Persone

Emmanuel Macron

Emmanuel Macron è un politico francese nato ad Amiens il 21 dicembre 1977. E’ stato eletto presidente della Repubblica francese il 7 maggio 2017. E’ il più giovane della storia del Paese.

Al ballottaggio ha ottenuto il 66,06% dei voti , mentre la sua avversaria Marine Le Pen il 33,94%.

Dal 26 agosto del 2014 al 30 agosto 2016 ha ricoperto il ruolo di Ministro dell'Economia, dell'Industria e del Digitale nel Governo Valls. Figlio di medici, il padre neurologo e la madre pediatra, ha studiato dai gesuiti, e frequentato le migliori scuole di Parigi: il liceo Henri IV, il Sciences Po (Istituto di studi politici) e l'Ena (Ecole Nationale de l'Administration). Oltre alla laurea ha ottenuto anche un master e un Dea (Diplôme d'études approfondies) in filosofia all'università di Parigi-X Nanterre.

Ha iniziato la carriera presso l'Ispettorato delle Finanze e a 30 anni è entrato nella banca d'affari Rothschild dove dopo soli due anni ha assunto il ruolo di managing partner occupandosi di fusioni e acquisizioni. Nel maggio 2012 è diventato vice segretario generale della presidenza su incarico di François Hollande dopo essere stato suo consigliere. Ha posizioni liberali, vuole riformare e rottamare i vecchi gruppi di interesse ed è stato definito dal quotidiano Le Figaro: "l'emisfero destro dell'Eliseo".

E' membro del partito socialista francese ma nel 2016 ha fondato il suo movimento politico "En marche" che lui definisce né di destra, né di sinistra. A otto mesi dalle elezioni presidenziali del 2017 Macron ha lasciato l'incarico nel dicastero dell'Economia e si è candidato per la conquista dell'Eliseo. Il 7 maggio 2017 è stato eletto presidente. Il 18 giugno il suo partito La République en marche” (Lrem) alle elezioni legislative ha conquistato la maggioranaza al Parlamento.

Macron, suona il pianoforte (lo chiamano il Mozart della finanza), ama la boxe, parla tedesco, ed è sposato dal 2007 con l'insegnante di francese Brigitte Trogneux che ha ventiquattro anni più di lui e tre figli da un precedente matrimonio.

Ultimo aggiornamento 07 maggio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Politica | Formazione | Emmanuel Macron | Brigitte Trogneux | François Hollande | Henri IV | Partito Socialista | Digitale | Parigi | En marche | Governo Valls | Eliseo | Ena | Sciences Po |

Ultime notizie su Emmanuel Macron

    Il labirinto e le priorità dell'Italia

    Il presidente francese Emmanuel Macron offre in questo momento una sponda, certo non disinteressata come mai può esserlo la Francia, che vale la pena sfruttare.

    – di Andrea Goldstein

    Notre Dame e San Marco, il flop dei salvataggi acchiappa-consenso

    Quando monumenti, che pensavamo essere eterni, rovinano, lasciano un vuoto incolmabile nel presente, ed i governi cercano di alleviare i nostri cuori spezzati con promesse impossibili, come quella del presidente francese Emmanuel Macron che vorrebbe riaprire le porte di Notre Dame per i Giochi olimpici del 2024.

    – di Giuditta Giardini

    Burkina Faso, come la jihad sta rinascendo a sud del Sahara

    All'ultima riunione del G7 di Biarritz, il presidente francese Emmanuel Macron e la cancelliera tedesca Angela Merkel hanno lanciato un appello per rafforzare ed espandere il G5 Sahel .

    – dal nostro inviato Alberto Magnani

    Perché il cambiamento del clima è diventato un'emergenza mondiale?

    Si discute da decenni di cambiamento climatico, ma l'allarme ha iniziato a prendere quota solo dagli '80. Oggi è al centro di agende politiche, tensioni internazionali, strategie economiche e mobilitazioni di massa. Che cosa vuol dire «riscaldamento globale»? E cosa rischiamo, ogni giorno, quando la temperatura sale più del dovuto?

    – di Alberto Magnani

    Gilet gialli un anno dopo: molto rumore per (quasi) nulla

    La risposta di Emmanuel Macron all'ampio movimento che ha dominato le cronache per settimane ha mostrato pochi cedimenti alle richieste dei manifestante: il presidente ha piuttosto colto l'occasione per correggere la sequenza sbagliata delle proprie riforme venendo incontro alla classe media e la Francia della provincia. Elevato il costo umano, molti i danni.

    – di Riccardo Sorrentino

    Gli errori di Macron (e le ragioni della Merkel): l'allargamento è la Pax Europea

    In molti hanno tirato un respiro di sollievo. L'allargamento europeo si è fermato: la Francia di Emmanuel Macron ha detto no all'apertura di una procedura di adesione per la Macedonia del Nord  - che a questo scopo ha dolorosamente modificato il proprio nome, uguale a quello di una delle regioni della Grecia - e per l'Albania, che ha forti legami storici con l'Italia. Non è stata però una mossa felice: non per Macron, la sua strategia europea, indubbiamente ampia, diventa nelle migliore delle ip...

    – Riccardo Sorrentino

    Commissione Ue, settimana decisiva. Lo spettro di un altro rinvio

    Giovedì le audizioni dei commissari che sostituiscono i tre bocciati dal Parlamento. Il più a rischio è il francese Breton. Inoltre, quasi certamente il Regno Unito dovrà nominare un suo rappresentante, fino a quando Brexit non sarà compiuta. Si fa strada il rischio di un ulteriore rinvio a febbraio 2020 per l'insediamento del nuovo esecutivo europeo

    – di Giuseppe Chiellino

    Medio Oriente - La Primavera dei Trent'Anni

    Coloro che sono attratti dalle vicende mediorientali si possono dividere in due grandi categorie: quelli convinti che dopo i disastri del 2011/12, le "così dette" Primavere arabe siano fallite, morte e sepolte; quelli che esultano per il loro ritorno e l'imminente successo, ogni volta che qualche migliaio di arabi occupa una piazza. I primi, cioè i realisti, come i secondi, gli illusi, sbagliano: il desiderio di cambiamento non è venuto meno ma quel cambiamento accadrà nel migliore dei casi fra...

    – Ugo Tramballi

1-10 di 1361 risultati