Ultime notizie:

Emilio Carandini

    Memorie dal sottosuolo del Foro e del Palatino

    Diario di scavo. Trent'anni di lavoro nel sito archeologico, in un'area vasta un ettaro, hanno portato alla ricostruzione della secolare stratificazione degli edifici, scendendo fino alle origini di Roma

    – di Andrea Carandini

    Il Consorzio dell'aceto balsamico Igp è sotto controllo straniero

    La Igp dell'aceto balsamico di Modena è in pericolo? E' questa la domanda che da giorni rimbalza nel territorio culla dell'indicazione di qualità più apprezzata all'estero ( l'export pesa il 92% del fatturato dell'oro nero, un record assoluto per il made in Italy agroalimentare), perché l

    – di Ilaria Vesentini

    Consorzio aceto balsamico di Modena, eletto presidente e nuovo Cda

    Il Consorzio di tutela aceto balsamico di Modena Igp corre ai ripari. Mariangela Grosoli è la nuova presidente e succede al dimissionario Stefano Berni. Un comunicato recita che l'elezione è avvenuta venerdì pomeriggio all'unanimità tra i membri del rinnovato consiglio d'amministrazione all'indomani delle dimissioni dell'ex presidente Stefano Berni. Il comunicato non fa cenno alle dimissioni di De Nigris che del resto non siede più nel nuovo Cda. La Grosoli è titolare, insieme alla famiglia, de...

    – Emanuele Scarci

    Grosoli scelta all'unanimità al timone del Consorzio dell'aceto balsamico

    E' un incarico all'unanimità che riporta il sereno nel Consorzio di tutela dell'aceto balsamico di Modena Igp, quello affidato a Mariangela Grosoli di presiedere per i prossimi tre anni l'organismo di rappresentanza e garanzia della più importante indicazione gastronomica italiana sui mercati

    – di Ilaria Vesentini

    Consorzio dell'aceto balsamico di Modena azzoppato: fuori il presidente Berni e De Nigris

    Si sfascia il Consorzio dell'aceto balsamico di Modena Igp. Diversi soci non rispettano i tempi stabiliti per allinearsi a norme già condivise e il presidente del Consorzio Stefano Berni si dimette, seguito dal consigliere Armando De Nigris che punta il dito contro i soci che "hanno creato un clima inaccettabile per poter continuare". Motivazioni che Berni non condivide e che respinge. Alla fine è il caos. "Avrei dovuto dimettermi già da inizio 2016 - spiega Berni  - ma sono andato avanti. ...

    – Emanuele Scarci