Ultime notizie:

Elezioni tedesche

    Perché il populismo non risparmia neppure la ricca Germania

    Nella testa di molte persone il populismo è associato al trasferimento o alla perdita di posti di lavoro, alla concorrenza delle importazioni e ad altri effetti collaterali della globalizzazione. Come si spiega, allora, la straordinaria performance economica della Germania e la simultanea ascesa

    – di Dalia Marin

    Ignorare l'invito di Draghi mette a rischio la moneta unica

    C'è un orologio virtuale al quale tutti in Europa, dai politici, ai banchieri centrali, ai mercati finanziari, farebbero bene a prestare attenzione. E' quello che scandisce il conto alla rovescia dei prossimi diciotto mesi, da qui alla fine di ottobre 2019, quando Mario Draghi lascerà la presidenza

    – di Alessandro Merli

    Intervista a Le Maire: «Sui dazi Trump sbaglia bersaglio. Il vero problema è la Cina»

    PARIGI - La sede del ministero delle Finanze francese, nel XII arrondissement di Parigi, è nota con il nome del quartiere: Bercy. Fu costruita negli anni Ottanta. Il destino è talvolta incredibilmente ironico. Da qui passava alla fine del Settecento la cinta daziaria della capitale francese, le Mur

    – dal nostro inviato Beda Romano

    GroKo e crescita avvicinano il nuovo patto sull'euro

    L'anno scorso l'eurozona ha chiuso con una crescita del 2,5%, disoccupazione ai minimi da 9 anni (8,7%) e aumento dell'occupazione di 7,5 milioni di unità in meno di cinque anni, ha ricordato il presidente della Bce Mario Draghi davanti all'europarlamento. La produzione economica, manifattura e

    – di Adriana Cerretelli

    L'Europa e la nuova questione orientale

    In quanto leader del movimento Solidarnosc e architetto della transizione democratica della Polonia dopo il 1989, non prova un senso di sconfitta di fronte alla Polonia populista emersa con il governo guidato dal partito Diritto e giustizia (PiS) e dal suo leader di fatto, Jaros?aw Kaczy?ski?Non

    – Slawomir Sierakowski intervista Adam Michnik

    «L'impasse tedesca rischia di fermare l'Europa»

    «L'impasse nella formazione del nuovo governo in Germania a seguito del risultato delle elezioni del 24 settembre scorso potrebbe portare a una paralisi in campo europeo e a congelare le riforme strutturali proposte dal presidente francese Emmanuel Macron in materia europea». Così Guntram Wolff

    – di Vittorio Da Rold

    Il Pil va però la crisi ci è costata 280 miliardi (e non passerà tanto in fretta)

    Pubblichiamo un post di Fedele De Novellis, partner ed economista senior di REF Ricerche - Nel corso degli ultimi anni il peggioramento del quadro economico internazionale ha prodotto gravi conseguenze sociali alle quali possono essere ricondotte anche le tensioni del quadro politico. A ogni passaggio elettorale emergono nuove sorprese: dalla Brexit a Trump è stato un susseguirsi di cambiamenti, ultimi nell'area euro il risultato dei populisti di Alternative für Deutschland (AfD) alle elezioni ...

    – Econopoly

    Draghi pronto a ridurre gli acquisti di bond, il Qe ha raggiunto lo zenit in Eurolandia

    Cala seppur con gradualità il sipario sul quantitative easing, la politica monetaria non convenzionale con cui Mario Draghi sulla scia della Fed di Ben Bernanke ha evitato la trappola della deflazione in Europa sullo stile di quanto è accaduto in Giappone. E a sancire l'addio, stabilendo tempi e modi del 'Qe', cioè l'uscita dal quantitative easing che ha raggiunto se non gli scopi  per cui è stato messo in campo  almeno lo zenit del suo percorso, sarà la riunione della Bce di giovedì 26 ottobre ...

    – Vittorio Da Rold

    Le famiglie consumano di più ma risparmiano meno. Vedere alla voce redditi

    Pubblichiamo un post di Fedele De Novellis (partner ed economista senior di REF Ricerche) - Negli ultimi mesi il miglioramento del quadro economico internazionale si è accompagnato anche in Italia a segnali di rafforzamento del ciclo economico divenuti via via più evidenti nel corso dell'anno. Il 2017 è quindi un anno caratterizzato, per una volta, da una fase di revisione al rialzo delle previsioni di crescita per l'area euro, e per l'Italia in particolare. Fra gli elementi del quadro macroec...

    – Econopoly

1-10 di 283 risultati