Ultime notizie:

Ejzenstejn

    Alle origini del «Manifesto»

    Tra il 1843 e il 1847, molte cose cambiarono nell'esistenza di Marx e di Engels, nella vita pubblica come nella privata. Marx era nato nel '18 e Engels nel '20; a giudicarli con la lentezza dell'ingresso nella maturità che è tipica dei nostri anni, erano poco più che ragazzi, e la loro produzione

    – di Goffredo Fofi

    «Adda venì Baffone» al cinema: Putin blocca il film di Iannucci su Stalin

    C'erano un napoletano per metà scozzese, un film di produzione anglo-francese e il ministero della Cultura russa. Sembra una barzelletta, ma è una delicata faccenda che incrocia diplomazia e libera espressione artistica: il napoletano per metà scozzese è il regista Armando Iannucci, autore della

    – di Francesco Prisco

    Le vere «colpe» di Vygotskij

    Nel 1978, sulla New York Review of Books, il filosofo Stephen Toulmin consacrò Lev Vygotskij come «il Mozart della psicologia», un genio pari al grande musicista, un innovatore le cui idee avrebbero potuto produrre chissà quali risultati in psicologia se non fosse morto prematuramente (a 37 anni e

    – Luciano Mecacci

    La Corazzata Fantozzi

    Per capire bene la pernacchia alla Corazzata Potëmkin, nel Secondo tragico Fantozzi, prima libro (1974) poi film (1976), bisogna darle un minimo di contesto, altrimenti si montano delle querelle culturali (Villaggio contro Ejzen?tejn, il cinema popolare contro il cinema d'autore, l'insulto alla

    – di Claudio Giunta

    La morte non avrà i suoi occhi

    Nativa di Kazan', capitale del Tatarstan e sesta città della Federazione Russa per grandezza e popolazione, a vent'anni (oggi ne ha il doppio) Guzel' Jachina si è trasferita a Mosca, dove si è occupata di marketing per una ditta tedesca e ha studiato sceneggiatura alla Scuola di Cinema. Zuleika

    – di Serena Vitale

1-10 di 15 risultati