Ultime notizie:

e-Safety

    Quanto costano e dove comprare i seggiolini antiabbandono

    I marchi più noti del babycare e dei seggiolini auto hanno da tempo prodotti omologati sul mercato per evitare l'abbandono dei neonati in auto. Sensori di peso, collegati alle app o ad allarmi sonori. Intanto Altroconsumo chiede al Governo di posticipare a marzo le sanzioni per chi non li ha già acquistati

    – di Laura Cavestri

    Seggiolini antiabbandono obbligatori dal 6 marzo, ecco come sceglierli

    Pubblicato il decreto ministeriale attuativo che ne fissa le caratteristiche tecniche, non resta che scegliere il dispositivo da acquistare. Ma senza fretta: ci sono quattro mesi per mettersi in regola e sul mercato possono arrivare nuovi prodotti. Tenendo presente che nessuno sarà mai risolutivo

    – di Maurizio Caprino

    F1, i 10 Gp più belli di Fernando Alonso

    Quattro anni senza un podio, cinque senza una vittoria, sei senza una pole, ma soprattutto dodici anni senza un titolo mondiale. I motivi dell'addio di Fernando Alonso alla F1 stanno tutti in questi numeri, che non rendono giustizia alla carriera di un pilota tra i migliori della sua generazione, e

    – a cura di Datasport

    F1, Gp Monaco: la presentazione

    Beh, non è esattamente un Gp come gli altri. Il cittadino per eccellenza, uno dei pochi, anzi pochissimi, superstiti degli anni '50, ricco di storia, fascino e glamour. Signore e signori, ecco il Gran Premio di Monaco.     Red Bull, occasione d'oro La classifica dice che davanti ci sono Mercedes e

    – a cura di Datasport

    Palestre, Spa e resort: il mondo del welness fa il pieno di assunzioni

    Personal trainer, addetti alle aree benessere, receptionist, assistenti di sala, estetiste, massaggiatori, fisioterapisti, medici dello sport. Ma anche manager con esperienza nella gestione di Spa, ingegneri specializzati nei processi produttivi, esperti in ambito digital e comunicazione, agenti

    – di Daniele Cesarini e Francesco Nariello

    Gabrielli: «Su Londra abbiamo carte e coscienza a posto»

    «Noi abbiamo le carte e la coscienza a posto, comprendiamo le difficoltà e l'affanno di chi lavora in condizioni difficili ed è chiamato a gestire situazioni complesse, ma sarebbe scorretto e poco istituzionale se noi, da una posizione di forza, ci mettessimo a polemizzare con chi è in difficoltà».

1-10 di 21 risultati