Ultime notizie:

Downing Street

    Brexit, con 200 voti Theresa May ottiene la fiducia dei deputati Tory

    Dopo la richiesta del voto di fiducia, May - di fronte a Downing Street questa mattina 12 dicembre - ha difeso con forza e dignità il suo lavoro, il suo ruolo e anche l'accordo raggiunto, ammonendo che un cambio della leadership Tory proprio ora causerebbe solo caos e andrebbe a favore dei Laburisti, che in effetti non aspettano altro che elezioni anticipate nella speranza di riguadagnare la guida del Paese.

    Brexit: May chiede «aiuto» alla Ue ma incassa il «no» di Juncker e Merkel

    Lo ha dichiarato un portavoce della premier Theresa May, a margine della decisione di rinviare un passaggio parlamentare che si rischiava di trasformarsi in una sconfitta bruciante per il numero uno di Downing ... Lo ha dichiarato un portavoce della premier Theresa May, a margine della decisione di rinviare un passaggio parlamentare che si rischiava di trasformarsi in una sconfitta bruciante per il numero uno di Downing Street. ...per il voto di Downing street.

    Brexit, il primato del parlamento in un regno diviso

    La prova dell’evidenza è l’accordo siglato da Theresa May con i Ventisette, compromesso ultimo per tutelare la prospettiva economica del Paese che ha costretto Downing Street a tingere di rosa pallido tutte le “invalicabili”... In queste ore hanno formalizzato il distacco dalla premier temendo per Belfast – la conferma è giunta ieri da documenti riservati che Downing Street ha dovuto divulgare per volontà dei deputati – un destino divergente da Londra.

    – di Leonardo Maisano

    Brexit, 5 giorni per salvare l'accordo

    Lo showdown della Brexit è cominciato fra apparenti tecnicismi commerciali capaci, tuttavia, di risolversi nell'affondo politico mortale al governo di Theresa May. Fino all'11 dicembre Westminster manderà in scena cinque giorni abbondanti di dibattito parlamentare, epilogo al rallentatore del lungo

    – di Leonardo Maisano

    Brexit fa le prime vittime: le università inglesi

    Londra - Quando ti affacci all'ingresso della London Business School, una scuola di management a un passo da Regent's Park, «crisi» è l'ultima parola che verrebbe in mente fra laptop, aule tirate a lucido e allievi in arrivo da cinque continenti. Eppure fra i corridoi dell'istituto, dove un

    – di Alberto Magnani

1-10 di 726 risultati