Ultime notizie:

Elisa Bacciotti

    Disuguaglianze, in 26 posseggono le ricchezze di 3,8 miliardi di persone

    A dieci anni dall'inizio della crisi finanziaria i miliardari sono più ricchi che mai e la ricchezza è sempre più concentrata in poche mani. L'anno scorso soltanto 26 individui possedevano la ricchezza di 3,8 miliardi di persone, la metà più povera della popolazione mondiale. Nel 2017 queste

    – di Angelo Mincuzzi

    Cosa è il Cri, l'indice di contrasto alla disuguaglianza? Il caso Italia

    In questi giorni Oxfam ha reso noto il CRI (Commitment toon Reducing Inequality Index o l'Indice di Contrasto alla Disuguaglianza). Si tratta di un indice composito, validato statisticamente da un centro di ricerca della Commissione Europea, che mira a esaminare e confrontare l'azione di 157 governi nel contrasto alle disparità socio-economiche. Il macro dato è che l'Italia si colloca nel complesso al 16mo posto assoluto e al 15mo fra i 35 paesi dell'area OCSE nel 2017, ma bisogna fare attenzio...

    – Infodata

    Spesa pubblica, fiscalità e lavoro: l'Italia secondo l'indice CRI

    In questi giorni Oxfam ha reso noto il CRI (Commitment toon Reducing Inequality Index o l'Indice di Contrasto alla Disuguaglianza). Si tratta di un indice composito, validato statisticamente da un centro di ricerca della Commissione Europea, che mira a esaminare e confrontare l'azione di 157 governi nel contrasto alle disparità socio-economiche. Il macro dato è che l'Italia si colloca nel complesso al 16mo posto assoluto e al 15mo fra i 35 paesi dell'area OCSE nel 2017, ma bisogna fare attenzio...

    – Cristina Da Rold

    Più trasparenza fiscale per le multinazionali nella Ue ma c'è una scappatoia

    Il Parlamento europeo ha approvato ad ampia maggioranza le nuove regole dell'Unione europea a favore dell'obbligo di una maggiore trasparenza finanziaria e fiscale per le multinazionali che operano all'interno della Ue. Si tratta del cosiddetto "country by country report". Ma su iniziativa dei gruppi conservatori, l'assemblea ha anche introdotto una clausola di salvaguardia che permetterebbe alle corporation di non fornire un quadro esauriente delle loro attività globali e delle tasse versate ai...

    – Angelo Mincuzzi

    Olanda, Irlanda, Lussemburgo e Cipro tra i paradisi fiscali più aggressivi

    La "battaglia delle tasse" sta contagiando anche i paesi dell'Unione europea. Olanda, Irlanda, Lussemburgo e Cipro sono entrati nella classifica dei 15 paradisi fiscali societari più aggresivi del mondo, secondo l'ultimo rapporto di Oxfam, dal titolo - appunto - "Tax Battles". Questi 15 paradisi

    – di Angelo Mincuzzi

    Boom di accordi fiscali tra paesi Ue e multinazionali: +160% in due anni

    Lo scandalo LuxLeaks non ha frenato la corsa agli accordi fiscali tra i paesi dell'Unione europea e le multinazionali. Le intese sui cosiddetti tax ruling continuano a crescere con percentuali a due cifre. Dai 547 accordi siglati nel 2013 si è passati ai 972 del 2014, fino a raggiungere i 1.444 in

    – di Angelo Mincuzzi

    • In Africa è corsa alle terre fertili

      Acquisti massicci da parte di Pechino e Paesi del Golfo a caccia di cereali - ACCORDI MILIARDARI - Etiopia e Sudan vittime del «land grabbing» causato dall'impennata dei prezzi alimentari e dalla penuria d'acqua negli Stati più ricchi

      – Roberto Bongiorni