Ultime notizie:

Economista

    "Prendersi cura" della Società

    Come sostengo da molto tempo - ma, sia chiaro, non si tratta di una critica all'economia ed agli economisti - nell'analisi del complesso mutamento sociale in corso, delle nuove disuguaglianze e asimmetrie (educative, conoscitive e culturali) e di molte altre questioni, dovremmo prendere consapevolezza di come l'economia non sia una "scienza esatta", bensì una "scienza sociale", con tutto ciò che ne consegue.

    – Piero Dominici

    E se sostituissimo al metro del merito quello della dignità?

    Quando ancora il processo di finanziarizzazione dell'economia era agli inizi, l'economista premio Nobel, James Tobin, scrisse, con preoccupazione, di quanto stessimo «sprecando risorse, compresi i nostre migliori giovani, in attività finanziarie lontanissime dalla produzione di beni e servizi, attività che altissime ricompense private del tutto sproporzionate rispetto alla loro produttività sociale».

    – di Vittorio Pelligra

    Dallo zecchino al dollaro, la lunga parabola della moneta

    Il saggio pubblicato nel 1956, e ora riproposto per ricordare i vent'anni dalla scomparsa, rivela l'attualità degli studi che imposero precocemente Carlo M. Cipolla all'attenzione di storici ed economisti ... La maggior parte degli economisti vide nella svalutazione della moneta usata negli scambi quotidiani un difetto del doppio sistema medievale dei pagamenti. ...storici ed economisti, non ultimo il premio Nobel Sargent che, nel 2003, gli dedicò un libro, scritto con...

    – di Gianni Toniolo

    Cervelli in fuga, controesodo spinto da Covid e sgravi fiscali

    In altre parole – dicono gli economisti che hanno curato lo studio – Il COVID-19 ha comportato un gran numero di ore di cassaintegrazione e licenziamenti, anche nei Paesi dove i talenti italiani si erano trasferiti nella convinzione di trovare migliori opportunità lavorative.

    – di Vera Viola

    Una bussola per la ripartenza: "The Italian Economy after Covid-19"

    Pubblicato dalla Bononia University Press, la casa editrice dell'Università di Bologna, il volume, uscito lo scorso luglio, disponibile sia in Inglese che in Italiano, raccoglie interventi di illustri Professori, ricercatori ed economisti italiani. Può contare sulla prefazione di Pier Carlo Padoan, ex Ministro dell'Economia dei Governi Renzi e Gentiloni ed ex Vice Segretario Generale e capo economista dell'OCSE.

    – Alberto Di Minin

    Banche centrali pronte alla guerra sulle monete digitali di Stato

    Come sostiene Kenneth Rogoff esistono dubbi sulla capacità delle Banche centrai nel gestire valute retail: «Chi potrà finanziare consumatori e piccole imprese se le banche perdono la gran parte dei loro clienti retail, che rappresentano la loro migliore e più conveniente forma di raccolta?», si chiede l'ex capo economista del Fmi.

    – di Pierangelo Soldavini

1-10 di 8654 risultati