Ultime notizie:

Edoardo III

    Il grande crack di Firenze

    Non sarà certamente il primo grande crack della storia della finanza, ma le spettacolari bancarotte dei banchieri fiorentini e dello stesso Comune di Firenze, negli anni '40 del Trecento, marcarono profondamente l'immaginario dei contemporanei e condussero a un riordino di assetti e a soluzioni

    – di Gianluca Briguglia

    La prima "tempesta perfetta" della storia e il bank run che non ti aspetti

    Quel 25 settembre le campane del villaggio di Esplechin nell'Hainaut (odierno Belgio) suonarono a festa per celebrare l'accordo fra Edoardo III Plantageneto, re d'Inghilterra, e Filippo VI di Valois, re di Francia, per una tregua di un anno nel conflitto che passerà alla storia come la Guerra dei Cent'anni. Correva l'anno 1340 e questo è il prologo alla storia che andrò a raccontare: la prima "tempesta perfetta" economica della storia. Il CRAC IN RIVA ALL'ARNO  La tregua di Esplechin fu un sol...

    – Alessandro Guerani

    I tassi a zero aiutano ma l'euro paga il conto

    Il Tesoro ha venduto il BoT semestrale ottobre 2015 ad un rendimento pari a zero, collocando tutti i 6,5 miliardi di euro offerti a fronte di una domanda quasi doppia. E oggi, sfruttando l'onda lunga della liquidità fornita in abbondanza ai mercati dalla Banca centrale europea, il Tesoro collocherà

    – Alessandro Plateroti

    Virtù del debito

    Connaturato alle relazioni sociali, induce un'inquietudine produttiva laddove favorisce meccanismi di restituzione e mutua assistenza. Salvo quando vengano meno i legami solidali - Per l'antropologo David Graeber è coagulo sociale imprescindibile, che ci rende creditori verso chi ci ha preceduto e debitori verso le generazioni future

    – Gianni Toniolo

    Londra-Roma: la minaccia di Edoardo III sul futuro della zona euro?

    A una settimana dal prossimo consiglio europeo, 12 paesi dell'Unione hanno scritto al presidente del Consiglio Herman Van Rompuy e al presidente della Commissione José Manuel Barroso una lettera in cui hanno tracciato una possibile strategia in otto punti per rilanciare l'economia della zona euro. Molto spazio è riservato al mercato interno, e alla possibilità di utilizzarlo come volano per nuovi scambi commerciali, una volta eliminati molti vincoli e ostacoli. La lettera è stata firmata da 12 ...

    – Beda Romano

    Obama de' Medici e re Roberto-Hu

    Oggi. A Pechino 105 miliardi di investimenti diretti esteri Nel Trecento. Inghilterra e Sud Italia periferie finanziatrici - LEZIONI DALLA STORIA - Come la Firenze del Trecento, gli Stati Uniti grandi debitori determinano il gioco con la Cina creditrice come il Regno di Napoli

    – di Pierpaolo Benigno

1-10 di 13 risultati