Persone

Donald Trump

Donald Trump , nato il 14 giugno del 1946 a New York , imprenditore statunitense è il 45° presidente degli Stati Uniti. Eletto l’8 novembre 2016 il repubblicano ha battuto la rivale democratica Hillary Clinton.

Nel discorso pronunciato dopo la vittoria Trump ha affermato "Sarò il presidente di tutti gli americani. I dimenticati di questo Paese, da oggi non lo saranno più. Per repubblicani e democratici è arrivato il tempo dell'unione. Ora dobbiamo collaborare e riunire la nostra grande nazione". Il 7 dicembre del 2016 la rivista Time l'ha scelto come persona dell'anno scrivendo sulla copertina " è il presidente degli Stati divisi d'America".

E' figlio di Fred Trump, facoltoso investitore immobiliare neworkese dal quale ha ereditato tra l'altro la passione e l'intuito per il mondo degli affari immobiliari.

Trump ha iniziato la sua carriera professionale interessandosi al settore immobiliare, per poi spostare la sua attenzione al mondo delle telecomunicazioni e dell'energia, il suo successo negli affari lo ha visto collocarsi, secondo la rivista Forbes, al 314° posto tra gli uomini più ricchi del mondo con un patrimonio stimato, secondo il Washington Post, di 9 miliardi di dollari al 2015.

Nei primi anni del 2000 è diventato particolarmente noto al grande pubblico televisivo americano ed internazionale anche grazie al successo del suo reality show televisivo The Apprentice, trasmesso in versione italiana sui canali televisivi Cielo e Sky Uno.

Le voci di una sua candidatura alle presidenziali erano già cominciate a circolare dal 2000 ma poi la nomination del partito repubblicano è caduta su altri candidati ai quali Trump ha offerto il suo appoggio, sia nelle elezioni del 2000 che in quelle del 2008 e del 2012.

Il 16 giugno del 2015 ha annunciato ufficialmente la sua candidatura alle primarie repubblicane delle presidenziali del 2016, accusando l'amministrazione Bush e quella Obama di essere responsabili, con la loro politica interna ed internazionale, sia del declino della classe media americana che della perdita di leadership degli Stati Uniti d'America a livello mondiale verificatasi negli ultimi anni.

Trump si è dichiarato contrario a qualsiasi provvedimento che innalzi la pressione tributaria e determini un controllo della vendita delle armi, mentre in ambito internazione si è espresso contro gli aiuti internazionali ed a favore di una politica di forti dazi d'importazione contro il mercato cinese.

Donald Trump è stato sposato tre volte:

— con Ivana Marie Zelickovà Trump, che lo ha reso padre di tre figli, (Donald John (1977), Ivanka Marie (1981) ed Eric Frederic (1984);

— con Marla Maples, dalla quale ha avuto una figlia (Tiffany (1993);

— con Melania Knauss , sua attuale consorte e madre del suo ultimo figlio (Barron William (2006).

.

Ultimo aggiornamento 08 gennaio 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Ivana Marie Zelickovà Trump | Donald Trump | Presidenziali | Repubblicano | Cielo | SKY | Fred Trump | Stati Uniti d'America | Hillary Clinton | Melania Knauss | Pubblica Amministrazione | Donald John | Eric Frederic | Marie Ivanka | William Barron | Bush |

Ultime notizie su Donald Trump

    Bill Gates supera Bezos: è il più ricco al mondo

    Amazon sembrava infatti la vincitrice naturale del maxi contratto fino a quando Donald Trump ha buttato l'occhio sul processo di assegnazione, denunciando le lamentele di alcune società.

    Riscaldamento globale, chi sono i negazionisti del climate change

    Sul fronte politico, le teorie negazioniste hanno incontrato una certa fortuna negli ambienti della destra populista, trovando interpreti politici in leader come Donald Trump (suo lo strappo degli Usa con l'accordo di Parigi), Jair Bolsonaro... ...il presidente Usa Donald Trump a ritirare l'Italia dagli accordi di Parigi.

    – di Alberto Magnani

    Trump fa muro sulle dichiarazioni dei redditi

    Il presidente Usa si rivolge alla Corte Suprema per bloccare le indagini della procura di New York sui pagamenti a Stormy Daniels e Karen McDougal, perché tacessero sui loro rapporti prima delle elezioni

    Gaza, provincia di Teheran?

    Piccola, sovraffollata, povera e regionalmente insignificante, con cadenza stagionale la striscia riesce sempre a conquistare visibilità. Tutti credono di averla in pugno, nessuno davvero controlla niente a Gaza: non Hamas e la Jihad Islamica, non Israele e i suoi servizi segreti; nemmeno l'Egitto che ogni volta tratta pazientemente una tregua dopo l'altra. L'Onu e le altre organizzazioni umanitarie non sanno dove mettere le mani in quel disastro; il Qatar regala milioni e scopre di essere suo m...

    – Ugo Tramballi

    Spread sfiora 180, massimi da inizio Conte bis. Borse in stallo con dubbi dazi

    Borse europee in calo, con un peggioramento nel finale. Ha pesato lo stop rispetto all'eventuale riduzione dei dazi commerciali tra Cina e Stati Uniti. Ignorato dai mercati il Pil tedesco migliore delle attese: +0,1% non basta a scaldare i listini. In discesa anche Piazza Affare, nonostante lo spunto di Azimut e Prysmian. Diasorin in corsa con le società di diagnostica e ricerca genetica in Europa, le auto penalizzate dal calo di Daimler

    – di Chiara Di Cristofaro e Stefania Arcudi

    Borse appese ai dazi. Piazza Affari chiude in rosso, tonfo di Prysmian (-7%)

    Il discorso del presidente Usa, Donald Trump, sul commercio internazionale ieri ha incoraggiato un atteggiamento prudente sui mercati finanziari. Milano cede lo 0,86%. Apre negativa Wall Street, poi recupera. Per Powell crescita sostenibile e mercato del lavoro forte: per il momento pausa sui tassi. Lo spread risale a 163 punti base

    – di Eleonora Micheli e Cheo Condina

1-10 di 5417 risultati