Aziende

Emirates

Compagnia aerea di totale proprietà del governo di Dubai, negli Emirati Arabi Uniti, Emirates è un vettore internazionale che offre collegamenti per oltre un centinaio di destinazioni sparse tra Medio Oriente, Europa, Africa, Estremo Oriente, India e Nord America. Nata nel 1985 con due soli aerei, oggi Emirates ha una flotta che comprende 137 apparecchi e che la pone al sesto posto nella classifica mondiale delle compagnie aeree, stilata in base ai passeggeri per chilometro trasportati (dato del 2010). Emirates è anche una delle due principali società di Emirates Group, la holding controllata direttamente dal governo di Dubai e della quale fa parte anche Dnata, azienda che opera nel settore dell’organizzazione di viaggi in tutto il Medio Oriente e i cui oltre 8.000 dipendenti gestiscono servizi passeggeri, cargo, rampe e servizi tecnici per numerose compagnie aeree presso l'Aeroporto Internazionale di Dubai. Guidata fin dall’inizio della sua avventura dallo sceicco Ahmed bin Saeed Al Maktoum, attualmente Ceo di Emirates, la compagnia ha avuto uno sviluppo fondato sulla qualità dei servizi di bordo offerti ai passeggeri. La grande crescita economica della compagnia è partita all’inizio degli anni Novanta, quando Emirates ha firmato un accordo di partnership con Us Airways che le ha aperto il mercato dei voli internazionali. Nel 2005 ha inaugurato il primo volo diretto tra Dubai e New York, operato con un imponente Airbus 340-500. Attualmente vengono invece utilizzati dalla compagnia i nuovi apparecchi Airbus 380-800, con i quali sono raggiunte anche le altre intercontinentali destinazioni di Sydney, Toronto, Pechino e San Francisco. Nel 2008 è stata completata la costruzione del nuovo Terminal 3 dell’aeroporto internazionale di Dubai e al quale fanno capo tutte le principali tratte internazionali di Emirates.

Ultimo aggiornamento 09 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Trasporti e viabilità | Emirates Group | Compagnia aerea | America del Nord | Emirati Arabi | Medio Oriente | Us Airways | Dnata |

Ultime notizie su Emirates

    Premier League: Klopp riprende Sarri nel finale, Chelsea-Liverpool 1-1

    Vincono le altre due londinesi, entrambe con un 2-0: l'Arsenal all'Emirates contro il Watford impiega 81 minuti per sbloccarla, poi con l'autorete di Cathcart e il gol di Ozil ottiene tre punti fondamentali per restare al quarto posto insieme agli Spurs, che vincono in casa dell'Huddersfield grazie ad una doppietta di Harry Kane.

    – a cura di Datasport

    Emirates punta a conquistare Etihad. Sarebbe il più grande vettore del mondo

    Emirates starebbe cercando di conquistare la compagnia Etihad, in una mossa che creerebbe il più grande vettore del mondo per il traffico passeggeri, con un valore di mercato superiore a quello di American Airlines, oggi a 19,2 miliardi di dollari. ... Da Emirates, invece, un semplice «no comment». ... Ad esempio, le società di Abu Dhabi e Dubai hanno costituito nel 2013 Emirates Global Aluminum, uno dei maggiori produttori al mondo, in un aggregato da 15 miliardi di dollari nel 2013.

    – di Alberto Annicchiarico

    Milan, più ricavi e stadio gli obiettivi di Elliott nel piano strategico

    Il giro d’affari del Milan è stato studiato in ogni sua componente e il fondo statunitense ha ravvisato diverse aree mancanti nell’analisi degli sponsor, di quanto incassato e delle categorie di prodotto: ad esempio al Milan, dopo la rescissione del contratto con Audi, manca una sponsorship con un grande gruppo delle quattro ruote, mentre ad esempio è presente quella con una grande compagnia aerea come Fly Emirates.

    – di Carlo Festa

    Milan, chi è il nuovo ad Gazidis: scelto per aumentare i ricavi

    A partire dalla sponsorizzazione con Emirates, che dà il proprio nome anche allo stadio dell'Arsenal e che è main sponsor anche del Milan. ... Cifre che, al momento, il Milan non raggiunge nemmeno cumulando i proventi da kit supplier e main sponsor: Puma versa nelle casse rossonere una base di 15 milioni a stagioni, stessa cifra messa a bilancio dal Milan nel 2016 per ciò che riguarda Emirates.

    – di Marco Bellinazzo

    Vuelta 2018, 18a tappa: tra Sagan e Viviani spunta Wallays

    Il belga della Lotto-Soudal ed il norvegese dell'UAE Team Emirates anticipano in volata anche due mostri sacri come il campione del Mondo Peter Sagan ed Elia Viviani, rispettivamente terzo e quarto.

    – a cura di Datasport

    Vuelta 2018: brutta caduta per Aru, Mondiale a rischio

    Durante la diciassettesima tappa, la Getxo-Balcon de Bizkaia, l'azzurro dell'UAE Team Emirates ha perso il controllo della bici e, a causa di una brutta caduta, ha rimediato numerose abrasioni sulla schiena e sul gluteo destro. ... La decisione finale, a poco più di dieci giorni dal via, spetta al ct Cassani, ma questa serie di problematiche potrebbe porre fine al sogno dell'azzurro dell'UAE Team Emirates.

    – a cura di Datasport

1-10 di 807 risultati