Persone

Emma Bonino

Emma Bonino è nata il 9 marzo del 1948 a Bra (CN) ed è una politica italiana.

Dal 28 aprile del 2013 al 22 febbraio del 2014 è stata ministro degli Esteri della Repubblica italiana nel governo Letta.

Esponente del Partito dei Radicali è stata anche deputato di Lista Emma Bonino e di Rosa nel pugno, ha avuto ruoli ministeriali nel governo Prodi II e incarichi europei.

È stata membro della 13esima Commissione permanente (territorio, ambiente, beni ambientali) e Presidente della Commissione per la parità e le pari opportunità nel Senato.

Emma Bonino si è laureata nel 1972 in Lingue e letterature moderne alla Bocconi di Milano.

Nel 1975 ha fondato il Centro informazione sulla sterilizzazione e l’aborto. L’anno successivo è entrata alla Camera nelle fila del Partito Radicale, del quale è stata presidente del gruppo al Parlamento e membro dell’Ufficio di Presidenza.

Nel 1979 è stata eletta al Parlamento Europeo, dove è rimasta fino al 2006.

Dal 1989 al 1993 è diventata presidente del Partito Radicale Transnazionale e due anni più tardi, grazie all'appoggio di Berlusconi, è stata nominata Commissario Europeo.

Nel 2004 è rientrata al Parlamento Europeo per la Lista Bonino.

Alle elezioni del 2006 si è presentata con la lista Rosa nel pugno, si è dimessa dal Parlamento Europeo ed è diventata ministro delle Politiche Europee e del Commercio internazionale con competenze in Politiche Europee del governo Prodi II.

Alle elezioni del 2008 è stata eletta al Senato come capolista del Pd in Piemonte ed è diventata vicepresidente del Senato.

Nel 2010, Emma Bonino ha lanciato la sua candidatura alla presidenza del Lazio, elezione vinta da Renata Polverini.

Nel 2013 si candida alla elezioni politiche nella lista "Amnistia e Libertà", ma non viene rieletta.

Il 14 Aprile del 2013 il Partito Socialista propone ufficialmente Emma Bonino come suo candidato alla Presidenza della Repubblica, la Bonino ottiene il sostegno tra gli altri di personalità illustri del mondo dello spettacolo e della cultura quali Sergio Castellitto, Margherita Hack, Renzo Arbore, Marco Bellocchio, Luca Argentero, Geppi Cucciar e Luca Barbareschi.

Il 12 gennaio del 2015 annuncia dai microfoni di Radio Radicale di essere affetta da una neoplasia polmonare che la costringerà ad un lungo ciclo chemioterapico.

Il 21 maggio dello stesso anno comunica, sempre dalla stessa emittente, il buon andamento della terapia e la remissione della malattia.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Elezione | Partito Radicale | Lista Emma Bonino | Margherita Hack | Renzo Arbore | Marco Bellocchio | Luca Argentero | Sergio Castellitto | Luca Barbareschi | Partito Socialista | Pd | Geppi Cucciar | Renata Polverini | Presidenza della Repubblica | Radio Radicale | Piemonte | Camera dei deputati | Politiche Europee | Senato | Bocconi | Prodi II |

Ultime notizie su Emma Bonino

    Liliana Segre: «Una bicamerale per fermare la marea d'odio»

    La senatrice ha ricordato nel prologo al disegno di legge - sottoscritta anche dai senatori a vita Elena Cattaneo, Renzo Piano e Carlo Rubbia e dai senatori Loredana de Petris, Pietro Grasso, Emma Bonino, Maurizio Buccarella, Vasco Errani, Francesco Laforgia- come negli ultimi anni si stia assistendo a «una crescente spirale dei fenomeni di odio, intolleranza, razzismo, antisemitismo e neofascismo che pervadono la scena pubblica accompagnandosi sia con atti e manifestazioni di esplicito odio...

    – di Nicoletta Cottone

    Claudia Galimberti, la passione per i diritti

    Emancipazione e difesa dei diritti sono sempre state una priorità per Claudia, come racconta nel ritratto di Emma Bonino, in Donne nel Sessantotto, quando rievoca le manifestazioni alle quali partecipava - giovane professoressa di liceo - accanto ai suoi studenti, per il diritto all'aborto.

    – di Eliana Di Caro

    Ecco chi sono i parlamentari di lungo corso: in testa Casini con 35 anni e Bossi con 27

    Dieci uomini e due donne, la deputata Stefania Prestigiacomo di Forza Italia e la senatrice Emma Bonino, eletta nelle file di +Europa e ora iscritta al gruppo misto. ... Emma Bonino in Parlamento da 22 anni e 93 giorni Nella classifica dei veterani la seconda e ultima donna presente è Emma Bonino, eletta nelle liste di +Europa e ora nel gruppo misto.

    – di Nicoletta Cottone

    Investimenti Pa: scendono del 34% in dieci anni ma sale del +16% la spesa corrente

    Due giorni prima in Parlamento il ministro dell'Economia Giovanni Tria ha fissato l'obiettivo di congelare in termini nominali la spesa corrente: una mossa che curiosamente in campagna elettorale era stata ipotizzata solo dal partito più "euro-entusiasta" fin dal nome, +Europa di Emma Bonino, e che per essere attuata in pieno ha bisogno di fermare la spesa pubblica corrente 10,3 miliardi sotto le previsioni attuali (3,3 solo nei ministeri e negli enti centrali).

    – di Gianni Trovati

    La stagione del '68 e l'azione di donne ribelli

    Che cosa può accomunare Franca Viola (la prima ragazza siciliana a rifiutare il «matrimonio riparatore»), Elena Gianini Belotti (precursora dei gender studies), Amelia Rosselli (poetessa), Carla Accardi (pittrice astrattista), Mira Furlani (impegnata nella comunità dell'Isolotto di Firenze), Carla

    – di Raffaele Liucci

    Social network e fund raising, come cambia la politica

    Si interroga sulle grandi sfide globali e sul rapporto tra politica e social network (dal caso Cambridge Analitics in poi) la seconda edizione del Festival della Geopolitica che si aprirà a Catania domani, venerdì, per iniziativa di Eastwest European Institute (EWEI). In diversi panel e workshop

    – di Gerardo Pelosi

    Consultazioni, ecco il calendario di oggi

    All'indomani del faccia a faccia con il capo dello Stato Sergio Mattarella, prima giornata di consultazioni per il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte. Inizio a mezzogiorno, si svolgeranno presso la Sala dei busti a Montecitorio a partire dalle 12 fino alle 19, secondo quanto si

1-10 di 965 risultati