Ultime notizie:

Emiliano Mondonico

    Calcio, l'ultimo saluto a Mondonico

    In centinaia a Rivolta d'Adda per l'ultimo saluto a Emiliano Mondonico: davanti alla chiesa si sono riuniti amici, appassionati e tifosi per i funerali dell'allenatore morto a 71 anni. Applausi, cori, fumogeni, bandiere e sciarpe di tutte le squadre che il "Mondo" ha allenato oltre a sedie alzate

    – a cura di Datasport

    Juventus, Allegri: "Testa solo al Milan, non penso al Real Madrid"

    Il futuro della Juventus passa dal Milan. La sfida dei grandi ex contro i rossoneri, con cui Allegri ha conquistato l'ultimo scudetto prima del dominio bianconero, potrebbe essere decisiva per il titolo. L'obiettivo dei bianconeri è quello di mantenere la vetta della classifica (+2 dal Napoli)

    – a cura di Datasport

    Cairo a Radio 24: «Mondonico papà granata, spero lo si ricordi sui campi»

    «C'era un bel rapporto con lui, era una persona molto disponibile, positiva, mi ha sempre dato buoni consigli, sono veramente dispiaciuto». A Tutti convocati su Radio 24 è intervenuto il presidente del Torino Urbano Cairo per un ricordo dell'ex allenatore Granata Emiliano Mondonico, scomparso

    'Il Mondo non si è fermato mai un momento': addio Mister

    Nel 1965 Jimmy Fontana cantava "Il Mondo non si è fermato mai un momento". Allora Emiliano Mondonico correva già da un pezzo sull'erba inseguendo un pallone e, nei nostri pensieri, non smetterà mai di farlo. Succede molto a Rivolta d'Adda, la "madre" di tutte le province che Mondonico avrebbe

    – a cura di Datasport

    Mondonico, il cordoglio del calcio italiano

    Il calcio italiano piange Emiliano Mondonico. La morte dell'ex allenatore, scomparso in mattinata per il riacutizzarsi del sarcoma che sembrava aver sconfitto, ha provocato un'ondata di messaggi di cordoglio da parte dei club allenati dal tecnico e non solo. In primis il Torino, con cui vinse una

    – a cura di Datasport

    Calcio in lutto: addio a Emiliano Mondonico

    Il calcio piange Emiliano Mondonico. L'ex allenatore di Atalanta e Torino (tra le altre) si è spento a 71 anni dopo una lunga battaglia durata sette anni contro una brutta malattia. Nato a Rivolta d'Adda il 9 marzo 1947, da calciatore aveva legato la propria carriera alle maglie di Cremonese,

    – a cura di Datasport

    Mondonico, l'allenatore che portò la classe operaia (del calcio) in paradiso

    Pragmatismo prima di tutto. Poi il «genio» che deve essere premiato sempre, anche quando si porta dietro la sua bella dose di sregolatezza. E quella caparbietà implacabile, quel «non è finita finché non è finita» che faceva di lui una specie di eroe romanzesco, quasi un Masaniello padano, la classe

    – di Francesco Prisco

1-10 di 65 risultati