Ultime notizie:

Ecole Nationale d'Administration

    L'affaire Benalla getta una ombra su E.Macron; e forse anche sull'ENA

    E' audace trarre da una vicenda isolata una lezione più generale, ma a costo di prendere alcuni rischi vi sono circostanze in cui vale la pena seguire il proprio istinto. La vicenda Benalla che sta tenendo banco in questi giorni a Parigi riflette per certi versi la deriva autoreferenziale di una fetta piccola, ma influente dell'establishment francese: i diplomati dell'Ecole Nationale d'Administration (ENA). Mi spiegherò meglio più avanti. Ora ricorderò a grandi linee l'affaire. Alexandre Benalla...

    – Beda Romano

    La fabbrica delle élite francesi non conosce né crisi né recessioni

    Come si è arrivati a questo? E' ciò che si chiede gran parte del mondo, e la quasi totalità dell'élite francese, riguardo della seconda tornata delle presidenziali in Francia. Charles de Gaulle incluse il ballottaggio nella costituzione della V Repubblica per costringere i francesi a scegliere in

    – di Hugo Drochon

    Sylvie Goulard, una francese atipica, candidata alla presidenza del Parlamento europeo

    Che possa essere una signora francese, liberale, a suo agio in Italia come in Germania, il successore di Martin Schulz alla guida del Parlamento europeo? Sylvie Goulard ha presentato ufficialmente oggi la sua candidatura, all'indomani della decisione del socialdemocratico tedesco di abbandonare l'assemblea di Strasburgo per candidarsi alle elezioni legislative nel suo paese. "Il mio obiettivo da presidente del Parlamento europeo - spiega - sarebbe di riportare la concordia tra la Germania, la Fr...

    – Beda Romano

    «Aiuti statali? Le banche non li devono temere»

    Il banchiere: crescita interna o fusioni solo nazionali - L'EMERGENZA TIER 1 - «I titoli di debito ibridi sono lo strumento migliore, ma restano una misura-ponte» - ESECUTIVO E MERCATO - «Lo Stato ha il diritto di dire la sua nei board se ha investito denaro pubblico nel capitale» - IL LEVERAGE - «Basta con le banalità sulla leva: un livello fissato a priori rischia di ingessare il sistema»