Persone

Donald Tusk

Donald Tusk è nato il 22 aprile del 1957 a Danzica ed è un politico polacco, Presidente del Consiglio europeo.

Nel 1976 si è diplomato alla Scuola Superiore Mikołaj Kopernik (Niccolò Copernico) di Danzica.

Nel 1980 si è laureato in storia presso l'Universita degli Studi di Danzica, discutendo una tesi su Józef Piłsudski (capo di stato polacco tra il 1918 ed il 1922).

Oppositore fin dall'età giovanile del regime comunista della Repubblica Popolare Polacca, ha partecipato alla creazione del Comitato Studentesco di Solidarność.

Negli anni '90 Tusk è stato tra i fondatori del Congresso Liberal Democratico (Kongres Liberalno-Demokratyczny).

Nel 1991 è diventato Presidente del KLD (Kongres Liberalno-Demokratyczny).

Nel 1994 Tusk è diventato uno dei vice-presidenti dell'Unione della Libertà (Unia Wolnosci) formata dall'unione del KLD con l'Unione Democratica.

Il 24 gennaio del 2001, Donald Tusk ha fondato la Piattaforma Civica (Platforma Obywatelska).

Il 1º giugno del 2003 ha assunto la carica di presidente del PO (Platforma Obywatelska) carica che detiene tutt'ora.

Nel 2007 Tusk ha vinto, col suo PO, le elezioni parlamentari polacche ed è stato ufficialmente proclamato, a partire dal 16 novembre dello stesso anno, Primo Ministro.

Il 10 ottobre del 2011 Tusk, in seguito all'esito delle elezioni parlamentari polacche, è stato riconfermato nel suo incarico.

Il 30 agosto del 2014 il Consiglio europeo lo ha scelto quale successore di Herman Van Rompuy, eleggendolo nuovo Presidente, incarico che ha avuto ufficialmente inizio a partire dal 1º dicembre 2014. Il 9 marzo 2017 Donald Tusk è stato confermato in questo ruolo, con 27 voti a favore e uno contrario , quello della Polonia.

Tusk è stato insignito delle seguenti onorificienze:

— Gran Croce dell'Ordine del Sole del Perù (Perù, 2008);

— Gran Croce dell'Ordine reale norvegese al merito (Norvegia, 2012);
— Cavaliere di I Classe dell'Ordine della Croce della Terra Mariana (Estonia, 2014).

Donald Tusk è sposato ed è padre di due figli.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Donald Franciszek Tusk | Comitato Studentesco | Solidarnosc | Herman Van Rompuy | Polonia | Unione Democratica | Perù | Consiglio Europeo | Presidente del Consiglio | Mikolaj Kopernik | Niccolò Copernico | Piattaforma Civica | Platforma Obywatelska | KLD |

Ultime notizie su Donald Tusk

    Brexit, e ora che succede? Tutti i passaggi fino al 29 marzo

    Il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha annunciato che il vertice è da considerarsi confermato, a meno che «non succeda qualcosa di straordinario». Tusk, in un comunicato congiunto con il capo-negoziatore europeo Barnier, si è lasciato andare anche a un messaggio abbastanza accomodante: «Per quanto sia triste nel vedervi andare via - si legge - Farà di tutto per rendere l’addio meno doloroso».

    – a cura di Alberto Magnani

    Conferenza di Palermo sulla Libia: Haftar incontra Sarraj alla presenza di Russia ed Egitto

    E' in corso a Villa Igiea, a quanto si apprende, una mini riunione alla quale partecipano, oltre ad Haftar, il premier Giuseppe Conte, Fayez al Sarraj, il premier russo Dmitri Medvedev, il presidente dell’Egitto Al Sisi, il presidente della Tunisia Essebsi, il presidente del Consiglio Ue Donald Tusk, il ministro degli Esteri francese Le Drian, il premier algerino Ouyahia e l’inviato Onu per la Libia Salamè.

    Dallo sgambetto di Macron al giallo Haftar, le tappe verso la Conferenza sulla Libia

    La conferenza internazionale sulla Libia, oggi e domani in una Palermo blindatissima, è il risultato di un faticoso lavorio diplomatico promosso dall'Italia. Un pressing a tutto campo, sui principali player geopolitici e sui protagonisti libici della partita che si gioca nel paese del Nord Africa,

    – di Andrea Carli

    Brexit, per Tusk lo scenario «no deal» è «più probabile che mai»

    Lo ha detto il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, alla vigilia del summit di Bruxelles, che si terrà il 17 e 18 ottobre, durante il quale si discuterà della questione. «In modo responsabile, come siamo, dobbiamo preparare l’Unione europea a uno scenario senza accordo, che è più probabile che mai, ha scritto Tusk in una nota ai vertici europei, chiedendo comunque di «non mollare», ricordando che durante il meeting informale di Salisburgo, a metà settembre, era emerso il...

    Road to Brexit: stato dell'arte, rischi e opportunità per l'economia italiana

    La bocciatura da parte dei negoziatori europei, comunicata dal Presidente della UE Donald Tusk, del cosiddetto accordo di Chequers, la proposta britannica che proponeva la realizzazione di un free trade agreement molto prossimo ad un'unione doganale, impone di intensificare gli sforzi per la ricerca di una soluzione condivisa, aprendo al contempo la strada ad un divorzio senza accordo, come d'altronde affermato dalla stessa Premier britannica Theresa May al grido di "meglio nessun accordo che...

    – Econopoly

    Espulsioni e accuse di cyberattacchi, l'Occidente contro la Russia

    Il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk, raccoglie le ultime accuse sull’attacco tentato dall’intelligence militare russa contro l’Opac, l’Organizzazione per la messa al bando delle armi chimiche, promettendo una risposta europea: «Condanno fortemente l’attacco e offro la mia piena solidarietà a chi ne è stato colpito», ha aggiunto Tusk, aggiungendo che «sfortunatamente il caso Skripal» in Gran Bretagna «non è stato l’unico evento» che ha...

    – di Beda Romano e Antonella Scott

    Brexit, secondo referendum ed elezioni? la settimana della verità

    Che però i problemi siano più insulari che continentali non è dimostrato solo dalle parole del presidente del Consiglio europeo Donald Tusk che ieri si è mostrato conciliante («un accordo su Brexit è ancora possibile», ha detto) quanto da quello che sta succedendo e succederà sull’asse Liverpool, Birmingham, Londra nel giro di una settimana - dieci giorni.

    – di Angela Manganaro

1-10 di 654 risultati