Le nostre Firme

Donato Masciandaro

Donato Masciandaro (1961), è Professore Ordinario di Economia Politica, con Cattedra in Economia della Regolamentazione Finanziaria, all’ Università Bocconi di Milano, ove è anche Direttore del Centro di economia monetaria e finanziaria Paolo Baffi. E’ membro del Comitato Direttivo della SUERF (Sociètè Universitarie Europèenne de Recherches Financièr). Ha svolto attività di ricerca per il Fondo Monetario Internazionale, la World Bank, le Nazioni Unite. E’ stato Provibiro della Borsa Italiana (2003- 2006) e Direttore del Dipartimento di Economia dell’ Università Bocconi (2009-2010). Dal 1989 scrive sul Sole 24 Ore di politica monetaria, regolamentazione dei mercati bancari e finanziari, mercati finanziari illegali.

I suoi libri più recenti: The Handbook of Central Banking, Financial Regulation and Supervision after the Crisis (ed.), 2011, Edward Elgar, Cheltenham (with S. Eijffinger) and Designing Financial Supervision Institutions: Independence, Accountability and Governance, (ed.), 2007, Edward Elgar, Cheltenham (with M. Quintyn) and Black Finance. The Economics of Money Laundering, Edward Elgar, Cheltenham, 2007, (with E. Takats and B. Unger).

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

Ultimi articoli di Donato Masciandaro

    I rischi globali di un dollaro senza più bussola

    C'era una volta un mondo in cui si raccontavano due storie: quando il dollaro si apprezzava, gli altri Paesi dovevano brindare, perché le loro merci diventavano più competitive; allo stesso tempo, si prevedeva che il ruolo della valuta verde come moneta mondiale sarebbe declinato. Quel mondo non

    – di Donato Masciandaro

    Trump contro la Fed: meglio tardi che mai

    Il Presidente Trump attacca la banca centrale americana (Fed): finalmente, meglio tardi che mai! Può apparire un commento paradossale, ma lo è meno di quello che appare. La Fed ha una fama di banca centrale indipendente, che non merita; è in realtà una istituzione debole, che ha da tempo accentuato

    – di Donato Masciandaro

    Tassi Fed, il sorpasso (inutile) sull'inflazione

    Alla fine è successo: da ieri i tassi di interesse nominali della banca centrale americana (Fed) saranno superiori al tasso di inflazione: per la prima volta dopo dieci anni, i tassi di interesse reali torneranno a essere positivi, cioè normali. Peccato che la notizia sia totalmente irrilevante,

    – di Donato Masciandaro

    Un conservatore flessibile per guidare la Bce

    Con oltre un anno di anticipo sulla scadenza del mandato di Mario Draghi, è già iniziata sui media la gara delle ipotesi e previsioni su chi prenderà il suo posto. Quello che colpisce è che nella ricerca dell'identikit del successore, le argomentazioni di natura economica sono completamente

    – di Donato Masciandaro

    Il doppio avviso della Banca centrale europea all'Italia

    Mario Draghi rassicura, ma anche ammonisce. Dal punto di vista dell'Italia, il sentiero della politica monetaria che è stato confermato, unito alle prospettive macroeconomiche complessive, rappresenta un messaggio a due facce. Da un lato, il nostro Paese sa che potrà contare su una politica

    – di Donato Masciandaro

    Una crisi che si potrebbe ripetere per colpa di «pesci, talpe e aquile»

    Cosa ci ha insegnato, o meglio ricordato, il caso Lehman? Che le crisi finanziarie sono un esempio emblematico di esternalità, che può nascere dal mix di tre fattori: in generale i cittadini sono dei pesci rossi, che dimenticano l'importanza della stabilità finanziaria; i politici sono delle talpe,

    – di Donato Masciandaro

    Debito e spread, gli extra-costi per chi comunica male

    Il governo di un Paese ad alto debito come l'Italia deve avere una politica di comunicazione efficace e credibile, altrimenti rischia di pagare dei costi molto pesanti. Come è avvenuto nelle settimane che hanno preceduto e seguito la nascita del nuovo Governo che hanno portato il nostro Paese a

    – di Donato Masciandaro

    Strategie ordinate per gestire il caso Italia

    Un Paese ad alto debito come l'Italia potrà più facilmente definire una politica fiscale di rientro se i tassi di interesse saranno normalizzati da politiche monetarie stabili e prevedibili, definite da banche centrali indipendenti dai politici, siano Trump o i sovranisti europei. Politiche

    – di Donato Masciandaro

    L'euro può salvare la lira turca, Erdogan permettendo

    Quando una moneta affonda, come sta accadendo alla lira turca, una condizione necessaria per evitare il naufragio è ripristinare la credibilità della politica monetaria. Uno strumento efficace potrebbe essere l'ancoraggio all'euro, con vantaggi sia per la nazione turca che per la valuta europea.

    – di Donato Masciandaro

    Banche centrali con la paura di sbagliare

    Europa, Stati Uniti, Regno Unito e Giappone: fasi diverse del ciclo economico, ma la politica monetaria è la stessa: espansiva, e decisa all'unanimità. La ragione è la stessa: la paura di sbagliare, dove una restrizione prematura avrebbe costi reputazionali molto più alti di una espansione troppo

    – di Donato Masciandaro

1-10 di 474 risultati