Ultime notizie:

Domenico Scimone

    Arredo friulano in Svezia, selle per bici a Berlino, la app dei trasporti piace alla Germania e altre #AziendeConLaValigia

    L'Arredo friulano torna in Europa a rappresentare il Made in Italy Dopo la positiva trasferta cinese che ha visto la partecipazione del Cluster Arredo e Sistema Casa alla Fiera di Shenzen, l'arredo friulano torna in Europa a rappresentare il made in Italy, stavolta in Svezia, al Parlamento del Mobile svedese, evento che si è tenuto in questi giorni a Värnamo, nella contea di Jönköping. Una manifestazione con focus sul mondo dell'arredo in cui produttori leader del settore, operatori e piccole i...

    – Barbara Ganz

    Prosecco (2): La tutela del nome è fondamentale, ma il successo va costruito giorno per giorno

     Le inchieste di"TerraNostra": il Prosecco (2) . Nella prima puntata sul vino Prosecco (pubblicata ieri), ho fatto il punto sul successo  che da una manciata di anni arride a questo spumante prodotto da uve Glera, tra le colline di Asolo, Valdobbiadene, Conegliano e il villaggio friulano di Prosecco. Successo ottenuto grazie anche alla tutela di una denominazione rivelatasi  lungimirante sotto ogni profilo, al punto da spingere il Governatore del Veneto Luca Zaia a parlare di "sorpasso" sullo Ch...

    – Nicola Dante Basile

    ESCLUSIVO/Navi dei veleni: ufficio del Sismi nella Procura di Reggio Calabria ma l'ex capo, Scuderi, "crede" di escluderlo - Le indagini parallele dei servizi

    Nella relazione conclusiva della Commissione parlamentare sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, relativa alla tragica morte del Capitano Natale De Grazia, ci sono decine di spunti giornalisticamente straordinari. E' una relazione corposa, ricchissima, che offre uno spaccato drammatico delle connivenze in atto in quegli anni (il Capitano morì il 12 dicembre 1995) e nei decenni precedenti tra massoneria deviata, servizi segreti deviati di mezzo mondo, mafie, affaristi criminali e ...

    – Roberto Galullo

    Navi dei veleni/ Il capitano Natale De Grazia tocca i fili e muore: mafie, massoneria deviata e servizi segreti deviati - Atti desecretati e silenzi perenni

    Leggendo e rileggendo la relazione conclusiva della Commissione parlamentare sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti, relativa alla morte del capitano Natale De Grazia ho avuto la sensazione che, in questi ultimi mesi, abbiamo guardato al dito anziché alla luna. Da quando il caso è tornato alla ribalta, come fanno gli stolti, anziché guardare alla sostanza abbiamo guardato all'apparenza. Sia ben chiaro: un'apparenza tragica - la morte di un validissimo Uomo dello Stato - che, propr...

    – Roberto Galullo