accordo a organizzare lunedì 16 marzo un G-7 straordinario in video conferenza con i principali leader mondiali – gli Stati Uniti hanno la presidenza di turno del G-7 – per coordinare gli sforzi sui trattamenti, la ricerca di un vaccino e rispondere alle conseguenze economiche della pandemia.

    – dal nostro corrispondente Riccardo Barlaam

1-10 di 1444 risultati