Persone

Emma Marcegaglia

Emma Marcegaglia è un’imprenditrice italiana , dall'8 maggio 2014 presidente di Eni.

Da luglio 2010 è nel cda dell'università Luiss con il ruolo di presidente . E' stata anche presidente di Confindustria, incarico che ha ricoperto per il quadriennio 2008 - 2012.

È anche consigliere e amministratore delegato del gruppo Marcegaglia, l’azienda fondata da suo padre nel 1959 e attiva oggi nella produzione di tubi e trafilati in acciaio al carbonio. Nell’azienda di famiglia, in passato, è stata direttrice dell’ufficio servizi finanziari, dove si è occupata della gestione dei rapporti con le banche, dei titoli aziendali e di stato, e delle attività sui mercati nazionali e internazionali. Prima ancora era incaricata di seguire il gruppo Albarella S.p.A, appartenente al gruppo Marcegaglia e operante nel mercato del turismo e della gestione alberghiera e immobiliare.

Emma Marcegaglia ha iniziato la sua carriera lavorativa molto giovane, dopo una laurea in Economia Aziendale alla Bocconi di Milano e un master in Business Administration a New York. Durante la sua carriera ha ricoperto il ruolo di presidente dello Young Entrepreneurs for Europe, vice presidente di Confindustria per l'Europa, presidente nazionale dei Giovani Imprenditori di Confindustria e vice presidente di Confindustria con deleghe all'energia e al coordinamento delle politiche industriali e ambientali.

Nel 2008, succedendo a Luca Cordero di Montezemolo, è stata eletta alla guida di Confindustria, ottenendo un ruolo, quello di presidente, che nessuna donna aveva mai ricoperto prima. Ma l’imprenditoria non è l’unica attività a cui Emma Marcegaglia dedica la sua vita: infatti è anche presidente della Fondazione Areté Onlus dell’Università Vita-Salute San Raffaele.

Ultimo aggiornamento 07 novembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Emma Marcegaglia | Eni | Vice presidente | Giovani Imprenditori di Confindustria | Luca Cordero di Montezemolo | Fondazione Areté Onlus | Bocconi | Luiss | Università Vita-Salute | Young Entrepreneurs for Europe |

Ultime notizie su Emma Marcegaglia

    Moavero: nella Ue equilibri cambiati - Innovare le istituzioni

    E' un affresco a tutto tondo sulla globalizzazione che ha cambiato i rapporti di forza tra Paesi e i nuovi equilibri usciti dalle ultime elezioni europee quello che il ministro degli Esteri, Enzo Moavero, insieme al segretario generale della Farnesina, Elisabetta Belloni hanno illustrato oggi ai

    – di Gerardo Pelosi

    Emma Marcegaglia

    Presidente Eni e Luiss«Mi ha convinto l'idea che è chiaro non esista un futuro dell'Italia fuori dall'Europa. Bene il richiamo al fatto che bisogna realizzare cose, avere competenze, fare investimenti, ridurre il costo del lavoro, e al dialogo che mi pare sia stato accolto sia dal premier Conte che

    Eni studia il rinnovo scaglionato del cda. Sul tavolo anche il monistico

    L'obiettivo è chiaro: allineare Eni alle migliori best practice internazionali e all'assetto già battuto da molte società statunitensi. Ecco perché il gruppo guidato da Claudio Descalzi starebbe valutando due possibili innovazioni per il proprio sistema di corporate governance: lo staggered board

    – di Celestina Dominelli

    Davos 2019, i protagonisti / Jair Bolsonaro

    Discorso breve, team efficaceIl neopresidente del Brasile Jair Bolsonaro - soprannominato da alcuni il "Trump dei Tropici" ed eletto su una piattaforma nazionalpopulista conservatrice unita a liberismo economico - era in predicato di diventare una star di questa edizione del WEF, date le assenze di

    «L'Europa resta competitiva ma sappia prendersi più rischi»

    La buona notizia è che al World Economic Forum, negli incontri e nelle cene riservate tra leader delle grandi imprese e politici di primo piano, si è parlato poco dell'Italia: fosse successo il contrario, ci si sarebbe focalizzati sulla presunzione di un rischio-Italia, evocato alla vigilia del

    – di Stefano Carrer

    Davos, il parterre degli italiani: i presenti e gli assenti

    Mancheranno Salvini e Di Maio: per loro, andare al Forum economico Mondiale di Davos - quintessenza dell'establisment globale, vertice delle elite globaliste - sarebbe controproducente in un momento ormai pre-elettorale in vista delle elezioni europee di maggio. Ma gran parte del potere economico,

    – di Stefano Carrer

1-10 di 2367 risultati