Ultime notizie:

Ecfin

    Coronavirus, Bruxelles pronta a sospendere il Patto di stabilità

    Per il 2020 i governi potranno spendere «tutto ciò che sarà necessario» per fronteggiare la pandemia che sta colpendo anche l'Unione europea. Per circostanze eccezionali , gli stati membri possano superare i limiti del disavanzo

    – di Giuseppe Chiellino

    Output gap blues. Ecco da cosa dipende la flessibilità dell'Europa cattiva

    C'è una parola ricorrente nei recenti confronti tra Italia e Unione Europea: flessibilità. Flessibilità sulle regole di spesa. L'Italia l'ha sempre cercata, a prescindere dal colore politico del governo, per ottenere una manovra fiscale espansiva e supportare la ripresa di un'economia in crisi. Secondo le disposizioni fiscali europee, la flessibilità concessa dipende dal cosiddetto " output gap ", ossia la differenza tra quanto produciamo e quanto potremmo produrre ogni anno. Insomma, una stima ...

    – Tortuga

    Commissione Ue: Buti guida il team di Paolo Gentiloni, Grassi con Simson (Energia)

    E' Marco Buti il capo di gabinetto del commissario europeo agli Affari economici, l'italiano Paolo Gentiloni. La composizione della squadra che accompagnerà il lavoro di Gentiloni a Bruxelles è stata annunciata oggi, giovedì 28 novembre, allo staff della Direzione generale per gli Affari economici,

    – di Gi.Ch.

    Fondi Ue 2021-2027, trattativa al via

    «In Italia c'è un grosso tema di qualità della finanza pubblica e all'interno di esso c'è un problema di qualità degli investimenti. Serve un nuovo approccio al sistema di welfare, oggi troppo familistico, con pesanti ricadute di inefficienza e di iniquità. Purtroppo le riforme che si stanno

    – di Giuseppe Chiellino

    In Commissione Ue un inglese alle migrazioni, Italia a bocca asciutta

    Piccole e grandi manovre di riposizionamento in Commissione europea, in vista della fine della legislatura. Michael Shotter, inglese, dal 1 febbraio sarà il nuovo direttore per le Migrazioni alla Direzione generale Affari interni (Dg Home). La posizione, molto ambita dal governo italiano, era stata

    – di Giuseppe Chiellino

    I 5 fattori della corsa allo sviluppo dell'Est Europa che ci dicono molto di noi

    Secondo le ultime previsioni della Commissione europea, nel 2018 l'UE (a 28) dovrebbe crescere del 2,1%, così come l'area euro. Italia, Germania e Francia si trovano al di sotto della media (e dovrebbero restarvi anche nel 2019), mentre ad alzare la stessa ci pensano due Paesi che dovrebbero crescere oltre il 5% (Irlanda e Malta), nonché tanti altri entrati a far parte dell'UE solo nel 2004, come Slovenia (+4,4%), Slovacchia (+3,9%), Ungheria (+4%), Polonia (+4,6%) o nel 2007 come la Romania (4,...

    – Francesco Bruno

1-10 di 48 risultati