Ultime notizie:

Emilio Vedova

    Dorotheum e le case d'asta francesi migliorano il giro d'affari

    Tra i contemporanei italiani, Emilio Vedova, scomparso nel 2006, con un olio su tela del 1953, "Per una protesta No.6-Dal ciclo della protesta", 140 x 190 cm, che ha realizzato 430mila euro, contro una stima di 280-380mila.

    – di Stefano Cosenz

    Mostre 2019: slalom tra Venezia, Milano, Bergamo e Roma

    La Vita Artistica Al Tempo Dei Bonaparte» dal 9 marzo al 23 giugno 2019 a cura di Florence Viguier), Giorgio de Chirico (dal 25 settembre 2019 al 19 gennaio 2020 a cura di Luca Massimo Barbero) ed Emilio VedovaEmilio Vedova: Immagini nel Tempo 1936-2006» da novembre 2019 – febbraio 2020 a cura di Germano Celant con Fabrizio Gazzarri).

    – di Maria Adelaide Marchesoni

    Alla Estorick Collection l'arte figurativa italiana dal 1920 al 1945

    La collezione, diventata una delle più importanti in Italia, comprende opere degli artisti più significativi dell'epoca, da Ottone Rosai a Fausto Pirandello, da Renato Guttuso a Filippo de Pisis, e spazia le diverse scuole di quegli anni, dalla romana Scuola di via Cavour con Mario Mafai, Antonietta Raphael e Scipione alla milanese Corrente con Renato Birolli, Emilio Vedova e Aligi Sassu alla Sei di Torino con Nicola Galante, Carlo Levi e Gigi Chessa.

    – di Nicol Degli Innocenti

    Passeggiando nella Fattoria di Celle, immersi nel dialogo fra arte e natura

    Per quelli che volano» è scritto sulla parete della Fattoria di Celle che guarda una signorile villa ottocentesca. E, alzando gli occhi, appare come un miraggio una panchina verde sul tetto. E' l'opera di Luigi Mainolfi del 2011-2012 che ricorda Pina Gori, la moglie di Giuliano Gori, l'imprenditore

    – di Marilena Pirrelli

    A Pistoletto il Premio Roswitha Haftmann

    Per la prima volta il Premio Roswitha Haftmann, il più cospicuo in Europa con una dotazione di 150mila franchi, va ad un artista italiano, Michelangelo Pistoletto, classe 1933, famoso in tutto il mondo come rappresentante dell'Arte Povera e dell'Arte Concettuale. "Da oltre cinquant'anni Pistoletto

    – di Silvia Anna Barrilà

    Nasce il Museo Casamonti per testimoniare una passione

    Una collezione personale, un mercante di lungo corso, un museo privato. Così nasce il Museo Casamonti. ArtEconomy24 ha intervistato Roberto Casamonti, titolare della celebre galleria fiorentina Tornabuoni Artesita sul Lungarno Benvenuto Cellini 3 che aprirà nel prossimo mese di marzo (vernice per

    – di Stefano Cosenz

    Santomaso, il nuovo catalogo ragionato certifica oltre 1.200 opere

    Alle Gallerie d'Italia in Piazza della Scala a Milano, negli spazi che ospitano le collezioni di Intesa Sanpaolo, è stato presentato il catalogo ragionato in due volumi di Giuseppe Santomaso (Venezia, 1907 -1990), pittore d'impronta informale che ha dato rilievo all'arte italiana del Novecento

    – di Gabriele Biglia

    Vienna, ritorno all'Informale da Dorotheum e record mondiale per Vedova

    La settimana delle aste di arte moderna e contemporanea che si è tenuta da Dorotheum a Vienna ha fatto registrare ottimi risultati per l'Arte Informale grazie ad una collezione dedicata a questo movimento messa in vendita da un italiano. Si trattava di opere di qualità di artisti come Emilio

    – di Silvia Anna Barrilà

    Londra, mercato solido nel primo test del contemporaneo da Phillips

    Il catalogo d'arte contemporanea proposto da Phillips la sera del 5 ottobre a Londra ha passato l'esame del mercato pur senza entusiasmare: i 28 lavori proposti (due ritirati) hanno portato 17,9 milioni di sterline grazie a percentuali di venduto piuttosto elevate pari al 94% per valore e all'86%

    – di Giovanni Gasparini

1-10 di 69 risultati