Ultime notizie:

Edoardo Amaldi

    Un viaggio nello Spazio

    Qui sul pianeta Terra, il coronavirus ha già creato una mole di problemi per cui saranno necessari grandi sforzi di risoluzione. Oggi provo a portarvi fuori dalla Terra; andando "in giro" nello Spazio: una frontiera estrema sia dell'immaginario collettivo sia dell'ingegno umano, tra satelliti, astronavi, navicelle spaziali, missili, missioni militari, missioni di ricerca, altri pianeti, astronauti, forme di vita al di fuori della Terra, viaggi. Già nel 1964, lo studioso canadese Marshall McLuh...

    – Gabriele Caramellino

    La colonna sonora dell'universo

    C'era una volta il giovane Adalberto Giazotto, scienziato errabondo con base a Pisa. Fin da piccolo era stato affascinato dall'elettricità, dalle antenne e dalla ricezione di segnali. A nove anni già costruiva radio e trasmettitori. Da grande si mise a collezionare cristalli. Possedeva una

    – di Paolo Legrenzi

    E' morto Giazotto, padre della ricerca sulle onde gravitazionali

    E' morto il fisico Adalberto Giazotto, pioniere della ricerca sulle ondegravitazionali e ideatore del rivelatore Virgo, costruito in Italia, a Cascina, e protagonista della scoperta delle onde gravitazionali con lo strumento americano Ligo. Lo ha reso noto presidente dell'Istituto Nazionale di

    – di Redazione Domenica

    Ora il Cnao di Pavia «esporta» l'alta tecnologia per battere i tumori

    E' una sorta di versione ridotta dell'acceleratore lineare del Cern di Ginevra. Solo che, invece di dare la caccia - con successo - al bosone di Higgs, al Cnao (Centro nazionale di adroterapia oncologica) di Pavia, grazie a un sincrotrone di 25 metri di diametro e 80 di circonferenza, accelerano

    – di Carlo Andrea Finotto

    Onde da Nobel

    Un Nobel atteso e storico, quello assegnato oggi a Rainer Weiss, Kip Thorne e Barry Barish per l'osservazione delle onde gravitazionali, le oscillazioni dello spazio-tempo previste cento anni fa dalla relatività generale di Einstein e captate per la prima volta nel settembre del 2015 dai rivelatori

    – di Vincenzo Barone

    Il museo per Fermi nel buco nero della burocrazia

    I ragazzi di via Panisperna, quelli che sotto la guida di Enrico Fermi diedero vita a una felice stagione della fisica italiana, forse avrebbero saputo trovare una risposta. O forse anche loro, se si fossero sentiti chiedere «Perché un museo previsto nel 1999 con tanto di stanziamenti, nel 2017

    – di Antonello Cherchi

    Le particelle nate in cantina

    La scienza non procede linearmente, per accumulo, ma errando (in tutti i sensi), e una confutazione - come insegnava Karl Popper - vale più di una conferma. Guardiamo per esempio che cosa accadde settant'anni fa, in quel 1947 che a buon diritto può considerarsi l'anno di nascita della moderna

    – di Vincenzo Barone

    Troppe paure sul nucleare

    Da quando, all'inizio del '900, Lord Ernst Rutherford e la sua scuola costruirono la fisica nucleare così come la intendiamo oggi, un nuovo campo di fenomeni microscopici ha invaso la fisica, con conseguenze enormi per le possibilità tecnologiche di ogni tipo, comprese quelle militari e la

    – Carlo Bernardini

1-10 di 31 risultati