Ultime notizie:

Emissione

    Le cinque ragioni che tengono a freno BTp e spread (anche con la crisi di governo)

    L'emergenza Covid ha moltiplicato i riacquisti di titoli di Stato dell'istituto centrale, che anche nel 2021 dovrebbero arrivare a coprire gli oltre 140 miliardi di euro di emissioni nette a medio-lungo termine attese da parte del Tesoro e portare a oltre un quarto (fra il 27 e il 28%, stimano gli analisti di UniCredit) l'ammontare di debito pubblico italiano negoziabile custodito nei forzieri dell'Eurotower.

    – di Maximilian Cellino

    Aim ai raggi X: per Grifal il 2021 inizia con un'acquisizione

    Al momento Grifal detiene 149.000 azioni proprie, pari a poco più dell'1,41% del capitale sociale, ma non le impiegherà per l'acquisizione della newco Tieng Srl; per il 51% saranno corrisposti (in più tranche) 530.000 euro per cassa, mentre per il residuo 49% sarà effettuato un aumento di capitale riservato alla famiglia fondatrice Boffi mediante emissione di 192.771 nuove azioni a 2,6 euro cadauna, per un controvalore di poco superiore a 501.000 euro.

    – di Valeria Novellini

    Perché l'Europa teme la crisi politica in Italia

    ...attraverso l'emissione di titoli del debito pubblico europei (una svolta impensabile fino a qualche mese fa). ... In conclusione, se la pandemia ha aperto in Europa varchi prima impensabili, come l'emissione di fatto di bond europei, ora la partita riguarda tutti, nessuno escluso.

    – di Dino Pesole

    Luci e ombre del boom della finanza verde

    Biden ha promesso di rientrare nell'accordo sul clima di Parigi e di portare gli Usa a essere a emissioni zero (o carbon-neutral) entro il 2050, lo stesso orizzonte prefissato dall'Ue. ... La spiegazione sta nell'elevato coinvolgimento dei governi: l'Olanda è stata la prima emittente con rating «AAA» nel 2019 per circa 6 miliardi; la Francia ha seguito con un'emissione di ben 21 miliardi. ... L'ultima emissione tedesca è significativa sotto diversi aspetti: si...

    – di Marcello Minenna*

    Cartolarizzazioni, Intesa Sanpaolo scommette sul «verde»

    L'energia pulita generata dagli impianti inclusi nel portafoglio cartolarizzato è infatti pari a circa 7,2 gigawatt, una capacità sufficiente a soddisfare il fabbisogno annuale di 6 milioni di famiglie e a ridurre le emissioni di Co2 per una quantità equivalente a quella prodotta da 3 milioni di auto.

    – di Maximilian Cellino

    Come ottenere gli ecoincentivi auto e scegliere tra elettrico, ibrido e tradizionale

    Decidere con lentezza fa rischiare di arrivare quando i bonus statali saranno esauriti, almeno nella fascia di maggior richiesta, quella dei modelli con emissioni di CO2 tra 61 e 135 g/km, che comprende le ibride più abbordabili e non poche diesel... Bisogna stare attenti soprattutto alle plug-in, che hanno batterie ricaricabili anche dalla rete e prezzi alti resi più incoraggianti da incentivi fino a 6.500 euro perché rientrano perlopiù nella fascia di emissioni 21-60 g/km.

    – di Maurizio Caprino e Nicola Giardino

1-10 di 12458 risultati