Ultime notizie:

Elena Zambon

    La comunità per l'innovazione

    Un luogo per il lavoro del futuro non è una destinazione ma una stazione, dice il designer architetto Michele De Lucchi commentando l'inaugurazione dell'OpenZone lanciata dal gruppo Zambon a Bresso. «E' un luogo dedicato all'incontro e allo scambio». Ci sono uffici e laboratori, ma soprattutto spazi comuni per le relazioni. Si arriva con un insieme di idee e, incontrando gli altri, si riparte con idee più ricche. Carlo Ratti, architetto scienziato che ha collaborato alla progettazione degli inter...

    – Luca De Biase

    Dalla ricerca all'impresa attraverso l'accesso a competenze e capitali

    «Creare valore nel settore della Salute, promuovendo una community dinamica e favorendo l'accesso a competenze e capitale». E' questa la mission di OpenZone, il campus scientifico alle porte di Milano dedicato alla salute, in cui la ricerca si trasforma in impresa. E' stato infatti voluto e concepito

    – di Fancesca Cerati

    Lost in Translation? Trasferimento Tecnologico e Innovazione nelle Life Science

    Abbiamo già avuto modo di raccontare casi di innovazione aperta nell'ambito delle Scienze della Vita. Elena Zambon ci ha illustrato le radici profonde dell'Open Innovation nella sua azienda. Con Andrea Chiesi abbiamo approfondito ciò che veramente conta nell'identificazione di partnership e sviluppo di eccellenze. Infine, abbiamo avuto il privilegio di raccogliere una delle ultime testimonianze di Eugenio Aringhieri, che con vigore e ottimismo aveva disegnato i confini di un nuovo rinascimento i...

    – Alberto Di Minin

    Zambon va al raddoppio nel polo hi-tech di Bresso

    «All'azienda abbiamo dato la possibilità di svilupparsi». Partiamo da qui, dalle parole del sindaco di Bresso Ugo Vecchiarelli. Scontate e banali solo in apparenza, guardando all'Italia dei "no", degli ostacoli burocratici, dei comitati di protesta, delle amministrazioni che bloccano anziché

    – di Luca Orlando

    UniCredit, già pronta la lista del board

    Si definisce la lista del nuovo consiglio di Unicredit da proporre all'assemblea degli azionisti prevista per il 12 aprile 2018.

    – Carlo Festa

    OI in Life Science, Cap. III: Elena Zambon

    Nei giorni dell'annuncio dell'investimento da 43 milioni di euro per il raddoppio di OpenZone, campus dedicato alle Scienze della Vita situato a Bresso (vicino Milano), abbiamo intervistato Elena Zambon, Presidente dell'omonimo gruppo farmaceutico, che nel 2014 ha esplicitamente orientato la cultura aziendale verso un'apertura alle collaborazioni extra moenia in un'ottica  di sostenibilità del business e di generazione di valore sociale. Che la Dottoressa Zambon creda ed applichi costantemente i...

    – Alberto Di Minin

    Diritti negati, flussi migratori, sviluppo e valorizzazione delle tradizioni e perché c'entrano col vino

    Quest'anno non c'ero. E mi è spiaciuto tanto perché il premio Masi dà sempre l'occasione di incontrare gente speciale. E' anche una splendida occasione per allargare il contesto. Andare oltre al vino, le pratiche enologiche, il gusto dei consumatori, per parlare di temi che tutti ci toccano, anche davanti a un buon bicchiere. Onore al merito dunque, a Masi e al suo dinamico presidente  Sandro Boscaini. Comunque, quest'anno cinque nuovi premiati - siamo alla 36ma edizione - e tre sono donne. Emil...

    – Fernanda Roggero

    Il Premio Masi Grosso d'Oro veneziano alla scrittrice Yolande Mukagasana

    Un premio anomalo il Premio Masi: tra cultura del vino e d'impresa e grande impegno civile. Anzi a volte si perde (volutamente) di vista il filo rosso della cultura del vino anche se le firme vengono apposte sulla storica botte dell'Amarone. "Un Premio che ha 36 anni di storia si deve basare su valori veri, culturali e condivisi, non solo veneti ma anche nazionali e internazionali - spiega Sandro Boscaini, presidente di Masi Agricola e vice presidente della Fondazione Masi  -.  Quest'anno c'è u...

    – Emanuele Scarci

    Volata finale per l'Ema: Milano si presenta a Bruxelles

    Volata finale per la "conquista" dell'Ema, l'Autorità europea del farmaco che a seguito della Brexit dovrà essere trasferita da Londra in un'altra capitale europea. I rappresentanti del governo e delle istituzioni milanesi e lombarde sono a Bruxelles per illustrare il valore aggiunto di Milano

    – di Sara Monaci

1-10 di 33 risultati