Ultime notizie:

Donato Berardi

    L'acqua è gratis: cosa paghiamo davvero in bolletta?

    La tariffa serve a pagare l'infrastruttura e il personale che ci fa arrivare l'acqua fino al rubinetto e poi quella che porta via e ripulisce l'acqua che abbiamo sporcato

    – di Jacopo Giliberto

    Qual è lo stato di salute dei servizi idrici in Italia?

    Il Mite avrà un ruolo centrale come «motore» della svolta imposta dal Pnrr che destina circa 4,4 miliardi di euro al comparto, con un focus sugli investimenti per le infrastrutture cruciali per la sicurezza delle forniture

    – di Celestina Dominelli

    Tari in altalena nelle città. Ma i costi prescindono dal servizio sui rifiuti

    La Tari, l'imposta per la gestione dei rifiuti, è sempre più svincolata dalla qualità del servizio fornito a commercianti, artigiani e imprenditori. Così può accadere che in un capoluogo come Grosseto, dove c'è un basso livello di raccolta differenziata, un mediocre servizio e una Carta del

    – di Enrico Netti

    Il caldo agosto dei consumi: acquisti in aumento del 6,4% nella gdo

    L'agosto forse più caldo di sempre ha scaldato i consumi delle famiglie spingendo all'insu (+6,4%) il termometro dei fatturati di iper e supermarket mentre continua la flessione (-1,5%) delle vendite nei grandi iper, quelli con una superficie superiore ai 4.500 metri quadri. Nel mese, sempre a rete

    – di Enrico Netti

    La radiografia della rete idrica italiana. Dal 1954 al 1968 investito lo 0,24 del Pil

    In questi giorni si parla molto dello straordinario costo, economico e umano, che il nostro Paese sta pagando da decenni per via del vuoto strategico in campo sismico e idrogeologico ma, pur non avendo fatto vittime, l'immobilismo demagogico sta causando gravi danni anche sul fronte idrico. Per capirlo c'è voluta la siccità di quest'anno, con la richiesta dello stato di calamità da parte di 11 Regioni e la Capitale in stato di quasi-razionamento idrico. Da un'inchiesta de Il Sole 24 Ore emerge...

    – Infodata

    Quella «sete» di denaro che ha prosciugato gli acquedotti

    La demagogia paga per chi la predica e costa per chi se la beve. Come l'acqua a Frosinone, dove per anni gli amministratori locali hanno tenuto le tariffe idriche congelate nonostante l'impegno con il gestore ad aumentarle in concomitanza con i suoi investimenti. Poi è arrivato il conto. Con tanto

    – di Claudio Gatti

    Per il carrello della spesa primo trimestre in affanno

    E' un carrello della spesa che sembra correre sulle montagne russe, tra discese rapide, brusche risalite e altre discese. Così si sono mossi i consumi degli italiani negli ultimi dodici mesi. A marzo in tutti i canali di vendita, a parità di rete, si è registrato un calo dei fatturati rispetto allo

    – di Enrico Netti

1-10 di 19 risultati