Ultime notizie:

Eliseo

    Perché Di Maio non può rendere apolide Sandro Gozi

    Luigi Di Maio vorrebbe revocare la cittadinanza italiana a Sandro Gozi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio italiano dal 2014 al 2018, per avere accettato un posto di consigliere per gli Affari europei del primo ministro francese, Édouard Philippe.

    – di Francesco Maselli

    Cina sempre più vicina anche per gli africani

    Dal 2020 nei Paesi della Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (Cedeao), quelli che utilizzano il franco Cfa come moneta corrente, sarà varata una nuova valuta comune, l'Eco, con il possibile ancoraggio allo yuan cinese

    – di Giancarlo Mazzuca

    Nomine Ue, all'Italia resteranno le briciole

    Vi ricordate quel motivetto che diceva: "se prima eravamo in tre a ballare l'hully gully ??" . Mi è venuta in mente la canzone di Edoardo Vianello pensando alle grandi manovre in corso in vista dei rinnovi europei: se finora, almeno sulla carta, potevamo contare, tra Bruxelles, Strasburgo e

    – di Giancarlo Mazzuca

    Pace Nissan-Renault, ridotta l'influenza francese

    Nissan ha ufficializzato ieri il compromesso sulla riforma della sua governance raggiunto con il socio Renault, il che evita uno scontro tra le due Case e lascia aperta a nuovi sviluppi la ventennale alleanza franco-giapponese. A differenza di quanto a volte trapelato nei giorni scorsi, il

    – di Stefano Carrer

    Il cinema, da diversi angoli visuali

    Tanti anni fa, a Londra, mi sono divertito a reinterpretare una scena di un film. No, non è il film al quale state pensando: è quell'altro (smile). E non è il quartiere che vi è venuto in mente: è quell'altro (smile). In questo solstizio d'estate, ecco dunque un post a tema cinematografico. E' notizia recente, ad esempio, l'ingresso dell'imprenditore Santo Versace nel business del cinema: nel mese di maggio 2019, Versace ha rilevato una quota della storica casa di produzione romana Minerva Pi...

    – Gabriele Caramellino

    Nomine Ue, fumata nera. Tutto rinviato al 30 giugno

    BRUXELLES - E' terminata con un nulla di fatto la discussione di ieri sera a Bruxelles tra i capi di stati e di governo dell'Unione dedicata alla nomina dei nuovi vertici istituzionali, e in particolare della Commissione europea. Un nuovo summit si terrà domenica 30 giugno, ha annunciato il

    – di Beda Romano

    Cene, tangenti e patti segreti: la mano di Platini su Qatar 2022

    La sorprendente assegnazione dei mondiali di calcio del 2022 al Qatar a quasi nove anni di distanza dal voto dell'Esecutivo Fifa che la decretò è ancora al centro del ciclone mediatico. L'ex presidente Uefa Michel Platini è stato trattenuto per diverse presso gli uffici della polizia giudiziaria di Nanterre alla periferia di Parigi  per essere interrogato e rilasciato a notte fonda. La Procura nazionale per i reati finanziari indaga dal 2016 su «presunti atti di corruzione attiva e passiva di ...

    – Marco Bellinazzo

    Platini tra cene, tangenti e patti segreti: le mani su Qatar 2022

    La sorprendente assegnazione dei mondiali di calcio del 2022 al Qatar a quasi nove anni di distanza dal voto dell'Esecutivo Fifa che la decretò è ancora al centro del ciclone mediatico. L'ex presidente Uefa Michel Platini è stato trattenuto a lungo (e rilasciato a notte fonda) presso gli uffici

    – di Marco Bellinazzo

    Mondiali in Qatar, Michel Platini fermato con l'accusa di corruzione

    Michel Platini nei guai per corruzione: l'ex campione della Juventus ed ex presidente dell'Uefa, è stato fermato per essere interrogato presso gli uffici della polizia giudiziaria di Nanterre in relazione all'inchiesta su «presunti atti di corruzione attiva e passiva» nelle procedure di

1-10 di 1709 risultati