Persone

Emanuele Fiano

Emanuele Fiano è nato il 13 marzo del 1963 a Milano ed è un politico italiano, attualmente deputato del Partito Democratico e Responsabile nazionale PD con delega alle Riforme.

Figlio di Nedo Fiano deportato ad Auschwitz e noto per le testimonianze rese a proposito dell'orrore di Auschwitz, in cui perse l'ntera famiglia, Emanuele si è laureato in architettura presso il Politecnico di Milano nel 1988.

Dopo la laurea in architettura Fiano ha conseguito il dottorato di ricerca in progettazione architettonica ed urbana ed ha svolto l'attività libero-professionale. Contestualmente allo svolgimento della professione di architetto Fiano si è interessato alle attività della Comunità Ebraica di Milano di cui è stato prima consigliere, poi responsabile dei programmi culturali.

Tra il 1998 ed il 2001 è stato presidente della Comunità Ebraica milanese, dal 2001 al 2006 è stato invece consigliere dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane.

Nel 1997 è stato eletto consigliere comunale per i DS a Milano. Rieletto in Consiglio Comunale nel 2001, ha assunto la carica di Capogruppo fino al 2006.

Nel 2005 è diventato segretario nazionale dell'associazione politica Sinistra per Israele.

Nel 2006 è risultato eletto con l'Ulivo alla Camera dei Deputati nella circoscrizione III (Lombardia 1).

Alle elezioni politiche del 13 e 14 aprile 2008 è stato rieletto deputato col Partito Democratico, sempre nella circoscrizione III (Lombardia 1).

Il 16 settembre del 2014 è stato nominato Responsabile nazionale del PD con delega alle Riforme nella 2º Segreteria "unitaria" del Segretario Matteo Renzi.

Emanuele Fiano si colloca politicamente nella corrente dell'attuale Ministro per i Beni e le Attività Culturali Dario Franceschini ed è vicino ai renziani.

E' sposato con la psicologa Tamara Rabà ed ha due figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Partiti politici | Emanuele Fiano | Pd | Deputato | Milano | Tamara Rabà | Nedo Fiano | Matteo Renzi | Dario Franceschini | DS | L'Ulivo | Camera dei deputati |

Ultime notizie su Emanuele Fiano

    Conflitto di interessi: cosa divide e cosa unisce le proposte di Pd e M5S

    Il conflitto di interessi approda in Parlamento dopo le elezioni europee. Dal 29 maggio le due proposte di legge del Movimento 5 stelle e le due del Pd saranno all'esame della commissione Affari costituzionali della Camera. I Democratici hanno annunciato infatti anche un provvedimento contro il

    – di Andrea Gagliardi e Andrea Marini

    Conflitto di interessi, incompatibile chi ha patrimoni oltre i 10 milioni

    Conflitto di interessi, è questa l'ultima battaglia tra M5S e Lega. Dopo il caso Siri i due partiti stanno alzando la posta, in vista delle Europee del 26 maggio. Luigi Di Maio ha annunciato l'imminente calendarizzazione della loro proposta, molto severa: incompatibilità per chi ha patrimoni

    – di Andrea Marini

    Sea Watch, gli esperti: «Deputati a bordo non violano norme»

    Con un giorno di ritardo sul blitz domenica dei deputati Ni cola Fratoianni (Liberi e Uguali), Riccardo Magi (+Europa) e Stefania Prestigiacomo (Forza Italia), lunedì sono stati il presidente dem Matteo Orfini e l'ex reggente - candidato alla segreteria - Maurizio Martina a riuscire a salire a

    – di Andrea Gagliardi

    Manovra tra le proteste: via libera della Camera alla fiducia con 327 sì

    Legge di bilancio all'ultimo miglio, proprio a ridosso dell'esercizio provvisorio. Via libera dell'Aula della Camera alla fiducia posta dal governo sulla legge di Bilancio con 327 sì e 228 no. I deputati continuano a esaminare ad oltranza gli ordini del giorno. Il via libera finale alla manovra è

    – di A.Carli e V.Nuti

    Global compact,il nuovo fronte di scontro nella maggioranza

    E' ancora una volta l'immigrazione a dividere la maggioranza. Stavolta a far discutere M5S e Lega è il Global compact for migration, il patto internazionale lanciato dall'Onu nel 2016 sulle migrazioni. Su cui stamane è arrivato il veto del vicepremier leghista Matteo Salvini: «Come hanno fatto gli

    – di Manuela Perrone

    Dl sicurezza, sì della Camera alla fiducia

    L'Aula della Camera conferma la fiducia al governo sul decreto legge sicurezza con 336 voti a favore e 249 contrari. L'assemblea è passata ora a esaminare i circa 140 ordini del giorno al testo, in gran parte presentati da Pd e Leu, e secondo le previsioni il via libera definitivo al provvedimento

    – di Nicola Barone

1-10 di 225 risultati